Emergency Trento, Sala Caritro il reading “Il cerchio della guerra” ed il blues greco dei Collettivo Spartito

By 14 giugno 2017Diritti umani

Cosa fa davvero Emergency? Cosa vuol dire fare il volontario con Emergency?


Mercoledì 14 giugno il gruppo di Trento si presenta alla città proponendo un evento pre-serale alle 18.30, nella sala gentilmente concessa dalla Fondazione Caritro in via Garibaldi 33 a Trento.

L’associazione si presenterà attraverso il reading “Il cerchio della guerra” in cui le voci di vittime, di analisti, di Emergency stessa, si alternano raccontando i progetti, le campagne, i manifesti realizzati dall’associazione.

Così facendo, il testo ricorda cos’è successo nel mondo dal crollo delle Torri Gemelle a oggi e offre l’occasione di riflettere più in generale sui conflitti armati, le conseguenze che questi generano e sul diritto alla salute eguale e di qualità per tutti.


Anche nel nostro Paese.

A seguire i volontari resteranno a disposizione per informazioni, allietati dalla musica di “The Pireus Heavy Hitters trio” del Collettivo Spartito che ci porterà direttamente nel calore della Grecia ripercorrendo le storie e la musica del “Rebetiko”.

Genere musicale sviluppatosi nel Pireo di Atene dal 1920 al 1950 circa, affonda le sue radici nella tradizione musicale delle colonie greche dell’Asia Minore nel periodo precedente la “catastrofe di Smirne” del 1922.

I testi raccontano di disagio sociale e delinquenza ma anche di amore e situazioni quotidiane vissute al Pireo, e sono valsi a questa musica l’appellativo di “blues greco”.

Lascia un commento