Mantova, a giugno l’International Children’s Rights Festival

By 7 giugno 2015Diritti umani

Il primo evento dedicato ai diritti dell’infanzia, in programma a dal 26 al 28 giugno.


 

festivalMantova, 7 giugno – Cresce di giorno in giorno il carnet degli ospiti dell’International , il primo evento dedicato ai diritti dell’infanzia, in programma a Mantova dal 26 al 28 giugno. Una rassegna itinerante, destinata ad animare i luoghi più caratteristici della città, per una tre giorni di incontri, laboratori e racconti dedicata ai temi fondamentali della , della Nutrizione (in concomitanza con Expo 2015) e del Gioco. Insieme alla madrina del festival , presentatrice tv e autrice di libri per l’infanzia, ha confermato la propria presenza anche Walter Veltroni, che presenterà nel giorno di apertura del festival il suo I bambini sanno: documentario che racconta l’Italia di oggi attraverso lo sguardo dei più piccoli. Ai momenti più ludici, esplicitamente rivolti ai bambini, si affiancano quelli di riflessione sulle grandi questioni che riguardano il mondo dell’infanzia, dedicati invece ai più grandi: questa la natura di un festival che propone un format altamente innovativo. Tra gli ospiti che discuteranno delle problematiche legate al fenomeno della Migrazione, venerdì 26 giugno, il giornalista  e la vice-presidente della Croce Rossa Italiana , la consulente giuridica di Terre des Hommes , il direttore de Il Giornalino  e i responsabili della Questura di Agrigento, soggetto in prima fila nella complessa accoglienza dei minorenni clandestini. Sabato 27 giugno sarà interamente dedicato alla Nutrizione, tema cardine di Expo 2015, affrontato a Mantova – tra gli altri – dalla dietista Patrizia Bollo e da Sonia Balacchi, prima campionessa mondiale di pasticceria femminile. Domenica 28 giugno spazio ad uno dei diritti fondamentali dei bambini: quello al Gioco. Tra gli ospiti della giornata il direttore del Lucca Games Beniamino Sidoti, uno degli ideatori del format tv L’Albero Azzurro Niccolò Barbiero e il giornalista Mattia Mariani.

Lascia un commento