Louis Vuitton x UNICEF

[AdSense-A]

Louis Vuitton annuncia la prima giornata #makeapromise in tutte le boutique del mondo

Un anno dopo il lancio della partnership globale con l’UNICEF, il Fondo delle Nazioni Unite per l’Infanzia, il 12 gennaio 2017 Louis Vuitton, attraverso la propria rete globale di boutique, annuncia la sua prima giornata #makeapromise volta alla raccolta fondi destinati ai bambini che hanno urgente bisogno di aiuto.

Circa 250 milioni di bambini vivono in paesi colpiti da conflitti e molti altri affrontano rischi legati a calamità naturali ed epidemie a rapida diffusione. Ogni giorno, ovunque nel mondo, un bambino deve affrontare una vita piena di violenze, persecuzioni e difficoltà. Louis Vuitton rinnova la propria promessa di portare speranza per una vita migliore a questi bambini attraverso il lancio della giornata #makeapromise.

Giovedì 12 gennaio, i 12.000 Client Advisor Louis Vuitton in 460 boutique in oltre 60 Paesi del mondo ricopriranno il ruolo di sostenitori speciali della partnership “LOUIS VUITTON per UNICEF”, promuovendo la vendita del Silver Lockit, un esclusivo prodotto realizzato appositamente per la raccolta fondi in favore dell’UNICEF.

A partire da gennaio 2016, la partnership Louis Vuitton per UNICEF ha contribuito a raccogliere 2,5 milioni di dollari che hanno permesso di portare aiuti salva vita ai bambini in Siria e Nigeria. Così facendo, la partnership ha portato speranza ai bambini che hanno subito gli orrori di guerra e deprivazioni. A dimostrazione di come questo contributo abbia fatto la differenza, nel 2016, 4,5 milioni di bambini e le loro famiglie in Siria sono stati protetti attraverso la fornitura di acqua. Per ogni vendita del pendente o del bracciale Silver Lockit, 200 euro vengono donati all’UNICEF.

In questa occasione, Louis Vuitton rinnova la propria promessa di aiutare i bambini e invita tutti, in tutto il mondo, ad unirsi alla causa. Gli ospiti saranno incoraggiati a partecipare in compagnia di una persona a loro cara per fare insieme la pinky promise e a condividerla online con lo speciale hashtag #makeapromise. Per invogliare le persone a supportare la promessa, sarà disponibile una proposta esclusiva per coloro che acquistano due Silver Lockit (in tutte le boutique Louis Vuitton e online su louisvuitton.com il 12 gennaio 2017).

La solidarietà inizia da noi” dice Michael Burke, Presidente di Louis Vuitton. “L’anno scorso abbiamo invitato i nostri team a fare un gesto simbolico che avrebbe coinvolto le persone in tutto il mondo. L’idea della campagna #makeapromise nasce dai bambini: loro, quando fanno una promessa, la prendono sul serio e la suggellano intrecciando i mignoli. I bambini ci mostrano un modo semplice per cambiare il mondo. Un anno dopo il nostro lancio, i nostri team hanno avuto questa idea per mantenere viva la promessa fatta. E’ necessario unire le forze in tutto il mondo per raccogliere fondi e sensibilizzare le persone alle necessità dei bambini. Noi crediamo nel passaparola. Il nostro obiettivo è quello di raggiungere il maggior numero possibile di persone e fare la vera differenza.

L’UNICEF è la principale organizzazione umanitaria e di sviluppo che lavora a livello mondiale per i diritti di ogni bambino. L’obiettivo della partnership “LOUIS VUITTON per UNICEF” è la raccolta fondi volta a sostenere bambini esposti a conflitti, malattie, disastri naturali e altre situazioni che minacciano la loro sicurezza e il loro benessere.

Milioni di bambini, che rappresentano le fondamenta di un futuro stabile, oggi subiscono violenze, conflitti e malattie. Ora più che mai la necessità di unirsi per e con i bambini è di importanza cruciale. Facendo una promessa per i bambini, in particolare per quelli colpiti da situazioni di conflitto, i clienti e i dipendenti Louis Vuitton dimostrano il loro impegno per portare speranza ai bambini più vulnerabili,” ha dichiarato Gérard Bocquenet, Direttore del Private Fundraising and Partnerships UNICEF.

