“La Costituzione e la Bellezza”

[AdSense-A]

 

Giovedì 1 settembre 2016, ore 21, Vittorio Sgarbi presenta presso il Chiostro del Palazzo delle Culture San Bernardino, nel centro storico di Rossano, il volume “La Costituzione e la Bellezza”, scritto a quattro mani con il giurista messinese Michele Ainis.

di Marina d’Angerio di Sant’Adjutore

libro-costituzione-e-bellezza-locandina

Giovedì 1 settembre 2016, ore 21,ROSSANO (CS)_ Vittorio Sgarbi presenta presso il Chiostro del Palazzo delle Culture San Bernardino, nel centro storico di Rossano, il volume “La Costituzione e la Bellezza”, scritto a quattro mani con il giurista messinese Michele Ainis. A comunicare l’iniziativa culturale l’assessore alla cultura e all’internazionalizzazione Serena Flotta. Il volume, edito da ‘La nave di Teseo’ nella collana ‘I fari’, si compone di 16 capitoli, uno per ciascuno dei dodici principi fondamentali della Carta e quattro dedicati ai titoli che la compongono. Il punto di vista di Ainis si accompagna a una lettura illustrata da Sgarbi attraverso le opere d’arte evocate dal testo costituzionale. Michele Ainis disegna un inedito commento letterario della nostra Costituzione e Vittorio Sgarbi lo affianca scegliendo un’opera per ciascuno dei dodici principi fondamentali e dei quattro titoli che compongono la prima parte della Carta. Un incontro che rivela la bellezza di un documento a cui contribuirono filosofi, linguisti e intellettuali come Croce, Marchesi, Calamandrei, capaci di esprimere nel rigore della forma un’altissima sensibilità letteraria. Un sorprendente intreccio tra arte, diritto e letteratura. Nel testo della Costituzione Italiana, promulgata dai Padri Fondatori nel 1948,v’è: la DIGNITA’ del POPOLO ITALIANO!

Premio Eurointerim Donna e Lavoro Startup 2016

[AdSense-A]

 

Consiglio Giovani e Sportello Eurodesk informano

Senza-titolo-15

Eurointerim Spa Agenzia per il Lavoro organizza il Premio nazionale Donna e Lavoro Startup, giunto alla sua sesta edizione, che intende dare visibilità e sostenere i migliori Progetti di Impresa al femminile. Scopo del Premio è sostenere la nascita e lo sviluppo di nuove idee e/o di nuove imprese e l’introduzione di esse nel mondo del lavoro. L’obiettivo è, infatti, supportare giovani imprenditori e le loro idee di business innovative, accompagnandoli verso l’autonomia. Il Premio è aperto, senza limiti d’età, a tutti coloro che intendano realizzare un progetto di impresa ed è aperto a ogni tipo di Startup a tema Donna e Lavoro. Possono presentare un progetto sia soggetti privati intenzionati alla costituzione di un’impresa, sia imprese già costituite. L’idea vincente verrà premiata da Eurointerim Spa con 2.000 euro. Il secondo e il terzo classificato verranno premiati rispettivamente con  1.500 e 1.000 euro. La premiazione avrà luogo venerdì 16 dicembre 2016. Eurointerim potrà sostenere direttamente l’idea imprenditoriale vincente e/o altre valutate positivamente, tramite accompagnamento all’avvio della Startup: finanziamenti diretti, facilitazioni nell’accesso al credito, consulenze specialistiche e una serie di servizi di accelerazione.  La documentazione dovrà essere spedita esclusivamente in forma elettronica a concorso@eurointerim.it entro il 30 Settembre 2016. Per maggiori informazioni consultare il sito http://www.eurointerim.it/news/premio-donna-e-lavoro-startup-2016

Vino nocte: la vendemmia sotto il chiaro di luna a Cori

[AdSense-A]

 

Nella Tenuta Pietra Pinta dei Ferretti va in scena lo spettacolo della raccolta notturna delle uve.

