Progetto “Programma il futuro” Scuola di coding e informatica

Consiglio Giovani e Sportello Eurodesk informano

Progetto “Programma il futuro”Cori, 31 Marzo 2016 – Sono già 600.000 studenti, circa 30.000 classi, oltre 9.000 insegnanti e più di 3.000 scuole che stanno partecipando al secondo anno del progetto triennale “Programma il futuro”, pensato per fornire a studenti e insegnanti strumenti per l’introduzione strutturale nelle scuole dei concetti di base dell’informatica. Cifre raddoppiate rispetto allo scorso anno scolastico, con un’ampia partecipazione delle scuole primarie (53% del totale degli iscritti al progetto), un’adesione in crescita delle secondarie di I e II grado (rispettivamente 31% e 15%) e l’obiettivo di arrivare a coinvolgere entro la fine dell’anno scolastico 1 milione di studenti. E’ quanto emerge dal monitoraggio del secondo anno del progetto “Programma il Futuro”, effettuato tra settembre 2015 e gennaio 2016. La materia più insegnata dai docenti che hanno iscritto le proprie classi al progetto è matematica, col 53,9%, seguita da scienze (39,3%), informatica (35,3%) e tecnologia (31,3%). Nell’ambito di “Programma il Futuro” è inserito anche il concorso Codi-Amo, finalizzato a sensibilizzare gli studenti alla riflessione sullo sviluppo del pensiero computazionale, fornendo loro l’opportunità di cimentarsi con forme di espressione originali e stimolanti. Gli insegnanti, di scuole sia statali che paritarie, primarie e secondarie di I e II grado, hanno tempo fino al prossimo 3 aprile per iscrivere le proprie classi, scegliendo una delle due categorie previste per gli elaborati da presentare: tecnologica o tradizionale. I vincitori saranno premiati con supporti informatici per le attività didattiche e buoni scuola. Maggiori informazioni su http://www.corriereuniv.it/cms/2016/03/a-scuola-di-coding-e-informatica-oltre-600-mila-studenti-coinvolti-nel-progetto-programma-il-futuro/

Fonte: Eurodesk Italy – www.eurodesk.it

 

“Be different!”: borse di studio per giovani fuori dal comune

Consiglio Giovani e Sportello Eurodesk informano

BE DIFFERENT BORSE DI STUDIO PER GIOVANI FUORI DAL COMUNECori, 14 Marzo 2016 – L’associazione Eurocentres è alla ricerca di studenti italiani, iscritti a qualsiasi facoltà, con uno stile di vita fuori dagli schemi e che hanno vissuto o fatto cose straordinarie. Le borse che vengono messe a disposizione coprono i costi per la frequenza di un corso di lingua di 4 settimane (20 ore a settimana) presso la sede Eurocentres di San Diego, California, del valore di 4.000 euro. Ai beneficiari delle borse, inoltre, verrà garantita sistemazione presso una famiglia selezionata; 500 euro per le commissioni quotidiane; trasporto da e per l’aeroporto; assicurazione straniera e il rimborso del biglietto aereo (andata e ritorno). Per partecipare alle selezioni, gli studenti sono invitati a realizzare un breve video o a scrivere un testo da inviare in link nell’apposito modulo di domanda. Entro il 15 aprile, verranno decretati i 5 finalisti. Il buono per la borsa di studio ha validità fino al 30 aprile 2017. Lo studente può prenotare il viaggio e pianificare il corso di lingua in maniera completamente autonoma. Le candidature sono aperte fino al 31 Marzo 2016.     Maggiori informazioni su http://www.eurocentres.com/it/borsa-di-studio-sii-diverso

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
redazione@thedailycases.com