Connect with us

Arte & Cultura

Ugo Tognazzi, un cuoco prestato al Cinema

Published

on

Tempo di lettura: 3 minuti

A Seravezza dal 16 al 25 Aprile un omaggio al re della commedia con una serie di eventi esclusivi tra cinema e cucina. Ospite GianMarco Tognazzi, che presenterà I mostri restaurato e sarà premiato insieme alla sua Tognazza Amata 

ImageProxy (1)Roma, 11 Aprile – La Toscana, nel cuore della Versilia storica, precisamente nell’area Medicea di Seravezza (LU) dal 16 al 25 Aprile 2016 rende omaggio al Re della commedia italiana. In occasione della XVII° edizione di Enolia (manifestazione dedicata all’olio d’oliva e ai prodotti tipici italiani) Apuania Cineservice e Associazione culturale B-Side, sotto la direzione artistica di Laura Da Prato, presentano UGO TOGNAZZI – UN CUOCO PRESTATO AL CINEMA, un grande omaggio cinegastronomico al Re della Commedia italiana. Ugo Tognazzi è stato uno dei volti più amati del cinema italiano, maschera comica che ha ritratto vizi e virtù degli Italiani, mettendo talvolta alla berlina la società borghese e consumistica. Nella nuova sala delle Scuderie Granducali di Seravezza (LU) un tributo cinematografico che inizierà Sabato 16 Aprile alle 21.15 con la proiezione di uno dei classici della commedia all’italiana, I mostri di Dino Risi nella sua versione restaurata presentato dal figlio, l’attore Gian Marco Tognazzi, ospite della manifestazione: si tratta di un’occasione unica per rivedere il capolavoro del 1963 che ritrae i malcostumi dell’italiano medio, con i 2 mattatori Tognazzi e Gassman; il film è stato presentato alla scorsa Mostra del Cinema di Venezia, restaurato in digitale dal Museo Nazionale del Cinema di Torino, in collaborazione con RTI-MEDIASET e Surf Film presso il Laboratorio L’immagine Ritrovata di Bologna. Domenica 17 l’omaggio prosegue con due pellicole legate al tema enogastronomico: La grande abbuffata, il controverso film italofrancese diretto nel 1973 da Marco Ferreri, che vede protagonisti, oltre allo stesso Ugo Tognazzi in veste di chef, Marcello Mastroianni, Michel Piccoli e Philippe Noiret (Domenica 17 Aprile alle 18.00) e L’anatra all’arancia, uno dei capisaldi della commedia all’italiana con la coppia Tognazzi-Vitti diretto da Luciano Salce nel 1975 (Domenica 17 Aprile alle 21.15). Per le tre proiezioni al Cinema Scuderie Granducali, Apuania Cineservice ha previsto un abbonamento a 12€; per l’incontro con GianMarco Tognazzi in occasione della proiezione de I Mostri sarà aperta la prevendita dei biglietti con posto numerato al costo di 7.50€ da Venerdì 15 (con orario 18.00-23.00) presso la biglietteria del Cinema. “Assaggiare, provare, non mollare mai i fornelli. Questa la regola del gastronomo serio. E poi, la cucina è il luogo più divertente e confortante di tutta la casa. “ L’amore di Ugo Tognazzi per la cucina e per il buon cibo è assai noto: proprio 50 anni fa l’attore fondò a Velletri (RM) una azienda agricola dove si riuniva con parenti, amici e colleghi e produceva vini, olio e prodotti della terra; oggi questa rivive, grazie al lavoro di GianMarco e un gruppo di soci e amici, col nome La Tognazza Amata. Proprio durante Enolia si potranno degustare i vini, Tapioco, Come se fosse e Antani ispirati alla celebre supercazzola di Amici Miei all’interno del Villaggio del vino; proprio Tapioco, il bianco, sarà protagonista con lo stesso Gian Marco Tognazzi, di un cooking-show nella giornata di domenica 17 Aprile. Grazie al contributo dell’associazione Amici di Ugo Tognazzi, che ha reso disponibile il materiale, B-SIDE presenterà una mostra fotografica inedita: IL CENACOLO, presso la sala Cosimo I all’interno del Palazzo Mediceo di Seravezza, in esclusiva oltre 25 scatti privati legati all’attore e alla sua passione per l’enogastronomia, visitabile dal 16 al 25 Aprile.

Print Friendly, PDF & Email