Senza-titolo-14

È iniziato in questi giorni il fascino e la suggestione della vendemmia notturna a Cori. Un rito che l’Azienda Agricola Pietra Pinta della famiglia Ferretti rinnova da alcuni anni, per salvaguardare gli aromi e i profumi delle sue uve bianche. Dopo aver cenato tutti insieme, dall’una all’alba, si accendono i riflettori sui vitigni e i motori di macchine all’avanguardia che danno inizio ad uno spettacolo incantevole. Un’esperienza che ha fondamenti scientifici. In alcune uve l’escursione termica giorno/notte durante il periodo di maturazione determina la presenza concentrata di composti aromatici nelle ore notturne. La pianta, per proteggere l’acino dagli effetti dell’escursione termica, ne concentra all’interno i composti aromatici per elasticizzare la buccia ed evitare rotture. Una tecnica premiante, sia dal punto di vista enologico che ambientale. Consente di preservare il corredo aromatico delle uve, mantenendo integri i grappoli ed evitando micro-fermentazioni indesiderate, generate dalle maggiori temperature diurne. Ma anche di ottenere un risparmio energetico nel raffreddamento delle uve prima della pressatura, quando maggiori sono i rischi di volatilizzazione degli aromi.  Il vino nocte, oltre a mantenere intatti tutti i suoi caratteri naturali, si fa apprezzare per la sua originalità. I vitigni che la famiglia Ferretti vendemmia di notte sono quattro. Si parte a fine Agosto con lo Chardonnay e il Sauvignon, mentre a Settembre tocca alla Falanghina e alla Malvasia PuntinataPietra Pinta è una realtà sperimentale che non lascia niente al caso. Con accurati campionamenti si disegna una curva di maturazione che individua il giorno ideale per avviare la raccolta. Il resto lo fanno la manodopera, le macchine e piccoli accorgimenti. Tra questi il misterioso fumo che si leva dalle vasche, dovuto all’uso di giacchio secco per disperdere anidride carbonica ed isolare il mosto dall’ossigeno presente nell’aria.

Al via Toscana 2.0, la startup per la promozione turistica della Toscana

[AdSense-A]

 

Nasce nel Chianti una nuova azienda dedicata alla consulenza ed al supporto delle imprese attive in Toscana nella promozione turistica della regione e del suo patrimonio storico-culturale.

Senza-titolo-13

Un nuovo modo di promuovere la Toscana. È questa l’idea che ha portato Aldo Gottardo e sua moglie Maria Cristina Grandi a fondare la startup Tuscany Business Agency (www.tuscanybusinessagency.com), nota anche come TBA. L’impresa nasce in un piccolo borgo delChianti classico e ha come obiettivo la collaborazione con privati e imprese turistiche locali per favorirne la crescita e agevolarne l’inserimento nel mercato internazionale, attraverso la consulenzae il supporto gestionale. I due fondatori hanno dato vita a una nuova azienda tutta italiana affiancata da un gruppo di professionisti del settore. Un team che intende portare la promozione turistica e immobiliare a un livello superiore: far conoscere la storia del luogo per valorizzare il patrimonio paesaggistico-culturale di una delle regioni più apprezzate del mondo. Tutto ciò utilizzando nuove tecnologie, strategie comunicative innovative e una solida rete relazionale con i gestori delle strutture ricettive. Qualità, trasparenza e tradizione sono le tre caratteristiche su cui TBA Holidays, aprendo una nuova sede a Firenze, vuole fondare I propri servizi. Elementi a cui si va ad aggiungere una determinata propensione al futuro, che già per la fine del 2016 prevede l’apertura di un nuovo portale di prenotazioni. Aldo Gottardo, uno dei fondatori della startup, afferma: “Un saggio dice ‘Il vino buono non si conosce a tavola, ma camminando nelle cantine.’ Da questa filosofia abbiamo impostato l’attività di TBA: entriamo nelle dimore storiche e raccontiamo direttamente il vissuto dei proprietari, la storia del podere e la cultura del luogo rendendola di fatto una casa di vetro ai potenziali fruitori. Essi la vivranno quindi in anteprima tramite un tour virtuale dove tutto è trasparente anche nei minimi particolari. Un metodo nuovo di valorizzazione e promozione delle attività ricettive e immobiliari, in cui il proprietario ci ospita facendoci vivere in prima persona un’esperienza unica, che sarà poi raccontata al grande pubblico internazionale dal nostro team.” Per maggiori informazioni su Tuscany Business Agency visitare il sito internet www.tuscanybusinessagency.com.

