Roma, Star Wars Day al Colosseo: la società Armosia chiarisce ‘ Gireremo solo immagini’.


Colosseo, RomaLa nostra redazione riceve la smentita della società che cura l’avvenimento per Disney, consulente in loco G. Andreoli: ‘Nessun coinvolgimento di pubblico o dello storico monumento’ .

Roma, 1 maggio –  In merito alle notizie pubblicate ieri dalla maggior parte delle testate giornalistiche nazionali sullo svolgimento dello Star Wars day in programma a Roma per il 4 maggio p.v., riceviamo e pubblichiamo quanto segue:

“Per dovere di cronaca pubblichiamo un chiarimento della società Armosia che sta curando per Disney lo Star Wars day per il 4 maggio P.V. in cui la società fa chiarezza precisando che le attività svolte a Roma in un’area adiacente il Colosseo non coinvolgeranno il monumento o zone limitrofe e sono rivolte unicamente alla produzione di una serie d’immagini che ritraggono l’astronave ed alcuni personaggi del film. Smentiamo dunque le voci che volevano un più ampio avvenimento con il coinvolgimento del pubblico come erroneamente riportato da alcuni canali informativi”.

Gabriele Andreoli consulente di Armosia srl

Malore per Lando Buzzanca: ricoverato in codice giallo. Non è grave

Lando Buzzanca Inizialmente si è parlato di un tentato suicidio, ma poi la notizia è stata smentita dal figlio e dal fratello dell’attore romano. 

Roma, 7 agosto – “Ringrazio tutti voi per essere vicini alla mia famiglia, a me e a mio padre in particolare, tranquillizzo tutti sullo stato di salute e sui fatti. Se leggete il mio post di qualche giorno fa avrete notato che il mio “angusto” genitore era piuttosto “contrariato” perché gli hanno cambiato i copioni a pochi giorni dal ciack. Ora sommate 3 settimane di lavoro a Roma con 38 gradi di media, stress da memoria, incazzature varie, più 78 anni di età e il risultato è un crollo fisico che sfido chiunque non avere con questo caldo”. Così sulla sua pagina facebook Massimiliano Buzzanca, figlio dell’attore Lando, 78 anni, che questa mattina è stato ricoverato nell’ospedale Santo Spirito di Roma per un malore. Inizialmente si è parlato di un tentato suicidio, ma poi la notizia è stata smentita. Buzzanca, infatti, è stato ricoverato in codice giallo intorno alle 6.30 e le sue condizioni non sono gravi. A chiamare i soccorsi è stata la collaboratrice domestica. Continue Reading

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
redazione@thedailycases.com