Italia

A Livigno il 21° Festival Mondiale del Telemark

By 16 Aprile 2015 No Comments

L’International telemark festival di Livigno ha portato ben 1700 appassionati da oltre 30 paesi

skiedaLivigno, 16 aprile – Puntuale anche quest’anno è arrivata la 21ª edizione de “La Skieda”, evento che riunisce gli appassionati di telemark organizzato dall’International telemark festival di Livigno, che ha portato ben 1700 appassionati da oltre 30 paesi. Dopo lo “spirito del vento che spinge verso zone lontane dove fuoco muoverà le acque delle valli” tema dell’anno scorso, quest’anno la matita ha caratterizzato l’evento: infatti è stato il fumetto in tema con la libertà e la fantasia, con ciò che si sente dentro. Il fumetto inteso come il linguaggio libero che si integra con la filosofia della libertà dell’evento “la Skieda”, con due personaggi frutto della fantasia ideati in collaborazione con la Scuola Internazionale di Comics di Brescia I numeri di questo evento sono davvero sorprendenti: la festa della Trepallina in località Vallaccia ha avuto la partecipazione di 1250 persone che, dopo una mattinata sulle piste testando gli sci portati dalle migliori marche per fare i test, si sono ritrovate a mangiare, divertirsi e ballare tutti in una cornice veramente particolare. Il secondo evento più gettonato della scheda è la Transumanza nella Val Federia dove 700 sono stati i partecipanti che baita dopo baita hanno saggiato le prelibatezze preparate da numerosissimi volontari. Anche le escursioni con le guide alpine hanno visto un successo di partecipazione: ogni giorno un’uscita in una valle diversa, in esperienze indimenticabili che vengono vissute prima con l’animo e poi con il fisico. Le escursioni erano organizzate in vari livelli: intermedio ovvero quelli delle prime pieghe, oppure quelli da esperto. Lo scopo era organizzare delle uscite al minimo impatto ambientale, riducendo l’utilizzo degli impianti di risalita e scoprendo così un mondo veramente particolare nella neve fresca. Così facendo si sono potute sottolineare le nozioni base per muoversi in montagna, cercando di ridurre il rischio e i pericoli presenti sui versanti delle montagne ed utilizzando il kit dell’Artva. Da diversi anni a questa parte un occhio di riguardo viene dato al vivaio dei piccoli giovani telemarker, quelli che si avvicinano a questa specialità ed hanno preso parte ai corsi organizzati dei maestri di sci di Livigno. La presenza di aziende del settore alpinistico, ha dato la possibilità ai partecipanti di provare l’attrezzatura e di testare i prodotti della stagione 2015-2016. L’azienda di promozione turistica di Livigno ha potuto nel contempo testare un nuovo strumento per verificare il rischio giorno per giorno di valanghe ed il tipo di neve caduta o presente al suolo permettendo di svolgere la Skieda in totale sicurezza. Anche quest’anno, grazie anche agli eventi collaterali quali l’esposizione dei materiali, gli Ski test, le escursioni, le serate di cene e proiezione di filmati, gli appuntamenti classici della Trepallina , della festa del fuoco e della Transumanza, la “Skieda” ha sottolineato il carattere di libertà che caratterizza tutte le persone amanti del telemark ! L’atmosfera è stata, come sempre, quella di una grande famiglia che si ritrova, raccontandosi le esperienze vissute sotto le ali della libertà del tallone libero; in un miscuglio di lingue, tradizioni, passioni, emozioni e colori, Livigno già pianifica l’evento per l’anno 2016 che si terrà tra il 2 e il 9 aprile.

 



Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]