Arriva mi etico®

[AdSense-A]

 

Il progetto di riuso dei tessuti tecnici militari in oggetti di uso quotidiano

Senza-titolo-29

È stato lanciato in questi giorni mi etico®, un progetto di riutilizzo di tessuti tecnici militari reinterpretando in chiave moderna e giocosa oggetti di utilizzo quotidiano. Il progetto comprende tra gli altri zaini e borse in tessuto tecnico militare e stampati camouflage realizzati su tessuto catarifrangente per una perfetta visibilità notturna, interamente pensati e progettati in Italia con design a cura di Moreno Ferrari, tessuti della NT Majocchi e produzione di Masca Progetto Borse La linea Milano 02 è in due versioni, entrambe sempre realizzate con il tessuto esclusivo mi etico® e dotate di una tasca interna con zip. La Milano 02 Coted è realizzata con il tessuto laminato 3 strati sovra spalmato con una speciale resina colorata  al dritto in tre varianti: grafite, blu e giallo.  Il tessuto e la zip a doppio cursore waterproof lo rendono totalmente impermeabile anche nelle piu estreme condizioni di utilizzo Mentre Milano 02 Flock è invece un esclusivo tessuto waterproof 3 strati e sovrastampato con speciali stampe flock in due varianti: blu e bordeaux. Ha la zip a doppio cursore in nylon rinforzato da 10mm.   Altra variante di zaino/borsa è la Strollo, realizzato in due versioni: Strollo Mime con l’esclusivo tessuto mi etico® waterproof 3 strati e Strollo Coated dove il tessuto è sovra resinato al diritto con una speciale resina color grafite. Entrambi sono dotati di zip impermeabile esterna a doppio cursore con foro per il lucchetto, zip waterproof per la tasca esterna e una tasca interna in rete con una pratica zip. Le dimensioni della Strollo sono 55x40x20, conformi alle misure standard di un bagaglio a mano. La sua leggerezza unita alla capienza ed alla totale impermeabilità anche nelle più estreme condizioni di impiego ne fanno un prodotto a dir poco unico e speciale.    La Furba è infine realizzata in tessuto esclusivo mi etico® waterproof 3 strati e sovrastampata flock in due varianti, bordeaux e blu o nelle varianti classiche mi etico® con fantasie sovrapposte al mimetico. Entrambe sono dotate di chiusura con calamita e tasca laterale con zip per una maggiore sicurezza.

Terremoto, incontro per la solidarietà a Cori

[AdSense-A]

 

Dopo la partecipazione alla fase di emergenza e alla prima raccolta e consegna di generi di prima necessità, continuano le iniziative sul territorio a favore delle popolazioni terremotate. Per coordinarle e renderle più incisive, il Comune di Cori ha organizzato una riunione aperta a tutte le associazioni interessate a proseguire l’opera di sostegno. Appuntamento per giovedì 1 Settembre, alle ore 21:00, nell’aula consiliare del Municipio.