L’UNICEF è presente prima, durante e dopo situazioni di crisi umanitarie. In Siria, lo scorso anno, l’UNICEF ha raggiunto 4 milioni di bambini di età inferiore ai cinque anni con vaccini antipolio, 14 milioni di persone con acqua potabile e circa 140.000 bambini con materiale scolastico. In diverse zone della Siria ancora tanti bambini sono intrappolati. L’UNICEF sta lavorando con i suoi partner per raggiungere 1,5 milioni di persone con acqua potabile, vaccinare i bambini e fornire il supporto psicologico di cui hanno bisogno.

 

Louis Vuitton invita inoltre i propri clienti a fare donazioni direttamente all’UNICEF durante tutto l’anno e soprattutto durante le emergenze.

 

Per fare una donazione diretta ai bambini di tutto il mondo, visitate il sito: www.support.unicef.org/lvforunicef

Per ulteriori informazioni sulla partnership: Visitate il sito www.louisvuitton.com/lvforunicef

 

IL CALCIO PER RICOMINCIARE

[AdSense-A]

Sabato 19 novembre 2016 – Dalle ore 9 presso il Centro di Preparazione Olimpica
Acqua Acetosa “Giulio Onesti” – Roma. 
Incontro di calcio tra: Associazione Calcio e Solidarietà Giornalisti Rai , Agenzia del Demanio , Vigili del Fuoco. Triangolare di calcio per le popolazioni colpite dal terremoto del 24 agosto 2016. Sarà presente Sergio Pirozzi,  Sindaco di Amatrice


calcioAltro appuntamento legato alla solidarietà per l’Associazione Calcio e Solidarietà Giornalisti Rai. Sabato 19 novembre, presso la struttura del CONI all’Acqua Acetosa di Roma, si terrà un incontro triangolare che vedrà scontrarsi i calciatori della stampa con le rappresentative dell’Agenzia del Demanio (presente in campo anche il direttore Roberto Reggi) e dei Vigili del Fuoco. L’occasione è quella di un concreto sostegno ai terremotati di Amatrice: a fine partita sarà infatti consegnato un assegno con il ricavato di alcune donazioni direttamente al Sindaco di Amatrice, che interverrà per l’occasione. Saranno anche presenti 2 atleti delle Fiamme Rosse, Alberto Arpino (scherma) e Mattia Placidi (Tuffi). A conclusione dell’evento le squadre saranno poiu premiate con targhe e coppe messe a disposizione dall’Associazione Calcio & Solidarietà giornalisti Rai. L’incontro è aperto a tutti.

L’Associazione Calcio e Solidarietà Giornalisti Rai, squadra sportiva nata nel 1996 che ha all’attivo più di 90 partite, nel corso di questi anni ha raccolto insieme alla Polizia di Stato più di 4 milioni di euro per beneficienza. Grazie a questi fondi, tra l’altro,  è stato costruito un centro polifunzionale in un villaggio dello Sri Lanka.  La formazione è  testimonial Unicef, l’organizzazione delle Nazioni Unite a cui viene devoluto il 15% del ricavato di ogni incontro.

Il programma:

Ore 9 – presentazione delle squadre
Ore 9.45 – tre partite di 45 minuti ciascuna:
•Agenzia del Demanio vs Rappresentativa solidarietà giornalisti Rai
•Rappresentativa Vigili del Fuoco vs Perdente incontro A
•Rappresentativa Vigili del Fuoco vs Vincente incontro A
Ore 12 – consegna dell’assegno simbolico con il ricavato di alcune donazioni al Sindaco di Amatrice

ASSOCIAZIONE CALCIO E SOLIDARIETÀ GIORNALISTI RAI
Presidente: Americo Mancini
Presidenti Onorari: Michele Giammarioli
Vice Presidenti: Maurizio Severino
Consiglio Direttivo: Nicola Iannello, Claudio Presutti, Giampiero Scarpati, Ivan Epicoco,     Fabrizio Tumbarello, Francesco Puglielli
Allenatore: Piero Spagnoli

