Ambiente & TurismoArte & Cultura

Tornano i festival di teatro contemporaneo di Officine Papage in Liguria e Toscana

By 23 Luglio 2020 No Comments

Da Piero Ciampi a Asimov per raccontare la distanza, e definire insieme il percorso minimo tra due punti necessario ad aprire le porte del sogno. 23 luglio / 30 agosto – Toscana (Pisa e Grosseto) Festival delle Colline Geotermiche – La libertà in un metro. 24 luglio / 30 agosto – Liguria (Genova e La Spezia). Festival Nuove Terre – le Arti della Scena – Fattore di protezione minimo un metro

44 gli eventi previsti. 2 prime assolute. 3 eventi site specific. Tra i molti protagonisti, Arianna Scommegna (“E bastava un’inutile carezza a capovolgere il mondo” 23/07 Monterotondo – 24/07 Moneglia)Bernabeu-Covello (“Un po’ di più” 27/07 Bonassola – 28/07 Monterotondo), Sleep Collective (“Festa della Madonna della neve” 02/08 Framura – 15/08 “Sleeping Concert” Pomarance) – Sacchi di Sabbia (“Andromaca” 06/08 Deiva Marina) – Massimiliano Civica (”Scampoli” 07/08 Pomarance – 08/08 Bonassola), Pan Domu Teatro (“Assenza sparsa” 10/08 Framura), Magda Clan Circo (prima assoluta  – “One Step Beyond”- 11/08 Deiva Marina – 13/08 Castelnuovo) Le Vie del Fool (“Baccanti” 12/08 – in versione site specific al Parco geotermico delle Biancane di Monterotondo), Officine Papage (prima assoluta – “Distanze Possibili” 16/08 Pomarance – 18/08 Framura – 30 agosto platee diffuse), Teatro della Caduta (“Madama Bovary” 25/08 Framura – 26/08 Monterotondo), Mario Perrotta (“Un Bes” 29/08 Deiva Marina).

Officine Papage dedica alla Distanza come opportunità di espressione e immaginazione l’edizione 2020 dei due festival estivi di teatro italiano contemporaneo che la compagnia teatrale diretta da Marco Pasquinucci e Annastella Giannini organizza ogni anno: Il Festival delle Colline Geotermiche (23 luglio / 30 agosto – Liguria) e il Festival Nuove Terre – Le Arti della Scena (24 luglio/30 agosto – Toscana). Da Piero Ciampi a Asimov, tra i colori della riviera ligure e i panorami suggestivi delle colline geotermiche toscane, si alternano spettacoli live e online, eventi site specific, laboratori e concerti. La proposta, nata da un lungo e profondo confronto con le comunità locali e le loro esigenze, tenta di sperimentare le molteplici declinazioni del tema nel tempo e nello spazio, scoprendo nuovi luoghi nei territori consueti e nuove modalità nella relazione pubblico/attori.

Al centro del lavoro c’è la volontà di approfondire il rapporto con la vita quotidiana delle persone, inserendo, accanto a nomi di artisti affermati o emergenti di successo, iniziative sviluppate insieme a pubblico, giovani e realtà territoriali, ma anche una grande attenzione al paesaggio che ospita gli eventi. In questo senso si colloca l’allestimento site specific tra i fumi del Parco delle Biancane dello spettacolo Baccanti firmato Le vie del Fool (Monterotondo M.mo, mercoledì 12 agosto), e la partecipazione di Electropark Festival, con il Concerto contemplativo per spiaggia immaginaria di domenica 2 agosto a Framura (La Spezia) per la Festa della Madonna del Mare  e, nella notte di ferragosto (dalle 23 fino al giorno dopo) lo Sleeping Concert di Les Giants, Mishah, Ermete Trismegisto, Matteo Saltalamacchia e Confindustrial Sinfonietta che accompagneranno con le loro note ipnotiche il pubblico, addormentato nel verde del parco di Pomarance, fino all’alba. La mattina del 16 agosto (alle ore 8, nel vicino boschetto di Gallerano) parte il primo ‘doppio’ appuntamento con la nuova produzione di Officine Papage, che prosegue in serata sempre in Toscana e il 18 in Liguria. Ispirato al mondo di Isaac Asimov, il progetto si intitola “Distanze possibili”, frutto di un lavoro collettivo durato 4 mesi, nato da un’idea di Marco Pasquinucci e Caterina Simonelli, con la drammaturgia di Mariagiulia Colace. Un tentativo di misurare la distanza tra il presente e un possibile nostro futuro che sarà articolato in 4 titoli e 12 date: Soliloqui positronici, Il fuorigioco di Orione ovvero Partitella di pallone per fuggire alla morte, L’imbarazzo dell’infinito. Esperienza per spettatore solo (allestimento in fase di studio che sarà in scena per un’intera settimana nella grande Arena Geotermica di Larderello, dal 21 al 27 agosto) e l’evento crossmediale End Meeting For All – Isaac Asimov Reprise che domenica 30 agosto – grazie alla piattaforma zoom e alla possibilità di collegamento telefonico – chiuderà contemporaneamente le due kermesse gemelle unendo le platee di Liguria e Toscana.


www.officinepapage.it


Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]