La dinamica imprenditoriale della provincia di Reggio Calabria

Il saldo positivo tra iscrizioni e cessazioni ha interessato tutte le forme giuridiche, con le società di capitali che, ancora una volta, registrano l’incremento più sostenuto

camera-commercio-reggioRoma, 9 Marzo – Nel terzo trimestre del 2015 la dinamica imprenditoriale della provincia di Reggio Calabria è positiva, con un saldo tra iscrizioni e cessazioni pari a 262 imprese ed un numero di imprese registrate che, toccando quota 51.213, rappresenta il miglior risultato degli ultimi 8 anni. Analizzando più in dettaglio il tasso di crescita delle imprese registrate nei primi 9 mesi del 2015 (+1%), si evince un calo rispetto al 2014, quando lo stesso aveva toccato il +1,6%. Il risultato rimane comunque positivo, soprattutto se confrontato con il 2012, anno in cui l’andamento del tasso di crescita è stato negativo ed è stato addirittura pari a -1,6%. Il saldo positivo tra iscrizioni e cessazioni ha interessato tutte le forme giuridiche, con le società di capitali che, ancora una volta, registrano l’incremento più sostenuto (+1,37% nel 3° trimestre).  Prosegue quindi il percorso di strutturazione del sistema imprenditoriale locale che vede queste ultime crescere a ritmi molto sostenuti, tanto che, in particolare, nel 3° trimestre, il saldo delle società di capitali è di +97 imprese, frutto di 114 iscrizioni e sole 17 cancellazioni. La panoramica settoriale riferibile al terzo trimestre 2015 conferma il peso del settore commerciale per il territorio, tanto da rappresentare il 36% del totale delle imprese registrate (18.267 imprese). Guardando al saldo trimestrale dei principali comparti, all’espansione del settore agricolo e di quello commerciale (con tassi di crescita pari a +0,43% e +0,2%), si contrappone la flessione del numero di imprese delle costruzioni (-0,3%).  In merito alle nuove leve dell’imprenditoria, nel terzo trimestre del 2015 le imprese femminili, aumentano dell’1,6% rispetto ad un anno prima, attestandosi a quota 12.345 ossia il 24,1% del totale economia: un’impresa reggina su quattro è “rosa” Le imprese giovanili evidenziano invece una dinamica tendenziale negativa, in linea con l’andamento rilevato a livello nazionale a causa di un calo annuale dell’1,3% (-103 imprese). Infine, le imprese straniere sembrano incidere sempre di più sull’economia locale tanto che, al terzo trimestre del 2015, hanno registrato un incremento del 10,4% rispetto al 2014, un dato che supera di ben 4,5 punti percentuali la media italiana. Nel complesso sono 4.188 le imprese straniere che rappresentano l’8,2% del totale di quelle registrate, (7,4% in Calabria, 9% in Italia).

I dati complessivi sono scaricabili dal sito della Camera di Commercio di Reggio Calabria  –  Sezione  Pubblicazioni  –  Informazione  Economica Newsletter trimestrale

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
redazione@thedailycases.com