Connect with us
Azzera la bolletta

Diritti umani

Unicef, video “IMAGINE”- The World Version

Published

on

Tempo di lettura: 2 minuti

UNICEF: lanciata ‘versione mondiale’ di “Imagine” di John Lennon realizzata da David Guetta con Katy Perry, Angelique Kidjo e Samantha Cristoforetti dallo spazio.

maxresdefault

Roma, 3 gennaio – Durante la vigilia di Capodanno, “Imagine”- l’inno di John Lennon alla speranza e alla pace – sarà al centro di alcuni eventi promossi in diverse capitali di tutto il mondo. I giovani si esibiranno con “Immagine” durante gli eventi a Città del Capo, Londra, Rio de Janeiro e New York, alcuni si accompagneranno con un pianoforte bianco, ricordando quello che John Lennon suonava nel leggendario video del 1971. Inoltre verrà presentato in anteprima in un video la ‘versione Mondiale’ del classico brano di Lennon, realizzata dal popolare DJ e produttore musicale David Guetta, con la partecipazione di voci famose, tra cui: Katy Perry, Angelique Kidjo, Daniela Mercury, Pau Gasol, will.iam, Neymar, Priyanka Chopra; Yuna Kim, Adam Lambert, Nicole Scherzinger, il Segretario generale dell’ONU Ban Ki-moon;il Direttore generale dell’UNICEF Anthony Lake e l’astronauta Samantha Cristoforetti, che ha cantato dalla Stazione Spaziale Internazionale, insieme a voci di tante persone che hanno caricato le loro versioni attraverso l’applicazione Touchcast. “Immagine” è un messaggio di speranza, di pace e di unità”, ha detto Guetta. “Chiediamo a tutti di unirsi all’UNICEF e alla campagna #IMAGINE perché ogni bambino conta e ogni voce conta”. Le performance live di “Imagine” durante gli eventi di Capodanno di Cape Town, Londra, Rio de Janeiro e New York, vogliono sottolineare l’urgenza di intraprendere azioni concrete per realizzare un futuro migliore per tutti i bambini del mondo, contrastando le peggiori minacce all’infanzia: la povertà, le violenze, l’impatto dei cambiamenti climatici e in generale tutte le barriere che ostacolano il raggiungimento del pieno potenziale di tanti bambini. L’iniziativa #IMAGINE lanciata dall’UNICEF si unisce a “action/2015”, la coalizione di circa 1.000 organizzazioni di  tutto il mondo che si sono riunite per influenzare i leader mondiali e promuovere un’azione collettiva preventiva in occasione dei principali meeting internazionali in agenda nel 2015. Questi appuntamenti comprendono: la Financing for Development Conference di Addis Abeba (a luglio), quando i governi ed i loro partner promuoveranno una strategia globale per il finanziamento dello sviluppo globale; l’Assemblea generale delle Nazioni Unite (di settembre), quando i leader mondiali decideranno i nuovi obiettivi di sviluppo per i prossimi 15 anni e la Conferenza sui cambiamenti climatici delle Nazioni Unite di Parigi (a dicembre). “Dobbiamo immaginare un futuro migliore per tutti i bambini – e noi ci impegniamo a raggiungerlo”, ha detto Yoka Brandt, Vicedirettore generale dell’UNICEF. “Ora che la comunità internazionale definisce i suoi traguardi per il 2015 e oltre, i bambini devono essere al centro dell’agenda per lo sviluppo – per il loro futuro e quello del mondo intero. “Il prossimo anno sarà cruciale per tutti e per il nostro pianeta. È necessario assicurare che il 2015 non trascuri i sogni di questa generazione, non possiamo perdere questa opportunità” ribadisce Amitabh Behar, co-presidente della Global Call to Action Against Poverty (GCAP), la Coalizione Globale contro la Povertà. “Nel 2015, in tutto il mondo, le persone si uniranno per chiedere il cambiamento, e ognuno di noi può essere parte di questo movimento globale”.

Guarda il video: http://www.touchcast.com/imagine

Print Friendly, PDF & Email
Apollo Mini Fotovoltaico
Serratore Caffè

Questo si chiuderà in 0 secondi