Sovraffollamento carceri, Napolitano invia messaggio alle Camere

napolitano_ansa_28sett_436.jpg_415368877Preannunciato durante la visita al carcere di Poggioreale arriva oggi il messaggio del presidente della Repubblica sulla situazione carceraria: Pietro Grasso lo leggerà in apertura lavori al Senato alle 16 di oggi

 Roma, 8 ottobre – Per la prima volta dall’inizio della sua rielezione Giorgio Napolitano utilizza una delle prerogative elencate nell’articolo 87 della Costituzione, che definisce i compiti del Presidente della Repubblica. Stamane Il segretario generale della Presidenza della Repubblica, Donato Marra, ha consegnato  ai presidenti di Camera e Senato un messaggio del capo dello Stato, sulla situazione di sovraffollamento carcerario del Paese. Uno strumento mai utilizzato nel primo settennato di presidenza di Giorgio Napolitano che, dopo la visita effettuata al carcere di Poggioreale a Napoli la settimana scorsa, ha deciso di dare seguito alle affermazioni espresse in quella sede. Durante quella visita aveva evidenziato come  il sovraffollamento degli istituti di pena fosse incompatibile con le normali condizioni di detenzione, rispettose della dignità umana. Continue Reading

Boldrini in visita a Regina Coeli : basta sovraffollamento carceri

638-0-22113_regina_coeli_030707_adn--400x300La situazione degli istituti di pena non è più tollerabile, il carcere deve riabilitare e non solo punire

Roma, 22 luglio – “Chi ha sbagliato è giusto che paghi . Non stiamo parlando di sconti ma ritengo che scopo della pena sia anche la rieducazione, per uscire dal carcere migliori di come si è entrati, ma in condizioni di sovraffollamento la rieducazione diventa impossibile”. Lo ha detto Laura Boldrini presidente della Camera durante una visita oggi al carcere di Regina Coeli a Roma. Nell’Istituto penitenziario al centro della Capitale la capienza sarebbe di 725 detenuti, ma in realtà  attualmente sono circa 1.050; le guardie carcerarie sono 460 contro le 614 previste; Continue Reading

Nei pressi del campo rom di Giugliano fuoriuscite di gas fetidi

Salute a rischio per i rom di Giugliano, chiesto trasferimento in prefettura. E gli abitanti dichiarano: ‘abbiamo paura’

Campo Rom GiuglianoRoma, 19 giu. – “Non possiamo piu’ rimanere qui, la puzza e’ insopportabile. Abbiamo paura per la salute dei nostri bambini”. I rom del campo comunale di Giugliano in Campania chiedono di essere trasferiti lontano da quelle discariche da cui continuano a fuoriuscire gas fetidi. Sono stati trasferiti in localita’ Masseria del Pozzo due mesi fa, dopo un esodo di due anni nelle campagne di Giugliano. Nei giorni scorsi i rappresentanti dei rom hanno incontrato i commissari prefettizi del comune nel napoletano per chiedere il trasferimento. Un incontro che non ha avuto pero’ nessun esito.  Continue Reading

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
redazione@thedailycases.com