Senza-titolo-16

Per giovedì 1 Settembre, alle ore 21:00, presso la sala consiliare del Municipio, l’Amministrazione comunale di Cori ha organizzato una riunione alla quale sono invitati a partecipare tutte le associazioni di Cori e Giulianello interessate a continuare a dare il proprio contributo a favore delle popolazioni terremotate. Ciò al fine di coordinare e rendere più incisive le varie azioni sul territorio che mirano a proseguire l’opera di sostegno. Il Comune di Cori è stato tra i primi ad attivarsi subito dopo il sisma. Già poche ore più tardi, la Protezione Civile di Cori, tramite la Sala Operativa Regionale, si è messa a disposizione della Prefettura di Latina inviando 5 suoi volontari ad Accumoli, insieme al Comandate della Polizia Locale di Cori. Nel pieno della fase di emergenza, costoro hanno partecipato alle attività di ricerca e supporto, prestando i primi soccorsi e allestendo il campo base.  L’Assessorato alle Politiche Sociali e i Servizi Sociali del Comune di Cori hanno immediatamente predisposto il centro di raccolta degli aiuti umanitari al Palazzo comunale e nella Delegazione di Giulianello. In 48 ore la cittadinanza ha donato un grosso quantitativo di generi di prima necessità, anche secondo le indicazioni provenienti direttamente dal posto, trasportati e consegnati ad Accumoli dalla Protezione Civile di Cori e dal Comando di Polizia Locale di Cori. La Sezione Avis di Cori si è prontamente mobilitata, organizzando una raccolta straordinaria di sangue. 26 le sacche recapitate al Centro Trasfusionale dell’Avis di Latina per essere smistate laddove necessario attraverso il Sistema Regionale dei Centri Trasfusionali. Altre realtà locali si sono mosse e continuano a portare avanti questa gara di solidarietà. Al fine di massimizzare l’impegno di tutti, l’appello a concertare le varie iniziative.

Tirocini all’Ufficio Internazionale del Parlamento Europeo dei Giovani a Berlino

[AdSense-A]

 

Consiglio Giovani e Sportello Eurodesk informano

Senza-titolo-17

Il Parlamento Europeo dei Giovani (EYP) offre opportunità di tirocini full time presso il suo Ufficio Internazionale a Berlino a studenti che desiderano acquisire esperienza professionale nella gestione di una ONG internazionale. La durata dei tirocini è di tre mesi, a partire da Novembre e per tutto l’anno accademico. I compiti principali del tirocinante, di supporto ai Project managers e allo staff EYP, sono i seguenti: preparazione e gestione degli incontri del board e di altri eventi a Berlino; redazione di documenti; aggiornamenti di banche dati, siti web e social media; altri compiti in base ai progetti del momento.

Requisiti richiesti: buona conoscenza dell’inglese (essenziale) e del tedesco (facoltativa); buone capacità di comunicazione e spirito di squadra; minima esperienza nel lavoro di ufficio; conoscenza di InDesign e layout (facoltativa)

E’ prevista una retribuzione di 450 euro mensili. Per partecipare c’è tempo fino al 5 Settembre 2016, mezzanotte CET. Per maggiori informazioni consultare il sito http://eyp.org/call-for-applications-internships-at-the-international-office-of-the-eyp-2/

Fonte: Eurodesk Italy – www.eurodesk.it

La città in tasca, Cultura, spettacolo, gioco con i bambini e i ragazzi di Roma

[AdSense-A]

 

La manifestazione, giunta alla sua XXII edizione, è realizzata con il contributo di Roma Capitale, in collaborazione con la SIAE, è inserita nell’edizione 2016 dell’Estate Romana

Senza-titolo-7

Sino all’11 settembre, tutti i giorni dalle 17,00 alle 23,00 torna con l’Estate Romana – al Parco degli Scipioni in via di Porta Latina, 10 – La città in tasca, Cultura, spettacolo, gioco con i bambini e i ragazzi di Roma, organizzata dall’Arciragazzi Comitato di Roma e oggi alla Sua XXII edizione. La manifestazione è realizzata con il contributo di Roma Capitale, in collaborazione con la SIAE, è inserita nell’edizione 2016 dell’ESTATE ROMANA: “Roma, una Cultura Capitale”; ed è riconosciuta come Festival di particolare interesse per la vita culturale della Città per il periodo 2014/2016.         

