Arte & CulturaFeatured

A ‘Ether, il quinto elemento’ si parla di jazz con Paolo Damiani

By 30 Maggio 2020 No Comments

L’amore per il jazz, l’avanguardia e i giovani: ecco la musica e il cuore di Paolo Damiani ospite a ‘Ether, il quinto elemento’.

Di Macri Martinelli Carraresi

Il Jazz d’avanguardia di Paolo Damiani è il protagonista del nuovo incontro di ‘Ether, il quinto elemento’, l’innovativo format culturale nato da un’idea di Isabel Russinova in tandem con il webmagazine DailyCases. Compositore, direttore d’orchestra, contrabbassista, violoncellista, Paolo Damiani è uno dei pilastri del Jazz Italiano, ha lavorato con i più grandi musicisti da John Taylor a Paolo Fresu, da Kenny Wheeler a Tony Oxey e tanti altri. Ha fondato e diretto festival internazionali di Jazz e dal 1998, insieme al musicista e direttore artistico francese Armand Meignan, cura a Roma “Una striscia di terra feconda” festival che da anni mantiene alta la qualità delle proposte che animano energie di musicisti francesi ed italiani. Nel corso del programma vanno in scena produzioni originali e improvvisazioni, tra i partecipanti moltissimi giovani. Il festival negli anni ha lanciato molti tra i più interessanti musicisti jazz di oggi.


Paolo Damiani ha ricevuto nel 2008 dal Presidente della Repubblica italiana, l’onorificenza di Cavaliere per “meriti artistici”. I dettagli nel video


Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
redazione@thedailycases.com