Connect with us
Azzera la bolletta

Attualità

Muore la figlia dell’ex dittatore spagnolo Franco. Guerra per l’eredità di oltre seicentomila milioni di euro.

Published

on

Tempo di lettura: 2 minuti

La lotta tra Carmen Martìnez- Bordiù e la vasta schiera di nipoti e pronipoti  per il “tesoro” dei Franco si preannuncia  dura e difficile

 

di Vito Nicola Lacerenza

Si è spenta nella sua casa a Madrid, all’età di 91 anni, Carmen Franco, l’unica figlia dell’ex dittatore spagnolo Francisco Franco. Conosciuta anche con i soprannomi di “Carmencita” e “Nenuca”, la figlia del “generalissimo” è stata, per via del suo grado di discendenza, considerata la capostipite della famiglia, composta, ad oggi, da una vasta schiera di nipoti e pronipoti. A questi ultimi spetterà dividersi l’enorme patrimonio della defunta parente. Un compito non facile. Non solo per le diatribe legali che si prospettano, bensì per l’immensità del patrimonio stesso. Si stima infatti che Carmen Franco gestisse un patrimonio di circa 600.000 milioni di euro, ma non è tutto. L’attività principale della signora Franco, è stata incentrata sul mercato immobiliare.

L’acquisto di edifici, l’affitto di garage, case e uffici nelle diverse provincie della Spagna costituivano la parte fondamentale della fortuna di Nenuca. A questo, poi, bisogna aggiungere la proprietà di un edificio di 4.800 metri quadrati in uno dei quartieri più chic di Madrid, di una tenuta di 9.000.000 milioni di metri quadrati e del palazzo Cornide, a Coruña, una città nel nord della Spagna dal valore di 5,5 milioni di euro. Oltre, al mattone e al latifondo, però, c’è anche la grande quantità di gioie possedute dalla figlia unica dell’ex Caudillo e i suoi titoli nobiliari, come quello di “Grandeza de España”, il più illustre della nobiltà iberica. Gran parte di queste ricchezze ora passeranno nelle mani della figlia di “Carmencita”, la 66enne Carmen Martìnez- Bordiù. La più “mediatica” della famiglia Franco, che, invece, specie dopo la morte del dittatore, ha sempre preferito il basso profilo. Lei, al contrario, ha frequentato i salotti televisivi, rivelando indiscrezioni, vere o presunte, sulla vita dell’ex uomo forte della Spagna, dalla sua passione per il cinema alle sue attitudini sessuali. Ora, però, la principale erede, avrà molto meno tempo da dedicare alle interviste. La guerra per il “tesoro” dei Franco, tra la signora Bordiù e il resto della discendenza, sta per avere inizio. Considerato l’immenso patrimonio in gioco, c’è da aspettarsi una lotta dura e difficile, senza esclusione di colpi.

Print Friendly, PDF & Email
Apollo Mini Fotovoltaico
Serratore Caffè