L’EVENTO – In questo scorcio di fine estate, sino all’11 settembre, torna al Parco degli Scipioni, con un ricchissimo programma di teatro, musica, cinema, danza, laboratori, letture e tantissimi giochi,  “La Città in Tasca”, il festival organizzato da Arciragazzi di Roma con il contributo di Roma Capitale, dedicato ai bambini dai 3 ai 12 anni,  giunto alla 22^ edizione. Come sempre molte novità. A cominciare dal bando con cui l’Associazione si è rivolta a giovani artisti per selezionare l’immagine della manifestazione di quest’anno: ha vinto l’illustrazione della giovane Cristina Basile.

 IL TEATRO – Tutti i giorni, dalle 17.00 alle 23.00, bambini e genitori potranno scegliere fra numerose proposte,  ludiche e culturali, tutte di grande qualità. Il teatro è quest’anno grande protagonista della manifestazione con ben 27 spettacoli di teatro di figura e di attore. Alcuni sono frutto di una ricerca artistica raffinata come “Trucioli” di Coppelia Theatre, spettacolo di microteatro da camera e marionette da polso. Altri propongono temi di attualità come “Un dito contro i bulli” della Compagnia Anfiteatro, uno spettacolo ispirato a “Il dito magico” di Roald Dahl. Oppure “Diario di bordo – Le avventure di un bastimento carico di uomini” della Compagnia L’Asina sull’Isola, per i bambini  più grandi,  che affronta il problema dei migranti. Per l’anniversario della morte di Shakespeare non poteva mancare “Sogno di una notte di mezza estate” della Compagnia T.E.A. con marionette a bastone. La tradizione più avvincente sarà invece presente con“Storie dei Paladini di Francia” con i “pupi” della Compagnia Vaccaro – Maugeri di Siracusa. Anche quest’anno La Città in Tasca ospiterà una prima assoluta prodotta da Arciragazzi Roma, Associazione Culturale Carpet e Associazione Culturale Pescatori di Poesia, che presentano “Lupetto & Rosso Cappuccetto – Tuttaunaltrafavola”. Da un’idea di Anna Maria Berardi, Alessia D’Anna, Simone Fraschetti e Riccardo Sinibaldi hanno creato uno spettacolo che propone una divertente lettura completamente rivisitata della celebre favola. Il Concerto del Coro Cantering, diretto dal M.° Ludovico (Dodo) Versino, presenterà canti popolari da tutto il mondo o quasi. Il Gruppo “SharabBallo”, diretto da Antonella Potenziani e Giovanni Tribuzio concluderà la manifestazione con uno spettacolo interattivo di danze popolari e musica dal vivo salentine, che coinvolgeranno bambini e genitori in pizziche, tammurriate, saltarelli e tarantelle.

LA BIBLIOTECA – La Biblioteca de La Città in Tasca offre come sempre uno spazio per sfogliare i libri a disposizione  e organizza con Il Semaforo blu una serie di incontri con autori e letture animate. Letture animate anche dell’Apelettura delle Biblioteche di Roma e diBibliolibrò, letture itineranti su furgoni coloratissimi pieni di libri bellissimi.

I LABORATORI – Anche i laboratori propongono alcune novità e danno spazio a giovani talenti come Cristiano Quagliozzi che con “Tutti sulla stessa barca” costruirà una grande arca con materiali di riciclo e inviterà i bambini a farvi salire personaggi da loro modellati affrontando anche qui il tema dell’accoglienza e dell’immigrazione. Milena Scardigno (Mila Gno’) nel Cantiere della Street Art realizzerà con i bambini una o più istallazioni per arricchire il Parco degli Scipioni, mentre i bambini potranno costruire anche quest’anno con Roberto Capone coloratissimi animali giganti. La Città delle Artingioco è ormai un must dei laboratori de La Città in Tasca: questa volta si giocherà con la luce e i colori degli Impressionisti. La musicista francese Claire Chevrolet , con il metodo e i materiali Orff, proporrà ai bambini un approccio ludico alla conoscenza della musica. Un’altra novità aspetta i bambini a La Città in Tasca: Il Villaggio Digitale, realizzato da un artigiano, Alvaro Romei, e da un ingegnere, Alberto Ferrara. Una città ideale dove si impara a … risparmiare energia.

