Connettiti con noi

Italia

Merano: città della musica

redazione

Pubblicato

il

L’estate musicale di Merano e dei suoi dintorni.

Senza-titolo-30

Merano, 28 maggio 2016 – Merano e i dintorni della città in estate, e fino a settembre inoltrato, si trasformano in un palcoscenico a cielo aperto ospitando tanti concerti dei più svariati generi musicali e con artisti di richiamo internazionale. Iniziamo con World Music Festival ai Giardini di Castel Trauttmansdorff, con “in cartellone” musicisti internazionali che si esibiranno sul palco del Laghetto delle Ninfee, regalando forti emozioni. Tra gli ospiti, il cantautore Francesco De Gregori e nomi famosi come Gaby Moreno, cantautrice guatemalteca, Namika, musicista cresciuta in Germania con origini marocchine, il sassofonista norvegese Jan Garbarek che combinerà le sue note con quelle del maestro indiano Trilok Gurtu e l’intramontabile californiana Suzanne Vega. Acquistando il biglietto per una di queste serate, sarà inoltre possibile entrare alle ore 18.00 ai Giardini e visitarli prima dell’inizio del concerto. http://www.trauttmansdorff.it/ Per la ventesima edizione del Festival MeranoJazz di quest’anno è stata scelta una nuova location: il “Giardino dei suoni” di Quarazze, vicino alla città. In un meraviglioso parco, dal 12 al 17 luglio, si alterneranno concerti di alto livello artistico, con musicisti ed ensemble tra i più famosi e prestigiosi al mondo. Faranno poi da contorno al programma del festival i concerti finali dell’Accademia mitteleuropea di jazz, in cui spesso giovani talenti si trovano a suonare a fianco di artisti di fama mondiale. http://www.meranojazz.it Merano e i suoi dintorni, inoltre, faranno da teatro a cinque concerti del Südtirol Jazzfestival Alto Adige, una “kermesse” dedicata alla musica jazz, ma non solo, in cui l’intera regione, dal 24 giugno al 3 luglio, si trasformerà in un palcoscenico con location speciali come il vigilius mountain resort e Castel Fahlburg, a Prissiano. Mercoledì 29 giugno, alle ore 21.00 in Piazza Terme, si esibirà Slivovitz, un settetto di Napoli che proporrà un repertorio dagli stili più svariati, jazz, rock, funk e musica tipica dei Balcani e dei Paesi dell’Est; giovedì 30 alle 21 in Piazza Duomo sarà la volta di Philipp Groppers Philm, mentre, domenica 3 luglio, alle ore 15.30, presso la stazione a monte di Merano 2000, ci saranno gli ZoeShardana, un gruppo sardo che attinge dalla musica popolare sarda, coniugandola però alla musica classica e a quella jazz. http://www.suedtiroljazzfestival.com Tornano per la trentunesima edizione le Settimane musicali meranesi, dal 23 agosto al 22 settembre, con importanti concerti di musica classica, eseguiti dalle più famose orchestre del mondo. Inoltre, un ricco programma di concerti e di esibizioni di generi musicali assolutamente vari: medievale, barocco, classico, jazz, pop, funk, spiritual e molto altro. http://www.meranofestival.com Imperdibili, infine, le serate a Castel Tirolo con la musica dal medioevo a oggi, in cui, oltre all’emozione dei concerti che si tengono nella “sala dei cavalieri” del maniero, i partecipanti proveranno un’esperienza unica con la degustazione di piccoli snack medioevali, durante la pausa, e il rientro in paese, a fine concerto, al lume di centinaia di fiaccole. http://www.schlosstirol.it Merano e dintorni Guardando dall’alto l’area di Merano e dei suoi dintorni si ha l’impressione di osservare una stella, nel cui centro risiede la città di Merano e i cui raggi sono rappresentati dalla Val Venosta, dalla Val Passiria e dalla Val d’Adige. Lungo queste valli si sviluppano meravigliosi borghi e comuni che negli anni hanno fatto del turismo la propria risorsa naturale, approfittando delle particolarità della zona: qui, infatti, la vita di città incontra quella rurale di paese, la flora mediterranea si riunisce con quella alpina e gli stili architettonici si mischiano – un cocktail di contrasti che arricchisce l’offerta turistica dodici mesi l’anno. Oltre 6000 posti letto disponibili su tutta l’area completano il panorama di questa regione, in grado di soddisfare ogni interesse, garantendo servizi e strutture varie e differenti ma il cui comune denominatore è l’alta qualità e la cura dei particolari in ogni proposta. Riferimenti per pubblicazioni: 0473 20.04.43 – www.meranodintorni.com

Lascia un commento
Print Friendly, PDF & Email

Categorie