Italia

Le marmellate golose sono sane e sono Bio

By 18 Maggio 2016 No Comments

Rigoni di Asiago, azienda veneta leader del biologico e testimone di alta qualità, innovazione ed identità territoriale sarà presente alla prima edizione veneta di GOLOSARIA 2016 in programma il 4 e il 5 giugno a Bassano del Grappa.

di Roberta Grendene


IMG_2906Roma, 18 Maggio – Una prima edizione importante quella che ospiterà i migliori produttori del gusto a Bassano del Grappa, nella splendida cornice di Villa Giusti Del Giardino sabato 4 e domenica 5 giugno. Si parlerà di cose buone, ma anche di innovazione, di territorialità, di tessuto economico di un Veneto fatto di tante realtà imprenditoriali di successo. Protagonista di una di queste storie è proprio Rigoni di Asiago, azienda saldamente ancorata al territorio fin dal lontano 1920 quando ebbe inizio con l’attività di apicoltura e portata avanti negli anni con passione, senza che mai venissero intaccati i valori in cui la famiglia ha sempre creduto. Una famiglia che ha riposto grande fiducia nel territorio, quell’Altopiano di Asiago che ancora oggi è sede principale dell’attività. Qui hanno preso sviluppo la produzione, la ricerca e l’innovazione e qui è nata la scelta del biologico, un amore per la natura sicuramente supportato anche dalla bellezza dei luoghi. Così, quell’avventura cominciata per passione, continua oggi intatta nella filosofia aziendale, pur avendo raggiunto livelli produttivi importanti non solo in Italia, ma anche nel mondo. Parlando con la famiglia Rigoni che continua la tradizione, nonostante i grandi successi sempre in crescita, sembra che nulla sia cambiato. La voglia di fare, il grande rispetto per la natura e l’attaccamento alla terra d’origine sono sempre gli stessi.  Pur evolvendosi, i prodotti dell’azienda hanno mantenuto la naturalità e la filosofia che l’ha portata alla scelta del biologico; per ridurre l’impatto sul territorio, per diminuire il consumo di combustibili fossili, l’emissione di gas effetto serra e lo sfruttamento del suolo e dell’acqua. Fiordifrutta, Mielbio, Nocciolata, Tantifrutti e Dolcedì sono i fiori all’occhiello che ben rappresentano l’identità territoriale di questa azienda, di quell’Altopiano di Asiago che la famiglia non lascerebbe mai e che continua ad essere una garanzia di naturalità per il marchio.

Lascia un commento