Connect with us

Arte & Cultura

Armonia e bellezza nelle forme del femminile.‘Ether, il quinto elemento’ incontra la scultrice Lisena Aresu

Pubblicato

il

Tempo di lettura: 2 minuti

Le sculture di Lisena, in particolare si fanno sentire come punto di incontro tra le forme più arcaiche e magiche della grande madre e la razionalità del femminile di oggi.

‘Ether, il quinto elemento’ dedica la sua nuova conversazione all’arte della raffigurazione e della rappresentazione plastica incontrando Lisena Aresu, giovane talentuosa scultrice e pittrice. Divisa tra la Sardegna e il Piemonte dove risiede, è legata ad entrambe le sue origini.  A Torino, raffinata e superba città ai piedi delle Alpi, si trova anche il suo studio, dove prendono forma le sue ispirazioni.  Ma la magia della antica terra di Sardegna si fa sentire prepotentemente nelle forme arcaiche delle sue donne, madri, fanciulle, bellissime ed espressive.

Tutte le sue originali ed appassionate opere omaggiano il femminile. Le sculture di Lisena, in particolare si fanno sentire come punto di incontro tra le forme più arcaiche e magiche della grande madre e la razionalità del femminile di oggi. La lettura del contemporaneo legata alla ricerca della storia più profonda. Il percorso di Lisena nasce da autodidatta e si forma e perfeziona spinta proprio dal grande richiamo verso l’arte, in particolare la scultura, che nutre la sua passione.

Ha esposto le sue opere in molte collettive e personali importanti, per citarne alcune, l’Esposizione Arti Figurative presso Promotrice Belle Arti di Torino, la Mostra presso la Chiesa di San Gregorio di Cherasco, le opere in Mostra Permanente presso la Pinacoteca di Guarena d’Alba e la Pinacoteca di Rittana(CN), raccogliendo interesse e incoraggiamento da parte del pubblico e dalla critica.

Lisena, che si divide tra scultura e pittura concedendo la sua ispirazione anche al disegno, confessa di preferire la scultura, ama dar forma alle sue opere plasmando l‘argilla, il materiale che preferisce.  La Aresu si definisce una ricercatrice della bellezza e del femminile, la bellezza e il femminile inteso come trasposizione plastica delle forme che raccontano la donna, nelle sue fragilità come nelle sue fierezze.

Al pari di tutti gli artisti è mossa da una grande curiosità che la spinge a voler sperimentare diversi linguaggi con cui poter valorizzare la sua arte e le sue opere, come per esempio il teatro e la scena, da poco è reduce dal successo dell’evento dedicato alla celebrazione dell’8 marzo, giornata internazionale della donna, presso il Teatro lirico Giuseppe Verdi di Trieste, dove le sue opere hanno arricchito la scena. 

La conversazione con Lisena Aresu è fruibile su canale you tube Ether il quinto elemento, podcast di intrattenimento culturale condotto da Isabel Russinova con la collaborazione del web magazine Daily Cases.