FORMAZIONI

Associazione Calcio e Solidarietà Giornalisti Rai
Piero Spagnoli  – Allenatore, Gr3
Americo  Mancini – Giornalista parlamentare/Presidente Associazione
Marco Rho – Team manager, Isoradio
Lorenzo Lorenzini – Radio RAI
Beppe Incocciati  – Ex calciatore
Patrizio Oliva – Campione olimpico e del mondo di Pugilato
Claudio Presutti – TeleVideo RAI
Nicola Iannello – TeleVideo RAI
Fabrizio Tumbarello – RAI Sport
Fabio Pietroiusti – Rai Sport
Alessio Maldini – Gr  Sport
Mario Sileoni  – TG 2
Max De Tomassi  – Radio 1 “Brazil”
Fabrizio Del Moro – Rai 1
Enrico Antonucci – Rai 1
Alessandro Puri  –  Radio 1
Roberto Colelli  – Rai 1
Claudio Marini – Rai 1
Luca Rufini – Rai 2
Lorenzo Grego – Radio 3
Antonio D’Alessandri – Radio 1

Agenzia del Demanio
Vincenzo Capobianco – Presidente, DR Veneto
Stefano Lombardi – Mister,DR Sicilia
Vittorio Vannini – Dirigente accompagnatore, DR Sicilia
Roberto Reggi – Capitano, Direttore Agenzia
Vincenzo Campanella – DR Puglia e Basilicata
Paolo Damian  – DR Veneto
Daniele D’Anna – DR Emilia Romagna
Elio Di Lallo -DR Abruzzo e Molise
OrazioGiannetto – DR Sicilia
Elia Magi – DR Marche
Gaetano Marcone – DR Puglia e Basilicata
Maximilian Munda -DR Sicilia
Andrea Nardini – DR Toscana e Umbria
Manolo Parisi –  Dr Lazio
Alessandro Penzo – DR Veneto
Emiliano Pierini – DR Toscana e Umbria
Fabio Pisa – DR Piemonte e valle D’Aosta
Gianluca Porcu – DR Piemonte e valle D’Aosta
Maurizio Raffaele – DR Lombardia
Pasquale Scognamiglio – Direzione Generale – Roma – Direzione Risorse
Arturo Simone – DR Campania
Gianluca Simpatico -DR Abruzzo e Molise
Roberto Sperandeo – Direzione Generale Roma, Direzione Servizi al Patrimonio
Vincenzo Tarantino – DR Sicilia
Carmine Testa – DR Campania
EfremBarbazza -DR Veneto

Vigili del Fuoco
Fabrizio Santangelo – U.A.S.Presidente
Marco  Mania – AfmpAll.
Massimo Bastianelli – Apcf
Lamberto Cignitti – U.A.S.
Luigi Cippone – S.F.O.
Marco  Croce – Roma
Emanuele Esposti – S.C.A.
Marco  Evangelista -Roma
Gianluigi Ferrari – Afmp
Maurizio Fringuelli  – Siena
Simone Gonnella – C.O.N.
Sergio  Inzerillo  – S.F.O.
Fabio Italia – D.C.R.F.
Simone Madonna – Roma
Roberto Mariani – Roma
Stefano Mengoni – C.O.N.
Carlo Metelli – S.C.A. Cap.
Carlo Nico – Roma
FabioPomponi  – Roma
Antonio Saragnese – I.S.A.
Marco  Scacco – C.O.N.
Giuseppe Stasio – I.S.A.
Riccardo Vinciguerra – S.C.A.
Franco Zappa – D.R.L.

