Marocco, pedofilo spagnolo graziato dal re: scoppia la rivolta

marocco spagnaProteste a Rabat e Madrid. Forse è una ex spia. Intanto Mohammed VI ordina un’inchiesta per accertare i fatti. 

Roma, 4 agosto – Graziato nonostante la condanna a 30 anni di carcere per violenze sessuali su minori ed è subito polemica. Il re del Marocco, Mohammed VI, ha rilasciato un anziano spagnolo Daniel Galvan Vina, 64 anni di origine irachena, su richiesta re Juan Carlos che aveva visitato il Marocco il mese scorso. L’uomo faceva parte di una lista di 48 prigionieri graziati, appunto, in nome delle eccellenti relazioni tra la Spagna e il Paese maghrebino, ed era stato condannato nel 2001 per abusi sessuali nei confronti di 11 bambini tra i 4 ed i 15 anni. La notizia, però, ha suscitato un vespaio di polemiche e proteste in entrambi i Paesi.

Continue Reading

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
redazione@thedailycases.com