Italia

Ristoranti che passione: è il pubblico che premia

By 17 Novembre 2015 No Comments

Con l’uscita della nuova edizione premiati i ristoranti che hanno ottenuto i punteggi più alti nel 2015. Le Vescovane di Longare (Vicenza) “il miglior locale”

RCP_201516_Tony_Anna_Mingardi_037Roma, 17 novembre – Presentata a Vicenza l’edizione 2016 della guida Ristoranti Che Passione Veneto: sono 150 i ristoranti recensiti con 36 nuove entrate. A rendere unica nel proprio genere la guida è la card Che Passione, attivabile dopo l’acquisto, che permette di provare i ristoranti segnalati con sconti che variano dal 20 al 50% sul conto per due persone, nei giorni e con le modalità segnalate per ciascun locale. Sul sito www.chepassione.eu e sull’App Mobile gratuita si possono avere in tempo reale tutte le informazioni sulle caratteristiche dei locali e le promozioni praticate. Attraverso il sito inoltre gli iscritti possono pubblicare recensioni dei locali ed esprimere un voto su quattro parametri: cibo, servizio, ambiente, rapporto qualità/prezzo. Con la presentazione della nuova guida, che si è tenuta in Fiera a Vicenza, sono stati consegnati i premi Che Passione per l’anno 2015. Il miglior locale Che Passione, ovvero il ristorante che ha ottenuto la migliore nelle media delle quattro categorie di votazione del sito, è Le Vescovane di Longare (Vicenza). Miglior Cibo Che Passione (qualità delle materie prime, cura e presentazione dei piatti): Ristorante Da Riccardo di Carrè (VI); Miglior Servizio Che Passione (cura del servizio in sala e cordialità nell’accoglienza): San Marco di Arcole (VR); Miglior Ambiente Che Passione (attenzione ed originalità nei dettagli dell’arredo): Ristorante All’Antica Ala, Bevilacqua (VR); Miglior Qualità/Prezzo Che Passione (rapporto tra la qualità della cucina e il conto pagato) Antica Trattoria Titon, Valdagno (VI); Locale Più Votato Che Passione(maggior numero di votazioni assolute): Al Garibaldino, Posina (VI). A questi premi si sommano alcune menzioni speciali, assegnate da Ristoranti Che Passione. Menzione Speciale Che Passione (votato dalla stampa): Degusto Cuisine, San Bonifacio (VR); Menzione Speciale Che Passione Miglior Locale per la Cultura della Buona Tavola: Antica Trattoria al Bosco, Saonara (PD); Samara’s Prize Che Passione, premio assegnato alla memoria di Samara Harley per promuovere la cucina attenta alle intolleranze alimentari: Ristorante Corte San Francesco, Treviso; Miglior Sommelier Che Passione, assegnato al professionista che si è maggiormente distinto nella presentazione e nel servizio dei vini, in collaborazione con AIS Veneto: Nicoletta Furlan della Trattoria al Pirio, Torreglia (PD); Migliore Comunicazione Enogastronomica, assegnato al giornalista o professionista che si è maggiormente distinto in ambito nazionale nella comunicazione di settore: Claudio De Min, Il Gazzettino.


Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]