Connect with us

Diritti umani

Bloccato da Facebook perché amo l’arte

Pubblicato

il

Tempo di lettura: 2 minuti

Bisogna far notare ai signori cervelloni di Facebook che la loro intelligenza artificiale, che regola la vita di una piattaforma mondiale, potrebbe essere un giorno definita il nuovo nazismo 4.0!

Gli ignoranti senza cultura di Facebook, mi hanno bloccato il profilo perchè ho pubblicato il famoso quadro di Gustave Coubret, il nudo di donna con in primo piano il sesso femminile.

Si parla d’intelligenza artificiale da molto tempo, intelligenza che dovrebbe sostituire gli esseri umani e governare il mondo.

Purtroppo però bisognerebbe ricordare ai creatori della stessa che, se chi crea quell’intelligenza è ignorante, senza cultura e privo di conoscenza storica, probabilmente più che intelligenza creerà “deficienza artificiale!”

Vorrei quindi far notare ai signori cervelloni di Facebook che la loro intelligenza artificiale, che regola la vita di una piattaforma mondiale, potrebbe essere un giorno definita il nuovo nazismo 4.0!

Aggiungo anche che nonostante l’algoritmo, il “deficiente artificiale” da loro inventato si sia scusato per l’errore, cioè di avermi bloccato per 24h, non mi ha sbloccato confermando che d’intelligenza quell’algoritmo non ne possiede neanche un pò e certamente non possiede neanche cultura e conoscenza storica!!!

Questa ed altre storie in campo scientifico e tecnologico, dimostrano che la strada intrapresa, che vorrebbe consegnare definitivamente le chiavi della stanza che gestisce l’intera umanità, nelle mani della scienza e della tecnologia è sbagliata!

E forse sarebbe bene riconsegnare le stesse ai veri e meritevoli proprietari di quella stanza cioè, alla filosofia, alla sociologia e alla cultura, che bene han fatto per millenni, sino a quando il tubo catodico e le altre fabbriche dell’ignoranza non le hanno deposte!

“Arte degenerata (in tedesco entartete Kunst) è un termine che nel contesto della Germania del regime nazista indicava quelle forme d’arte che riflettevano valori o estetiche contrarie alle concezioni naziste, le quali si opponevano a molte forme di arte contemporanea, nell’intento di conservare i valori tipici della razza ariana e della sua tradizione culturale.”

Note di redazione prese dall’enciclopedia Treccani per gli aggettivi usati a buon proposito nell’articolo

ignorante agg. e s. m. e f. [dal lat. ignorans –antis, part. pres. di ignorare «ignorare»]. – 1. a. Che non conosce una determinata materia, che è in tutto o in parte digiuno di un determinato complesso di nozioni

deficiènte agg. e s. m. e f. [dal lat. deficiens –entis, part. pres. di deficĕre «mancare»]. – 1. agg. Che viene meno; mancante o anche insufficiente al bisogno