LA RE BOAT ROMA RACE – Infine i fedelissimi appassionati della Re Boat Roma Race, anche quest’anno saranno accolti al Parco degli Scipioni per costruire imbarcazioni sempre più folli che parteciperanno poi alla tradizionale regata al Laghetto dell’Eur, domenica 18 Settembre 2016. Chi vuole partecipare con i bambini e i ragazzi; chi si sente una famiglia sportiva, unita e socialmente attiva; chi da sempre con gli amici affronta le sfide più pazze e divertenti; chi fa parte di una associazione sportiva e vuole provare la forza del gruppo; chi si sente staff vincente in un’azienda di successo; chi vuole coinvolgere, aggregare e motivare i ragazzi con disagio e disabilità…

 … può creare il Suo Green Team, iscriversi e costruire la Sua imbarcazione riciclata presso Il cantiere delle Re Boat e partecipare alla VII edizione della Re Boat Roma Race, la regata più folle e colorata di fine Estate. L’Apertura del cantiere sarà prevista con tutor dalle ore 17.00 alle ore 21.00 circa e senza tutor dalle ore 21.00 fino alle ore 23.00 circa.

GIOCHI E VISITE GUIDATE – Ovviamente giochi a volontà: da tavolo in biblioteca, e di movimento nello spazio giochi attrezzato. Infine presso la reception della manifestazione si potranno inoltre prenotare visite guidate al Museo delle Mura, al Colombario di Pomponio Ylas e alle Tombe degli Scipioni.

Guardia Costiera, 3000 migranti tratti in salvo

[AdSense-A]

 

Le 30 operazioni di soccorso coordinate dalla Centrale Operativa della Guardia Costiera di Roma

Senza-titolo-42-1

Sono circa 3.000 i migranti tratti in salvo nella giornata odierna nello Stretto di Sicilia, nel corso di 30 operazioni di soccorso coordinate dalla Centrale Operativa della Guardia Costiera di Roma del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Sono intervenute nelle operazioni la motovedette CP324, CP291 e nave Diciotti della Guardia costiera; unità della Marina Militare, nello specifico Nave Bersagliere e Nave Garibaldi, quest’ultima inserita nel dispositivo EUNavforMed e prevista arrivare nel porto di Augusta nella giornata di domani; la nave Reina Sophia, anch’essa nel dispositivo Eunavormed; l’unità maltese P61 di Frontex e il rimorchiatore OOC Jaguar.

Selezionate le 60 opere in concorso a Premio Arte Roma 2016

[AdSense-A]

 

Per scoprire gli artisti finalisti provenienti da tutto il mondo l’appuntamento è dal 16 settembre al 30 ottobre allo Stadio di Domiziano

