Arte & Cultura

BRUCE SPRINGSTEEN & THE E STREET BAND dopo il grande successo oggi allo Stadio San Siro di Milano

By 5 Luglio 2016 No Comments

[AdSense-A]

Il 16 luglio a Roma, per la prima volta al Circo Massimo!

Senza-titolo-14

 Domenica 3 luglio, la musica di BRUCE SPRINGSTEEN & THE E STREET BAND ha riempito lo Stadio San Siro di Milano con uno spettacolo live di oltre tre ore e mezza. Erano presenti 60.000 fan appassionati, che hanno accolto l’arrivo sul palco dell’artista americano con una coreografia speciale: lo stadio si è così colorato di azzurro e bianco, formando la scritta “Dreams are alive tonight”. Trentacinque brani in scaletta e un record battuto: quella di ieri sera, infatti, è stata la data del tour europeo in cui Bruce Springsteen e la E Street Band hanno suonato più brani tratti da “The River”, per l’esattezza 14 canzoni (il record precedente era di 13 brani suonati a San Sebastian e Oslo). Bruce Springsteen e la E Street Band non si sono smentiti, offrendo uno spettacolo speciale nella sua essenzialità: una forte empatia tra il pubblico, l’artista e la band e la carica trascinante dei brani in scaletta hanno contribuito a creare un’atmosfera magica, una grande festa collettiva all’insegna del rock. Springsteen ha inoltre deciso di premiare i fan che lo aspettavano già sottopalco, regalando nel pomeriggio una performance acustica di “Growin’ up”, cosa che durante il “The River tour”, nemmeno negli Stati Uniti, aveva ancora fatto.

A questo link, la scaletta del concerto: http://www.setlist.fm/setlist/bruce-springsteen/2016/stadio-san-siro-milan-italy-2bff881a.html.


Bruce Springsteen e la E Street Band saranno in scena anche domani sera, mercoledì 5 luglio, sempre allo Stadio San Siro di Milano, mentre arriveranno a Roma il 16 luglio, al Circo Massimo, location dove suoneranno per la prima volta. I concerti italiani di Bruce Springsteen & The E Street Band sono prodotti e organizzati da Barley Arts. Radio ufficiale dell’evento è Virgin Radio. Per accogliere al meglio tutto il pubblico, sia a Milano che a Roma, Barley Arts ha realizzato un’apposita app gratuita,“Springsteen in Italy”, disponibile in italiano e in inglese sulle piattaforme iOS e Android, per avere in tempo reale tutte le informazioni logistiche e news sull’evento. Sul web, invece, il sito ufficiale dei tre concerti italiani è brucespringsteenitalia.com, portale che raccoglie sia news utili sia curiosità sul tour e non solo. Per favorire le condizioni del pubblico, è presente un’ampia area pit sottopalco. Per precisa politica dell’Artista e di Barley Arts, per accedere a tale area non c’è nessun sovrapprezzo sul biglietto, ma l’accesso è consentito ai primi della fila posizionati davanti all’ingresso 10, che riceveranno, circa un’ora prima dell’apertura dei cancelli, un braccialetto, non cedibile, per accesso al pit. Bruce Springsteen è un artista che attraversa le generazioni, considerato da molti come “il più grande performer live di tutti i tempi”, capace di trasformare ogni suo concerto in una grande festa musicale. Sul palco non si risparmia mai, e proprio per questo ogni suo live è unico e imperdibile. Il tour di Bruce Springsteen arriva dopo la pubblicazione, lo scorso 4 dicembre, di “The Ties That Bind: The River Collection” (Sony Music), cofanetto che offre una retrospettiva completa su uno dei periodi principali della carriera dell’artista, che lo portò nel 1980 alla pubblicazione di “The River”. Il cofanetto è composto da 4 CD contenenti 52 brani con moltissimo materiale inedito (il doppio album “The River” originale, la prima release ufficiale di “The River: Single Album” e un CD di outtake 1979/80), 3 DVD con oltre 4 ore di immagini esclusive (un doppio DVD con immagini tratte dal famoso show di Springsteen del 1980 a Tempe, in Arizona, e “The Ties That Bind”, nuovo documentario su “The River”) e un libro illustrato contenente 200 scatti rari e inediti più un nuovo saggio di Mikal Gilmore. The E Street Band è composta da: Stevie Van Zandt (chitarra, voce, mandolino), Patti Scialfa (voce), Max Weinberg(batteria, percussioni), Garry Tallent (basso), Roy Bittan (piano, tastiere, fisarmonica), Nils Lofgren (chitarra, fisarmonica, mandolino), Charles Giordano (tastiere, fisarmonica), Jake Clemons (sax, voce) e Soozie Tyrell (violino, voce).

 


Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
redazione@thedailycases.com