Unicef, Elisabetta Canalis alla ‘Supply Division’ di Copenaghen

By 6 marzo 2015Diritti umani

 “A Copenaghen potrò vedere come vengono preparati gli articoli salvavita, essenziali per aiutare i bambini che vivono in condizioni di emergenza” spiega la Canalis presto Goodwill Ambassador dell’ Italia


 

canalisRoma, 6 marzo – Nei prossimi giorni visiterà a Copenaghen la Supply Division, il cuore organizzativo dell’UNICEF, il luogo da cui proviene la maggior  parte dei vaccini, dei farmaci, dei materiali didattici e degli alimenti ad alto valore nutritivo utilizzati per i progetti di sviluppo e durante le crisi umanitarie.  “Sono molto emozionata all’idea di visitare la Supply Division dell’UNICEF a Copenaghen, il posto da dove partono aiuti salva vita per ogni angolo del mondo. E’ un altro passo nel mio percorso a fianco dell’UNICEF e di tanti bambini e bambine che soffrono”, ha dichiarato . Dalla Supply Division di Copenaghen partono in media oltre 100 spedizioni di aiuti al giorno. Solo durante il mese di agosto 2014, l’UNICEF ha inviato proprio da Copenaghen 1000 tonnellate di aiuti, realizzando la più grande operazione di consegna di aiuti d’emergenza nella storia dell’organizzazione in un unico mese. Nella breve missione sarà accompagnata da Andrea Iacomini, Portavoce dell’UNICEF Italia.  ha realizzato nel 2014 con l’UNICEF una missione sul campo in Libano tra i bambini rifugiati siriani. “A Copenaghen potrò vedere come vengono preparati gli articoli salvavita, essenziali per aiutare i bambini che vivono in condizioni di emergenza”, ha concluso Canalis.   Il prossimo 10 marzo verrà ufficializzata da parte del Presidente dell’UNICEF Italia Giacomo Guerrera la nomina di   a Goodwill Ambassador dell’UNICEF Italia in una cerimonia presso l’Istituto d’Istruzione Superiore Statale M.K.Gandhi a Besana in Brianza (MB).

 


Lascia un commento