Arte & Cultura

Roma, alla Biblioteca Angelica I Edizione del concorso Oltre i libri: l’arte del presente incontra i libri del passato

By 28 Aprile 2015 No Comments

Per la prima volta la Biblioteca Angelica di Roma ha ideato e organizzato un concorso dedicato alla promozione dell’arte contemporanea.

 

io lionardo - biblioteca angelicaRoma, 28 aprile- Il concorso “Oltre i libri: l’arte del presente incontra i libri del passato”, promosso dalla Biblioteca Angelica in collaborazione con Generative Design Lab del Politecnico di Milano (http://www.generativedesign.com/index_lab.htm) e d’arte si propone di attivare il dialogo tra i libri antichi e le nuove generazioni di artisti, con l’intento di stimolare e spingere l’arte contemporanea a interrogarsi sul passato, anche quello più remoto o sconosciuto. Attraverso il linguaggio immediato dell’arte contemporanea, ogni partecipante è invitato a interpretare le suggestioni e le emozioni che i libri antichi e la Biblioteca Angelica suggeriscono. La finalità del concorso ha l’obiettivo non solo di promuovere la ricerca artistica premiando tutti coloro che dedicheranno attenzione ai libri e alla storia di questa antica biblioteca, ma anche di offrire alla Biblioteca Angelica la possibilità di farsi conoscere da un pubblico sempre più ampio. Un progetto sperimentale, attraverso cui l’Angelica conferma di essere sempre più aperta alla ricerca e alla creatività: uno spazio multifunzionale, non solo di conservazione e di tutela, ma anche di azione e di intrattenimento culturale. Il concorso è aperto a tutti gli artisti di nazionalità italiana e straniera, che abbiano compiuto 18 anni. Saranno valutate le seguenti categorie: pittura, grafica- poesia visiva, fotografia, scultura e video. I vincitori avranno la possibilità di esporre le loro opere nella Galleria Angelica, il prestigioso spazio espositivo che la Biblioteca riserva alle esposizioni di arte contemporanea. Con la sua posizione predominante nel centro storico di Roma, la Galleria gode di un’ottima visibilità e risulta un luogo molto adatto ad accogliere mostre ed eventi. In occasione dell’inaugurazione sarà presentato il catalogo della mostra, dove sarà dato ampio risalto alle opere e alla biografia degli artisti vincitori. La partecipazione al concorso si perfeziona con l’iscrizione e l’invio del materiale entro e non oltre il 15 giugno 2015. Per ulteriori informazioni, per scaricare il bando del concorso, consultare il sito www.concorsoangelica.it. La Biblioteca Angelica è una delle 46 biblioteche pubbliche statali  del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo. E’ la prima biblioteca aperta al pubblico in Europa, nel 1604, per volontà del suo fondatore Angelo Rocca. Oltre 200.000 volumi costituiscono il suo patrimonio librario, di cui più di 100.000 editi dal XV al XVIII secolo. Conserva il primo libro stampato in Italia, il De oratore (Subiaco, 1465) e la prima edizione della Divina Commedia (Foligno, 1472). Di particolare valore un manoscritto del IX secolo contenente il Liber memorialis dell’abbazia di Remiremont e il prezioso De balneis puteolanis, del secolo XIII, con raffinatissime miniature di scuola siciliana. Il monumentale salone di lettura della Biblioteca, conosciuto come il “Salone Vanvitelliano”, è stato realizzato da Luigi Vanvitelli nella seconda metà del XVIII secolo.



Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
redazione@thedailycases.com