Connect with us

Arte & Cultura

Un’Odissea da sogno con gli attori del Teatro Nazionale di Atene

Published

on

Tempo di lettura: < 1 minuti

A poche settimane dal debutto cresce l’attesa per Odyssey di Robert Wilson, in scena al Teatro Strehler dal 6 al 31 ottobre.

thumb_55e986143f3092b4578b47b4_default_xxlargeMilano, 18 settembre, 2015- Un cast d’eccezione ed una messa in scena elegante e giocosa, raffinata e ironica, contemporanea e classica. Odyssey nella visione di Robert Wilson è uno spettacolo divertente, una favola straordinariamente reale, una storia che coinvolge l’umanità, 2000 anni fa come oggi. Così Penelope, Circe, Calipso sono interpretate da un’unica attrice perché è naturale che Ulisse si innamori di tre donne che sono sempre l’immagine della stessa, ovvero la moglie; Zeus non è quella divinità irosa e vendicativa dell’Olimpo greco che siamo soliti immaginare, ma un dio ironico che guarda al mondo degli uomini con occhi beffardi; i Proci sono ragazzi “molto dandy e molto perfidi”. Uno spettacolo che Robert Wilson ha voluto corale, nel quale tutti, dagli attori ai tecnici, dai tuccatori alle sarte, hanno lavorato per far rivivere ogni sera, in scena, la storia di Ulisse e del suo viaggio verso casa, Itaca. Un’Odissea da sogno, uno spettacolo visionario, un fantasy fatto di luci… Omero come non l’avete mai visto!

Print Friendly, PDF & Email