Connect with us

Italia

Nonostante Marras porta il mare a Milano

Pubblicato

il

Tempo di lettura: 2 minuti

[AdSense-A]

 

Mercoledì  20 luglio 2016,  ore 20.00

Senza-titolo-58

Mercoledì 20 luglio, alle ore 20.00, Nonostante Marras porta il mare a Milano per una serata in cui l’ospite d’onore sarà il notissimo e al tempo stesso ignoto mondo delle acque, dei velieri, degli abissi e delle sirene. Insieme a Pietro Sedda, tatuatore di fama internazionale che trasforma la pelle umana in mappa, e Gian Marco Porru, performer che si esibirà nel suo “Quando il mare si ritira”, Francesca Alfano Miglietti, Patrizia e Antonio Marras guideranno gli ospiti in un’esplorazione delle profondità del mare. Per la serata è obbligatorio abbigliamento da mare, scegliere tra: pareo, infradito, pantaloncini,  maglie a righe, borse-frigo, palette e secchielli ma anche cappelli di paglia e  creme protettive. In alternativa si possono portare: castelli di sabbia e conchiglie e sirene e marinai e piccoli velieri e  nuvole all’orizzonte e foto di fari e caffè freddo e granite di mandorle e tamarindo e tutto quanto serve per sentirsi al mare… Dal testo di Francesca Alfano Miglietti, curatrice dell’evento: “Il mare non è un luogo, è un desiderio. Shakespeare, Melville, Conrad, Turner, ma anche Victor Hugo, Bruce Chatwin e Samuel Johnson e George Perec e Italo Calvino, ma anche Fabrizio de Andrè e Vinicio Capossela e Loredana Bertè e Franco Battiato … Il mare è il luogo che ha, nello stesso tempo, unito e diviso gli uomini. La separazione fra terra e mare si individua nelle trasformazioni comportamentali di un marinaio quando torna a terra e nello spazio intermedio dei luoghi nei quali i due regni si fondono e contrappongono, come le spiagge e i porti, dove le navi sono dispiegate anche in contesti simbolici. Un orizzonte surreale e affascinante che ci  trasporta in un’altra dimensione: nella sensazione che si prova a stare sulla riva del mare a piedi nudi, soli, totalmente immersi nel silenzio. Un mare che cambia a seconda di chi lo accoglie nella sua esistenza.

Print Friendly, PDF & Email