Primo piano

‘Ius gustando’ in difesa dei diritti del palato per celebrare l’anno della cittadinanza europea

By 6 Luglio 2013 Settembre 20th, 2014 No Comments

ius-gustandoLa XI edizione del Simposio Gastronomico di Ars Coquinaria Iuridica mette insieme avvocati e magistrati per riaffermare il diritto umano e la tutela ad una sana alimentazione

Roma, 6 luglio-  “Il palato distingue al gusto il buon vino, così come la mente assennata distingue il buon diritto” è la massima che fa da sfondo alla XI edizione del Simposio Gastronomico di Ars Coquinaria Iuridica, evento  ideato dall’avvocato Antonella Sotira Frangipane, presidente dell’Associazione IUSgustando, costituita insieme ai colleghi Angela Modafferi e Massimiliano Bonifazi, che si è svolta nel giardino del Crowne Plaza St Peter’s.  A presiedere la Commissione Ufficiale di degustazione della divertente kermesse culinaria fra avvocati e magistrati votando il menu giuridico in onore dell’Anno della Cittadinanza Europea dello chef Ernesto Casacchia,  il Presidente Simonetta Matone  insieme al marito il giornalista Emilio Albertario; il  Consigliere Catello Pandolfi, facente funzioni di Presidente della Corte di Appello di Roma; la giornalista Cristiana Lodi; il criminologo Natale Fusaro; la cantante Giò di Sarno; la giornalista enogastronomica Camilla Nata; il Consigliere Nazionale della Chaine des Rotisseurs Anna Accalai e il Presidente del Baillage Roma Aurora Chaine Adele Lax Mazzotta; i magistrati Stefano Guizzi e Caterina Garufi ( vincitrice di ben due premi IUSgustando); il Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Roma Mauro Vaglio; la Vice Presidente della LIDU di Roma Maricia Bagnato Belfiore, in rappresentanza dei diritti umani.295533_486956574691853_342014060_n Dopo il Grande Aperitivo degli Stati Membri muniti di visti iberici ( degustazione di prosciutto), ha trionfato il “Milleproroghe di Roast Beef all’Aja” uno squisito Millefoglie di Roast Beef con zucchine e pomodori confit. Michele Placido, Socio Onorario dell’Associazione IUSgustando,  ha cucinato con i concorrenti, dando il via allo show cooking insieme agli Chef Gaetano Costa e Alessandro Vassallo. A vincere il premio “Eccellenza IUSgustando- Chaine des Rotisseurs” gli avvocati Marika Rossetti- Vice Presidente Sezione di Roma dell’Ass.ne Movimento Forense e Antonia Manfredi- Giudice Onorario,  con il contorno “Spazio Schengen ( cestini di pane) con diritto d’asilo di verdure e pomodorini sbarcati in Sicilia”. Il premio Fantasia Giuridica è andato al piatto “Zucchine Senza Frontiere” del magistrato penale Francesca Russo. Il premio Frangipane per la solidarietà, al fotografo Domenico Chiriano e alla Responsabile Comunicazione del Franciscan Media Center di Gerusalemme Giusy Cruscuolo.  Con la leggerezza e la convivialità della buona cucina, oltre a promuovere il diritto e la tutela della sana alimentazione, IUSgustando è riuscita a far “viaggiare senza partire” tutti i presenti ( 250 persone) per la Terra Santa, grazie alle inedite immagine de ‘Orto Sacro Degli Ulivi’, proiettate durante l’asta di beneficenza per l’acquisto di un biotrituratore e di una macchina per la raccolta delle olive. Michele Placido insieme alla moglie Federica Vincenti ha contribuito all’asta di beneficenza acquistando  una rara bottiglietta di olio del Getsemani, ritenuto sacro,  donata dai francescani che custodiscono l’Orto. L’asta è stata battuta dalla giornalista del TG1 Anna Paola Ricci, che di recente era stata in Terra Santa. E dulcis in fundo, sulle note del Mauro Ciccozzi Trio Jazz, e di una indeita esibizione della cantante Giò di Sarno,  le ‘Sorprese ripiene di Crimini internazionali in cioccolato’ ideate per l’occasione  e generosamente offerte della Maitre Chocolatier Luisa Proietti.

 


 


Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
redazione@thedailycases.com