HearthQuake, evento di solidarietà ad ARADEO per le vittime del terremoto

[AdSense-A]

 

Il 12 e il 13 settembre

senza-titolo-49

Il 12 e il 13 settembre, nei pressi della villa comunale di Aradeo, a partire dalle 14.30, si terrà HearthQuake, una manifestazione nata con lo scopo di raccogliere fondi per le popolazioni colpite dal sisma del 24 agosto. L’iniziativa nasce da un’aggregazione spontanea di persone che hanno deciso di mettere a disposizione la propria arte e il proprio lavoro per questa causa. Durante i due giorni, attraverso le donazioni, si potrà accedere a diversi servizi che hanno come tema comune I FIORI:

• area Barber Shop ( con Luca Quarta e Marcello Minerba)

• Tattoo Studio senza prenotazione ( Vlady, Gianluca, Klem, Virginia, Maurzio, Nicolò)

• Mostra D’arte di opere donate dagli artisti e messe in vendita per la raccolta dei fondi (pittori, fotografi, digital artist)

• Area Live Painting : due opere verranno realizzate nella due giorni di solidarietà, attraverso l’acquisto di un biglietto si potrà accedere all’estrazione finale.

Inoltre, dalle 17.30 ci sarà spazio per la musica con djset e live set per tutti i gusti fino alle 24 in un’area adiacente provvista di bar ( Da Cesko a Manufunk passando per Blandini, Puccia, Dj Spike e tanti altri!) L’idea nasce da Vladimiro Apollonio, tatuatore di fama internazionale, che è riuscito a coinvolgere tanti amici artisti, musicisti, imprese ed enti che hanno offerto subito i loro servizi e la loro professionalità a titolo interamente gratuito. L’organizzazione ci tiene a precisare che ogni singolo euro raccolto verrà interamente donato, attraverso un bonifico, sul conto corrente del comune di Amatrice e la ricevuta di pagamento verrà resa pubblica.

Vi invitiamo a partecipare numerosi perché insieme possiamo fare la differenza!

Scia con i Campioni: insieme per la solidarietà sulle piste di Santa Caterina Valfurva

Grande successo per la XIV edizione della gara sciistica non competitiva organizzata da Sciare per la Vita. Olimpionici, campioni dello sci e appassionati di ogni età si sono sfidati questa mattina sulle piste: obiettivo sostenere il Nuovo Centro Maria Letizia Verga.

 

Scia con campioni1Roma, 11 Aprile – Santa Caterina Valfurva, 10 aprile 2016 – Oggi, in località Sunny Valley (Valle dell’Alpe di Santa Caterina Valfurva) ha avuto luogo SCIA CON I CAMPIONI, l’iniziativa di sport e solidarietà giunta alle XIV edizione che vede gareggiare squadre costituite da adulti e bambini, ognuna delle quali capitanata da un campione sportivo, con l’obiettivo di raccogliere fondi per il progetto “INSIEME” del Comitato Maria Letizia Verga per sostenere le attività del Nuovo Centro per lo studio e la cura della leucemia infantile. Manifestazione a scopo benefico unica nel modo dello sci, SCIA CON I CAMPIONI è una gara non competitiva formula PRO-AM aperta a tutti, un’iniziativa voluta e promossa con grande impegno e passione dall’Associazione Sciare per la Vita ONLUS che, grazie alla dedizione di Deborah Compagnoni e Pietro Vitalini, coinvolge i grandi campioni dello sport nazionale e internazionale. Anche quest’anno la partecipazione è stata straordinaria: oltre 500 iscritti al via, trentacinque  squadre costituite da adulti e bambini, ognuna delle quali capitanata da un campione sportivo. La vittoria di questa edizione è andata alla squadra della simpaticissima atleta Patrizia Auer. Hanno partecipato con la solita grinta e simpatia anche Nadia Fanchini, Antonello Riva, Daniela Merighetti, Pietro Vitalini, Juri Chechi, Laura Magatelli, Roberto Nani, Irene ed Elena Curtoni, Giulia Compagnoni, Kristian Ghedina, Patrizia Auer, Giorgio Rocca, Katia Colturi, Elena e Sabrina Fanchini, Sabina Panzanini, Tino Pietrogiovanna, Giuseppe Compagnoni, Federica Sosio, Ivan Riva, Maicol Rastelli, Antonio Rossi, Alessandro Benetton, Stefano Anzi, Simone Urbani, Maurizio Bormolini ed ovviamente Deborah Compagnoni. Ai campioni, di oggi e di ieri, si sono uniti Sci Club appartenenti alla Regione Lombardia, insieme allo Sci Club S.Caterina che è parte integrante dell’organizzazione.