Senza-titolo-6

Nuovi talenti internazionali e artisti della storia del Novecento all’interno di una stessa cornice, una cornice che conta ben più di duemila anni: dal 16 settembre al 30 ottobre Roma torna protagonista dello scenario artistico con una grande kermesse che raccoglie al suo interno artisti emergenti e grandi maestri. Nel sito archeologico dello Stadio di Domiziano – situato in quella che oggi è Piazza Navona – sarà possibile scoprire le opere in concorso alla prima edizione del PREMIO ARTE ROMA 2016 e visitare la mostra collaterale SPIRITO DI ROMA – La Pop Art Italiana nella Scuola di Piazza del Popolo, un movimento che ha visto tra i maggiori esponenti Mario Schifano, Tano Festa, Franco Angeli, Renato Mambor, Sergio Lombardo, Cesare Tacchi, Giosetta Fioroni, Pino Pascali, Jannis Kounellis, Mario Ceroli.  “Con la mostra SPIRITO DI ROMA si celebra un periodo storico considerato fra i più fertili dell’arte contemporanea italiana – sottolinea Emanuele Lamaro a cui sono state affidate ideazione e realizzazione del progetto espositivo. Alcuni squarci di quell’epoca saranno espressi attraverso opere selezionate, espressione di un decennio “mitico”, un percorso arricchito da documenti ed immagini che intendono far conoscere ai visitatori sia i valori artistici sia alcuni frammenti socio-culturali di un periodo così esaltante, per la città di Roma come per la modernità italiana. “Mai come in quegli anni infatti Roma fu palcoscenico delle nuove tendenze internazionali e gli artisti di Piazza del Popolo ne furono gli attori protagonisti” continua Lamaro. Progettato da Amedeo Demitry, art advisor e curatore, PREMIO ARTE ROMA 2016 è un nuovo prestigioso riconoscimento con cadenza biennale organizzato da Artiamo Eventi che – dopo RomArt Biennale Internazionale di Arte e Cultura, svoltasi per la prima volta nel maggio 2015 – vede la Capitale nuovamente al centro dell’attenzione artistica internazionale. Grande è stato l’interesse riscontrato a livello internazionale per il premio e, considerato l’elevato numero di candidature, la giuria ha deciso di estendere la selezione aumentando il numero delle opere selezionate da 50 a 60. In mostra sarà possibile apprezzare i lavori dei 60 artisti provenienti da diverse parti del mondo – Albania, Bulgaria, Cina, Colombia, Croazia, Francia, Grecia, Israele, Italia, Olanda, Polonia, Stati Uniti, Suriname e Svizzera – che concorreranno per ricevere il titolo di Eccellenza Contemporanea oltre a un premio in denaro. Lo Stadio di Domiziano sarà così presto una vetrina esclusiva per nuovi talenti internazionali. Ma non solo: tutte le opere candidate (selezionate e non) saranno esposte online sul sito della kermesse – dal 1 agosto 2016 al 30 giugno 2018 – garantendo così una visibilità a tutti gli iscritti, su scala mondiale. Tra i lavori finalisti in mostra, il migliore sarà decretato da una giuria composta da personaggi di spicco del mondo dell’arte e della cultura internazionale, presieduta dal Prof. Francesco Gallo Mazzeo, curatore, critico e docente di Storia dell’Arte all’Accademia di Belle Arti di Roma, già direttore del corso di laurea per Progettisti di Moda dell’Accademia di Palermo e consulente della Mondadori per il Catalogo dell’Arte Moderna, dal 1991. L’artista Eccellenza Contemporanea sarà annunciato e premiato durante il vernissage del 16 settembre, alle ore 18:00, allo Stadio di Domiziano. “L’Arte va osservata nella sua evoluzione e ne vanno messe a confronto le idee e le espressioni che la generano.  Solo così possiamo capire ed apprezzare l’arte contemporanea – sottolinea Amedeo Demitry. Nello Stadio di Domiziano, ammireremo le sessanta opere selezionate dalla giuria internazionale, che concorreranno all’assegnazione del titolo di Eccellenza Contemporanea e quindi del Premio Arte Roma 2016, in un contesto davvero straordinario”. Il percorso per scoprire i talenti emergenti si articolerà, infatti, tra opere dei grandi maestri della Pop Art italiana che compongono la grande mostra evento collaterale SPIRITO DI ROMA e i resti dell’antica civiltà romana. “Un connubio che è anche contrasto e che ci condurrà nel fantastico viaggio di quella che è la grande trasformazione dell’arte nel tempo – continua Amedeo Demitry. Tre epoche a confronto: l’antico, sfarzoso e monumentale, si confronta con il figurativo ed iconografico, sino ad arrivare al più attuale astratto e concettuale. Un’interessante visita museale, che ci porterà in una dimensione che è scoperta, studio, conoscenza e ammirazione.”

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
redazione@thedailycases.com