Connect with us

Diritti umani

UNICEF, fa appello per aiutare i bambini colpiti dal terremoto in Nepal

Published

on

Tempo di lettura: < 1 minuto

I bambini e gli adolescenti sono la metà della popolazione del Nepal, l’UNICEF teme che il disastro avrà un gravissimo impatto proprio su loro

 

terremoto_nepal_macerie_3_ansa_126 aprile 2015 –Il Nepal è stato nuovamente colpito da una scossa di terremoto di magnitudo 6.7 facendo salire il numero delle vittime a 2.263 e quello dei feriti a 5.580. L’UNICEF sta mobilitando una risposta urgente per soddisfare le esigenze dei bambini colpiti dal terremoto a Kathmandu, in Nepal. Poiché i bambini  e gli adolescenti rappresentano la metà della popolazione del paese, l’UNICEF teme che il disastro, che ha registrato la morte di centinaia di persone, avrà un gravissimo impatto sui bambini. L’UNICEF ha pre-posizionato aiuti, tra cui tavolette per la potabilizzazione dell’acqua, kit per l’igiene, teloni e scorte alimentari, e sta lavorando con il governo e altri partner per soddisfare le esigenze immediate dei bambini in materia di acqua e di servizi igienico-sanitari, protezione dell’infanzia, salute e nutrizione. Il terremoto di magnitudo 7,9 ha distrutto edifici, le reti cellulari sono fuori uso in molte aree e manca l’energia.  L’UNICEF è presente nel paese con due uffici nella città di Kathmandu – un Regional Office per l’Asia meridionale e un Country Office per il Nepal.

 

È una corsa contro il tempo e abbiamo bisogno del sostegno di tutti:

Dona ora all’UNICEF su www.unicef.it

 

Print Friendly, PDF & Email