Scia con campioni2Ogni anno la manifestazione si fa più ricca e coinvolgente; tutto questo è possibile solo grazie all’impegno e alla grande proattività di tanti volontari, sponsor e partecipanti che confermano il valore di questa iniziativa”, commenta Deborah Compagnoni. “Unire sport e solidarietà in un contesto mozzafiato, come quello offerto dalle piste di Santa Caterina, è un’emozione grandissima per tutti noi e vogliamo ringraziare di cuore chi ha gareggiato, chi ha lavorato e chi da sempre ci sostiene. Vi aspettiamo il prossimo anno, spero ancora più numerosi”. I ringraziamenti vanno, quindi, a tutti i partecipanti e ai tanti volontari che hanno contribuito al buon esito di questa edizione. In particolare: SCI spa e il rifugio Sunny Valley, l’Unione Sportiva Bormiese, il gruppo di amici Cavallette Cyclones ed alla Associazione Run For. Tutto il ricavato dell’iniziativa sarà a supporto del progetto “INSIEME” per sostenere il Nuovo  Centro Maria Letizia Verga per lo studio e la cura della leucemia infantile.

Bruxelles. Pisapia: terroristi non riusciranno a vincere

Pisapia:“Bruxelles è il simbolo dell’Europa, i terroristi continuano a colpirci per spaventarci. La risposta migliore è invece quella di manifestare l’unità di tutti a difesa della democrazia.”

Milano, 22 marzo 2016 – “Bruxelles è stata colpita ancora una volta dopo Parigi, Madrid, Londra e tanti altri luoghi nel mondo, ma i terroristi non vinceranno, non riusciranno a farci cambiare il nostro modo di vivere. A Milano abbiamo operato in questi anni perché la vita cittadina si potesse svolgere regolarmente, questo grazie ad una collaborazione costante tra la magistratura,  le forze dell’ordine e tutte le Istituzioni. Lo abbiamo fatto finora e lo faremo con ancora maggiore impegno nel futuro proprio perché siamo consapevoli del grande pericolo rappresentato dal terrorismo”. Lo afferma il Sindaco di Milano Giuliano Pisapia dopo gli attentati di oggi a Bruxelles. “Bruxelles è il simbolo dell’Europa, i terroristi –aggiunge Pisapia- continuano a colpirci per spaventarci, per farci avere paura, per rassegnarci a vedere diminuite le nostre libertà. La risposta migliore è invece quella di manifestare l’unità di tutti a difesa della democrazia, della solidarietà, dei valori fondanti del nostro Continente”. “Per questo ho voluto incontrare i rappresentanti dell’Unione Europea a Milano, il Console onorario del Belgio e ho scritto un messaggio al Sindaco di Bruxelles per esprimere la vicinanza mia e di tutta Milano in questo momento drammatico. La nostra città è a loro disposizione per qualunque cosa possa essere utile, ognuno nel proprio ruolo deve fare quanto è possibile per contrastare il terrorismo, senza alcuna divisione. Chi ha colpito Bruxelles voleva colpire tutti noi, le nostre comunità, la nostra libertà”, conclude Pisapia.

Latina: L’Olio della Solidarietà

Capol Latina e Parent Project Onlus insieme per raccogliere fondi a favore della ricerca scientifica contro la distrofia muscolare Duchenne/Becker che colpisce i bambini

