Arte & CulturaItaliaPrimo piano

Vaticano: Bertone lascia la Segreteria di Stato. Papa Francesco sceglie Pietro Parolin

By 31 Agosto 2013 No Comments

CardTarcisioBertonePer 7 anni responsabile delle attivita’ politiche e diplomatiche della Santa Sede il cardinale Tarcisio Bertone lascia il suo incarico. Il successore scelto da Papa Bergoglio è il nunzio in Venezuela, l’arcivescovo Pietro Parolin.

 Roma, 31 agosto – Nominato Segretario di Stato il 22 giugno 2006 da papa Benedetto XVI, il cardinale Tarcisio Bertone, 79 anni, lascia l’incarico che prima di lui era stato del cardinale Angelo Sodano. Un ruolo fondamentale per lo stato Vaticano quello della Segreteria di Stato, paragonabile a quello di un ministro degli Esteri. Dal 2007 ricopriva anche il ruolo di camerlengo di Santa Romana Chiesa ed in questa veste aveva  gestito gli affari correnti della Santa Sede durante il periodo intercorso dalla rinuncia di papa Benedetto XVI all’elezione di papa Francesco. Nominato arcivescovo di Genova nel 2002 viene elevato alla dignità cardinalizia l’anno dopo, il 2003, da Giovanni Paolo II. Nel 2001 fu affidato a lui il caso dell’arcivescovo Emmanuel Milingo, che si era sposato con Maria Sung, un’adepta della Chiesa dell’unificazione del reverendo Moon, risolto con il rientro di Milingo nella Chiesa cattolica. papa-francesco-elemosina-toccare-poveri-638x425Dimissionario per raggiunti limiti d’età, il 15 gennaio 2010 Benedetto XVI gli comunicò per iscritto di non voler rinunciare alla sua “preziosa collaborazione”. Nel 2010 il New York Times pubblica la corrispondenza risalente alla fine degli anni novanta tra il Vaticano e la Diocesi di Milwaukee (Wisconsin), riguardo agli atti di pedofilia compiuti da padre Lawrence C. Murphy nell’istituto per sordi St. John di Milwaukee dal 1950 al 1974. Tra queste lettere anche un verbale di un incontro in Curia presieduto da Bertone sul caso di Lawrence Murphy pochi mesi prima del suo decesso.resizer Nel verbale si legge la decisione di non togliere l’abito talare a Murphy malgrado avesse confessato di aver abusato in confessionali e dormitori di circa 200 minori. Bertone durante il suo mandato ha affrontato alcuni tra i più gravi scandali che hanno coinvolto la Chiesa da quello dello  Ior a Vatilikeas. Al suo posto papa Francesco sembra aver già scelto l’attuale nunzio in Venezuela, l’arcivescovo Pietro Parolin. Veneto, 58 anni, Parolin è stato ordinato sacerdote nell’80 ed è entrato nel servizio diplomatico della Santa Sede. Il cardinale Bertone rimarrà presidente della Commissione cardinalizia sullo Ior fino al completamento del Report del Comitato Moneyval del Consiglio d’Europa sulle procedure antiriciclaggio del Vaticano e della Santa Sede.

 



Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]