Connect with us

Attualità

Brasile: tragedia in campo, arbitro accoltella giocatore e viene decapitato dalla folla

Pubblicato

il

Tempo di lettura: < 1 minuto

20130705_50108_350_7f70a021_cf53_3623_89a9_aab8dfc79b2dFollia durante una partita di calcio amatoriale

 Roma, 6 luglio – Doveva essere solo una partita di calcio quella in corso tra due squadre dilettanti in un paesino dell’entroterra del Maranaho, ma si è trasformata in una tragedia da film dell’orrore, con due morti di cui uno, l’arbitro, addirittura decapitato. Il giudice di gara durante l’incontro, Otavio Jordao da Silva de Catanhede, 20 anni, aveva estratto il cartellino rosso espellendo di fatto il giocatore Josenir dos Santos Abreu, 31 anni. Quest’ultimo invece di uscire dal campo ha aggredito l’arbitro che per difendersi ha estratto un coltello e pugnalato con forza l’atleta. 212908063-da962439-e396-460b-8eb4-7dd0ad786250Trasportato in ospedale Josenir dos Santos Abreu non ce l’ha fatta ed è deceduto in ambulanza in seguito alla ferita.  La notizia della morte del giovane ha provocato una reazione abnorme della folla del piccolo stadio. Alcuni hanno invaso il campo e  hanno letteralmente decapitato l’arbitro dopo averlo percosso e lapidato.   La polizia intervenuta avrebbe già identificato tre responsabili di questo orribile crimine e sarebbe già stato compiuto almeno un arresto

Print Friendly, PDF & Email