OLI XI CONCORSO L'OLIO DELLE COLLINERoma, 15 Marzo – Che fosse di ottima qualità e salutare, lo sapevamo. Ma l’olio extravergine d’oliva pontino è anche solidale. Domenica 20 Marzo, dopo la santa messa delle ore 11:00, nella sala parrocchiale della Chiesa Sacratissimi Cuori di Gesù, a Borgo Sabotino, grazie alla disponibilità del parroco Don Giuseppe, sarà possibile acquistare in beneficenza gli oli classificati all’XI edizione del Concorso provinciale ‘L’Olio delle Colline’, organizzato dal Capol di Latina, e messi a disposizione dagli olivicoltori partecipanti. Tutto il ricavato verrà devoluto all’Associazione Parent Project Onlus e destinato alla ricerca scientifica contro la distrofia muscolare Duchenne e Becker che colpisce i bambini. Parent Project Onlus nasce negli Stati Uniti nel 1994, diffondendosi presto in tutto il mondo. Due anni dopo si costituisce in Italia con l’obiettivo di migliorare la qualità della vita dei bambini affetti dalla distrofia muscolare Duchenne e Becker. Si tratta di una malattia rara, che colpisce 1 su 3.500 bambini, esclusivamente maschi, tranne rarissime eccezioni. La causa è l’alterazione di un genelocalizzato sul cromosoma X che contiene le informazioni per la produzione della proteina Distrofina. Si stima che in Italia ci siano 5.000 persone affette da tale patologia. Ad oggi una cura non esiste ancora. La strada da fare per ottenere risultati concreti è lunga e onerosa. Oltre a  promuovere e finanziare la ricerca scientifica, dal 2002 Parent Project Onlus ha dato vita al Centro Ascolto Duchenne, servizio di informazione e divulgazione clinica, legale e sociale, rivolto alle famiglie e agli specialisti. In collaborazione con Oracle Italia, ha inoltre sviluppato il Registro Italiano DMD/BMD, banca dati on-line che intende colmare la mancanza di informazioni sui pazienti affetti da distrofia muscolare di Duchenne/Becker e permettere la comunicazione relativa alle sperimentazioni cliniche. Per info e contatti: http://www.parentproject.it/parte-il-dys-trophy-tour-2016-tutti-in-sella-per-parent-project/

5^ edizione del Premio Giornalistico Angelo Maria Palmieri

Gli elaborati dovranno pervenire  entro il 19 Marzo 2016

downloadRoma, 23 dicembre – FIABA e la Biblioteca e Associazione Culturale “Angelo Maria Palmieri”, nell’intento di ricordare la figura di Angelo Maria Palmieri, giornalista scomparso a soli 30 anni nel 2011, bandiscono la 5^ edizione del Premio Giornalistico a lui intitolato, in collaborazione con l’Ordine dei Giornalisti d’Abruzzo. Il Premio è ispirato ai valori che hanno contrassegnato la vita di Angelo Maria: l’informazione e l’impegno sociale ed intende valorizzare i migliori articoli o servizi radio-televisivi che abbiano affrontato tematiche importanti per la diffusione dei valori di pari opportunità, di solidarietà, di integrazione sociale, di convivenza civile,  di difesa dei diritti fondamentali dell’uomo e per  il superamento delle barriere culturali e sociali. Il Premio è suddiviso in due categorie: Senior, riservata ai giornalisti professionisti, freelance, praticanti e pubblicisti; Junior, riservata agli studenti delle Scuole di giornalismo con età massima 30 anni (al 31.12.2015). Si può concorrere con articoli in lingua italiana pubblicati su quotidiani, periodici, sul web e con servizi trasmessi per la tv o per la radio nel periodo compreso dal 1.01.2015 al  29.02.2016. La scadenza del bando è fissata per  il 19 Marzo 2016. La partecipazione è gratuita.

 La Giuria selezionerà e premierà i primi due classificati della categoria Senior e della categoria Junior.  La cerimonia di premiazione è prevista per il mese di Aprile  ad Avezzano (Aq).

Terrorismo. Pisapia. Solidarietà e vicinanza a Parigi, massima fermezza contro violenza

Il Sindaco: bandiere a mezz’asta negli uffici comunali, messaggio a sindaco Hidalgo

palazzo_marino_bandiere_mezzasta.jpgMilano, 14 novembre 2015 – “Questa mattina ho parlato con il Console Generale francese al quale ho manifestato la vicinanza dell’intera città per i tragici fatti di Parigi. Si è poi svolto il Comitato per l’Ordine e la Sicurezza dove abbiamo esaminato la situazione e si è deciso di rafforzare ulteriormente il livello di attenzione in città, in particolare –ma non solo- nei luoghi sensibili e in quelli frequentati dalla comunità francese”. Lo afferma il Sindaco di Milano Giuliano Pisapia che ha disposto che le bandiere degli uffici comunali siano a mezz’asta in segno di lutto per gli attentati di Parigi. Pisapia ha anche trasmesso la solidarietà della città al sindaco della capitale francese Anne Hidalgo. “Le istituzioni sono impegnate insieme per contrastare ogni forma di violenza, questo è il momento per tutti di restare uniti, di evitare divisioni e polemiche, di collaborare con le autorità segnalando eventuali situazioni anomale”, conclude Pisapia .

