Italia

Le bollicine di Cuvage al Festival di Sanremo 2016

By 2 Febbraio 2016 No Comments

In occasione del prossimo appuntamento dedicato alla musica, la prestigiosa cantina piemontese parteciperà alla cena di gala proponendo due eccellenze della sua produzione.

vinoRoma, 02 febbraio – Le note degli spumanti Cuvage si intoneranno a quelle musicali del Festival della Canzone Italiana di Sanremo 2016, giunto ormai alla sua sessantaseiesima edizione, per creare l’armonia perfetta alla cena di gala del 9 febbraio 2016. L’azienda piemontese sarà infatti presente tra gli sponsor del Glam Galà – Festival di Sanremo, l’iniziativa che Sanremonews.it (www.sanremonews.it ) promuove per festeggiare con cantanti ed artisti in modo glamour la Settimana della Canzone Italiana. Durante la serata si potranno degustare due punte di diamante della sua produzione: Rosè e Pas dosè Cuvage. Il Brut Rosè è ricavato da uve 100% Nebbiolo, raccolte a mano, provenienti dalla zona di produzione del Barolo e del Nebbiolo d’Alba. Dopo un primo processo di vinificazione, il vino base prodotto viene sottoposto ad una rifermentazione in bottiglia, dove rimane a contatto con i lieviti per 24 mesi, secondo il metodo tradizionale che contraddistingue Cuvage. Di colore rosa cipria, ha un perlage fine e molto persistente, al naso è intenso e ricco di profumi di fiori e frutta. E’ il perfetto abbinamento per un risotto ai frutti di mare, crostacei ed ostriche. Cuvage de Cuvage Pas Dosè, estratto da una miscela di Pinot Nero, Chardonnay e Nebbiolo, è selezionato dai migliori enologi nei vigneti migliori, dopo la raccolta manuale delle uve nel momento perfetto per esprimere la finezza ricercata. Ottenuto dopo ben 18 mesi di maturazione sui lieviti., la rifermentazione in bottiglia avviene lentamente ad una temperatura costante di 13-14°C ed nelle condizioni ottimali di luce ed umidità, secondo il rigoroso metodo Classico Cuvage.


Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]