Connect with us
Azzera la bolletta

Italia

“Santa Madre Teresa di Calcutta”

Published

on

Tempo di lettura: 3 minuti

[AdSense-A]

 

Roma 4 settembre Papa Francesco ha pronunciato, in piazza San Pietro, la formula di canonizzazione ed iscritto nell’albo dei Santi Madre Teresa di Calcutta. Alla fine della celebrazione in San Pietro è stato servito un pranzo a 1.500 poveri

 di Marina d’Angerio di Sant’Adjutore

senza-titolo-15

 Papa Francesco ha pronunciato la formula di canonizzazione in latino ed iscritto nell’albo dei Santi la cara Madre Teresa di Calcutta, al secolo: Gonxha Agnes Bojaxhiu (1910-1997). Il Santo Padre ha detto :”Oggi consegno questa emblematica figura di donna e di consacrata a tutto il mondo del volontariato: lei sia il vostro modello di santità! Penso che, forse, avremo un po’ di difficoltà nel chiamarla Santa Teresa: la sua santità è tanto vicina a noi, tanto tenera e feconda che spontaneamente continueremo a dirle “Madre Teresa”. Questa instancabile operatrice di misericordia ci aiuti a capire sempre più che l’unico nostro criterio di azione è l’amore gratuito, libero da ogni ideologia e da ogni vincolo e riversato verso tutti senza distinzione di lingua, cultura, razza o religione.” Sono convenuti migliaia di pellegrini da tutto il mondo che hanno gremito Piazza San Pietro e Piazza Pio XII. Questo grande evento conta ben 120 mila presenti. Tredici Capi di Stato: i presidenti di Albania (Bujar Nishani), e Macedonia (Gjorgje Ivanov), quello del Kosovo (Hashim Thaci), che non e’ uno stato indipendente ma ancora solo una regione autonoma, e l’ex Regina di Spagna Sofia (amica personale della nuova santa), al massimo livello anche la delegazione della Repubblica di San Marino per la quale c’erano i due capitani reggenti (Gian Nicola Berti e Massimo Andrea Ugolini) e le agenzie dell’Onu, con la Fao rappresentata dal suo direttore generale Jose Graziano da Silva, e il P.A.M. per il quale c’era Ertharin Cousin, direttore esecutivo. L’India ha inviato il ministro degli esteri Sushma Swaraj, l’Italia il ministro della semplificazione Marianna Madia. Era presente anche l’ex presidente albanese Sali Berisba e l’ex sindaco di Roma Francesco Rutelli. Da Panama è arrivata, infine, la moglie del presidente Lorena Castillo De Varela. Il Santo Padre ha potuto salutare le autorità prima del rito all’interno della Basilica di San Pietro. Presenti anche seicento giornalisti di tutto il mondo, centoventicinque corrispondenti televisivi, a conferma dell’attenzione che anche a livello mediatico ha riscosso questo avvenimento, uno dei momenti centrali dell’Anno Santo della Misericordia.

canonizzazione_madre_teresa_calcutta_fedeli_49I fedeli hanno partecipato con grande sentimento e commozione e veramente felici hanno applaudito, lungamente, accogliendo con tutto il cuore la proclamazione della santità di Madre Teresa . La sua eroica testimonianza evangelica ,infatti, ha suscitato l’ammirazione delle più alte Autorità della Chiesa, del mondo laico, di moltissimi Capi di Stato e Capi Religiosi. Nel 1979 fu assegnato a Madre Teresa il premio Nobel per la pace. Una piccola donna con un immenso cuore è stata la nostra Santa Madre Teresa che ha colpito nel profondo delle coscienze veramente tutti ( dai più piccoli ai più grandi della Terra) con la sua luce particolare che certamente racchiudeva il Grande Mistero dell’amore universale, senza distinzione alcuna per ceto sociale o credo religioso. Lei “la piccola matita nelle mani di Dio” ha saputo scrivere nel nostro cuore la parola CARITA’, AMORE e MISERICORDIA , FEDE, SPERANZA, PREGHIERA. Diceva :“IO PREGO”, a chi le domandava quale fosse il suo segreto. Ed ora anche dal cielo continuerà a pregare per il mondo intero, per gli ultimi, i poveri, gli emarginati , per coloro che hanno il cuore trafitto, ma anche per tutti i cuori degli uomini e delle donne e dei potenti affinchè possano trovare il canto gioioso dell’ AMORE, della PACE e della CARITA’. In piazza San Pietro al termine dell celebrazione è stato servito un pranzo a 1.500 poveri: menù a base di pizza napoletana e sfogliatelle. Grazie Santa Madre Teresa di Calcutta e del mondo intero! Inno alla vita (Madre Teresa di Calcutta)

La vita è bellezza, ammirala. La vita è un’opportunità, coglila. La vita è beatitudine, assaporala. La vita è un sogno, fanne una realtà. La vita è una sfida, affrontala. La vita è un dovere, compilo. La vita è un gioco, giocalo. La vita è preziosa, abbine cura. La vita è una ricchezza, conservala. La vita è amore, donala. La vita è un mistero, scoprilo. La vita è promessa, adempila. La vita è tristezza, superala. La vita è un inno, cantalo. La vita è una lotta, accettala. La vita è un’avventura, rischiala. La vita è felicità, meritala. La vita è la vita, difendila.

Print Friendly, PDF & Email
Apollo Mini Fotovoltaico
Serratore Caffè

Questo si chiuderà in 0 secondi