 

Milano, pizza da record per solidarietà

Majorino: “Pizza da record a senzatetto e profughi, Esposizione e città uniti nella solidarietà”

expo-2015-150620130604Milano, 22 giugno – “È stato molto bello per noi ricevere da parte di Expo la proposta di distribuire 300 metri della pizza da Guinness dei Primati realizzata oggi ai centri che accolgono i senzatetto milanesi ed i profughi” ha affermato l’assessore al Welfare di Palazzo Marino, Pierfrancesco Majorino. “Si tratta di un gesto di solidarietà che ben rappresenta come Milano tutta insieme affronti le emergenze che si vengono a creare, ed un modo intelligente per collegare quel che avviene nel sito dell’Esposizione con la vita vera della città”.

Milano,con le “Prime” della Solidarietà raccolti oltre 720mila euro

Il ricavato del 2014 a cooperative che operano in carcere, Filarmonica della Scala, Casa della Carità, associazione delle radio universitarie e associazione per Laura Prati 

la scalaMilano, 11 marzo  – Sono sei i progetti che quest’anno hanno ricevuto un sostegno grazie alla vendita dei biglietti, destinati al Comune di Milano, per la Prima della Scala del 7 dicembre 2014. E’ il risultato dell’iniziativa voluta da questa Amministrazione a partire dal 2011 ‘La Scala della Solidarietà’. In 4 anni sono stati raccolti oltre 720mila euro che sono serviti a finanziare progetti di carattere sociale, o ricostruzioni, come nel caso di Borghetto di Vara, uno dei comuni liguri colpiti dall’alluvione dell’ottobre del 2011. Per il Fidelio di Beethoven del 7 dicembre scorso, diretto dal Maestro Barenboim sono stati raccolti 136mila euro. Il Consiglio comunale lo scorso ottobre aveva approvato una mozione in cui si chiedeva che parte dei soldi venissero utilizzati a favore dei carcerati. Seguendo questa richiesta il Sindaco di Milano Giuliano Pisapia ha deciso di destinare 30mila euro a due soggetti che operano nelle carceri milanesi. In particolare 13mila euro sono stati destinati alla Cooperativa Sociale Alice che opera all’interno della Casa Circondariale di San Vittore. 17mila euro sono stati messi a disposizione di Sesta Opera San Fedele che opera nelle carceri di Bollate e Opera.  Alla Casa della Carità sono stati destinati 60mila euro, che nel 2014, ha festeggiato il decennale di attività. Questa somma sarà utilizzata per i servizi di ospitalità. Dal guardaroba ai servizi medici, dalla consulenza legale al supporto nel percorso di autonomia e ricerca di lavoro.  Prosegue poi il sostegno al progetto dell’Associazione Orchestra Filarmonica della Scala, a cui sono stati destinati 40mila euro per l’edizione 2015 di Sound Music, l’iniziativa che propone gratuitamente agli alunni delle scuole milanesi un percorso didattico sulla musica sinfonica e che dal 2011 ha coinvolto più di 5mila bambini. Il Sindaco ha deciso di destinare 5mila euro a RadUni, l’associazione che organizza il Festival delle Radio Universitarie, la cui edizione 2015 si svolge proprio a Milano. Per l’evento arriveranno nella nostra città oltre 300 universitari.  Sempre il Sindaco Pisapia, infine, lo scorso giugno era stato ospite dell’Associazione Immigrati di Cardano al Campo per Laura Prati. In quell’occasione Giuliano Pisapia si era impegnato a destinare una somma del ricavato della vendita dei biglietti della Prima della Scala all’associazione impegnata nella costruzione di una scuola in Bangladesh in ricordo proprio di Laura Prati, sindaco di Cardano al Campo uccisa nel 2013. All’associazione sono stati destinati 1.745 euro.

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]