Cori: Giurano i Priori ed inizia l’euforia del Palio

By 19 giugno 2016Italia

[AdSense-C]

L’emozionante cerimonia nella piazza di Sant’Oliva ha aperto l’edizione 2016 del Carosello Storico dei Rioni di . Domenica 26 Giugno l’atteso Madonna del Soccorso in piazza Signina, preceduto dal corteo storico.


Senza-titolo-8

Sabato sera, sul sagrato di Sant’Oliva, alla presenza dei degli anni precedenti, i Consiglieri in toga e gli Sbandieratori, si è svolta la cerimonia del Giuramento dei che ha aperto ufficialmente il Carosello Storico dei Rioni di Cori 2016, evento caratterizzato dall’immersione nel Rinascimento e nei suoi rituali che fanno rivivere atmosfere d’altri tempi. Tutto è iniziato con il saluto dalla loggia comunale del Podestà, magistrato eletto dal Consiglio del Popolo Romano tra i cittadini in vista ed espressione della sovranità esercitata su Cori da Roma. Il Podestà ha incaricato il Camerlengo di recarsi dal Parroco per prendere lo scrigno con le bussole contenenti i nomi dei da eleggere.

Giuramento-dei-Priori-2016-(3)

Il Magistrato, ricevuto il contenitore, ha annunciato e presentato i nuovi Priori accompagnati dalle Priore. I neo eletti Priori, in coda al Podestà e al Camerlengo, annunciati dagli Sbandieratori, si sono recati sul sagrato della chiesa per prestare giuramento: a ciascuno il Podestà ha consegnato le chiavi del rispettivo rione. È stata poi la volta della presentazione e benedizione dei palii, gli oggetti del contendere delle gare che si disputeranno il 26 Giugno (Palio Madonna del Soccorso) e il 30 Luglio (Palio di Sant’Oliva), come sempre precedute dal corteo storico. La suggestiva rievocazione si è conclusa con l’investitura, per mano dei Priori, dei cavalieri scelti per portare in alto il nome del rione e lo spettacolo degli Sbandieratori. Nell’ultima edizione del 2015 gli artistici stendardi sono stati vinti, rispettivamente, da Porta Romana e Porta Signina. Dopo un anno di pugnali a riposo la contesa è più aperta ed agguerrita che mai, a meno di una settimana dalla prima contesa l’euforia è alle stelle e l’attesa aumenta.


Lascia un commento