Isiamed in visita di cortesia alla Società’ Geografica Italiana‏

Loche e’ stato ricevuto dal Presidente onorario prof. Franco Salvatori e dal presidente prof. Filippo Bencardino

di Romolo Martelloni

IMG_5705Roma, 29 gennaio – Il segretario generale dell’Istituto Italiano per l’Asia e il Mediterraneo (Isiamed) dott. Antonio Loche ha effettuato stamane una visita di cortesia alla Societa’ Geografica Italiana una delle più’ prestigiose istituzioni culturali e scientifiche italiane. Nella splendida cornice della sede all’interno di Villa Celimontana, Loche ha potuto ammirare lo splendido edificio e i preziosi volumi della biblioteca, le cartografie dal 1.400 ai giorni nostri, le fotografie dei viaggiatori dagli albori dello strumento fotografico fino ad oggi. Loche e’ stato cosi’ ricevuto dal Presidente onorario prof. Franco Salvatori e dal presidente prof. Filippo Bencardino e tutti hanno convenuto di un nuovo percorso, insieme Isiamed e Societa’ Geografica Italiana, nell’ambito della geopolitica, della cultura, della scienza con incontri ed eventi mirati da ambo le parti.

Festival della letteratura di Viaggio

Il racconto del mondo attraverso Letteratura, Geografia, Fotografia, Musica, Antropologia, Disegno, Giornalismo, Storia

FestivalLetteraturaViaggio2015Roma, 10 settembre, 2015- È anticipata di due settimane l’ottava edizione del Festival della Letteratura di Viaggio, nato a Roma nel 2008 e promosso dalla Società Geografica Italiana. Si tiene infatti tra venerdì 11 e domenica 13 settembre presso la storica sede di Palazzetto Mattei a Villa Celimontana (con un’appendice tra il 14 e il 26 settembre che comprende anche altri luoghi della città). Il Festival è come sempre dedicato al racconto del mondo, di luoghi e culture (vicini e lontani), attraverso diverse forme di narrazione del viaggio: dalla letteratura alla geografia, dalla fotografia alla musica, dall’antropologia al disegno, dal giornalismo alla storia. L’edizione 2015 si articola in oltre trenta eventi tra incontri, mostre, premi, laboratori, visite guidate, letture, performance, concerti. Numerosi gli appuntamenti e gli incontri con autori, viaggiatori e narratori a diverso titolo. Tra gli ospiti si segnalano gli scrittori William Dalrymple e Björn Larsson, campioni internazionali della letteratura di viaggio e avventura. Torna il tradizionale Laboratorio di scrittura e fotografia in viaggio, così come si rinnova l’appuntamento con il Premio per il reportage intitolato a Ryszard Kapuściński, che giunge alla quarta edizione, in collaborazione con la Famiglia Kapuściński, Feltrinelli Editore e l’Istituto Polacco di Roma, che ha visto nelle scorse edizioni assegnare il riconoscimento ad autori come Paolo Rumiz, Ferdinando Scianna, Gianni Berengo Gardin, David Van Reybrouck, Ettore Mo. E ritorna anche il Premio Società Geografica Italiana La Navicella d’Oro, consegnato negli anni ad autori come Claudio Magris, Bernardo Bertolucci ed Ennio Morricone, che quest’anno andrà al pianista, compositore e direttore d’orchestra Nicola Piovani. A proposito di musica, sono tre i concerti previsti, dalle sonorità provenienti da diversi Sud (dal Cilento all’India e all’Argentina) a quelle contemporanee interpretate dal pianista estone Mihkel Poll in un omaggio ad Arvo Pärt, fino alle contaminazioni proposte da Luigi Cinque e Badara Seck. Per i giorni di durata del Festival, presso il Portico di Palazzetto Mattei, sono allestiti uno spazio libri a cura della Libreria L’Argonauta e un Caffè Letterario. La presidenza onoraria del Festival è di Stefano Malatesta, la direzione artistica è di Antonio Politano. La conduzione è affidata a Tommaso Giartosio, scrittore e autore radiofonico. Il FestBook, il libro-catalogo del Festival, è prodotto da Exòrma Edizioni. L’edizione di quest’anno ha il sostegno della Agenzia Regionale del Turismo della Regione Lazio, della Agenzia di Promozione Territoriale della Regione Basilicata e dell’Associazione ItaliaEstonia. Ha inoltre il patrocinio della Reale Ambasciata dell’Arabia Saudita, dell’Ambasciata d’Estonia e dell’Università di Roma Tor Vergata.

 

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
redazione@thedailycases.com