Natale 2015 “I love shopping” in Courmayeur

Per una settimana, dal 19 al 25 dicembre, l’atmosfera magica del Natale avvolgerà Courmayeur, trasformandola in una piccola capitale dello shopping.

FotoLanzeni 0007Courmayeur, 27 novembre 2015_ Courmayeur prepara, per il 2015, un Natale da “shopping addicted”. Per una settimana, dal 19 al 25 dicembre, Courmayeur mostra il suo lato più seducente: è il momento di lasciarsi tentare dalle tante proposte della località più glamour delle Alpi, alla ricerca di idee-regalo particolari. Sabato 19 dicembre si brinda con Shopping & Gourmet: firme prestigiose del Made in Italy, locali alla moda, negozi di abbigliamento, artigianato, design e gioielli saranno aperti fino alle 22, con speciali proposte abbinate a degustazioni di vini valdostani. Una “scusa eccellente” per scoprire la produzione enologica locale, tra vini doc pluripremiati. In esclusiva per i visitatori, vari omaggi, articoli in promozione, training test, trattamenti gratuiti con prodotti cosmetici e molto altro. L’appuntamento è in via Roma, centrale via pedonale che unisce il fascino del paese di montagna alla vivacità di una piccola via Montenapoleone. Natale è anche tradizione a Courmayeur e Babbo Natale, qui, è di casa. Si chiama Rhémy de Noël, ed è il protagonista di una fiaba e di una festa molto amata dai bambini. Ogni anno migliaia di lettere arrivano nella sua personale cassetta della posta, nel centro di Courmayeur e il 24 dicembre scenderà in paese per incontrare i suoi piccoli amici. L’appuntamento è in piazza Abbé Henry, sotto il grande albero, dove Rhémy aiutato dai bambini, accenderà la grande lanterna che simboleggia il Natale. Per i più grandi torna invece “Babbo Natale scia gratis”, organizzato dalla Scuola di Sci Monte Bianco. Il 25 dicembre tutti gli sciatori che si presenteranno agli impianti di risalita vestiti come il più tradizionale Santa Claus, con tanto di barba bianca e berretto rosso, riceveranno “in dono” lezioni gratuite di sci.  Questo Natale, tra i regali di tendenza, c’è sicuramente un biglietto per Skyway Monte Bianco. La prima apertura invernale dell’impianto sarà l’occasione per vivere un’esperienza di viaggio imperdibile nel cuore del massiccio del Monte Bianco, porta d’ingresso per i più bei percorsi di sci fuoripista sul tetto d’Europa. Le Funivie Monte Bianco hanno in serbo una sorpresa: Skyway Christmas Gift, dei cofanetti regalo “colorati” per due persone, che oltre al viaggio a bordo della funivia comprendono, a seconda dell’offerta, vari appuntamenti gourmet, come le colazioni di benvenuto presso lo Skyway café alla partenza dell’impianto, il pranzo al Ristorante Bellevue della stazione del Pavillon du Mont Fréty, una degustazione di vini della Cave du Mont Blanc al Bistrot des Glaciers di Punta Helbronner.

Per informazioni e prenotazioni: www.montebianco.com.

Altre idee per trascorrere un Natale speciale a Courmayeur sono racchiuse nell’offerta “Magic Christmas Experience”: proposte personalizzabili nel dettaglio, secondo la filosofia del soggiorno “tailor made”, la vacanza su misura che si adatta ai desideri e alle esigenze dell’ospite. “Magic Christmas Experience” comprende, oltre a pernottamento e prima colazione, lo skipass, inclusa Skyway Monte Bianco, e un’esperienza gourmet in un esclusivo locale del centro.

Per informazioni, info@courmayeurmontblanc.it.

Courmayeur inaugura Sky Drink, la cocktail competition sul Tetto d’Europa

Sono già più di 30 i  barman italiani e internazionali pronti a darsi battaglia realizzando ricette rigorosamente a base di Gin di montagna e Genepì, tipici valdostani.

02(1)Courmayeur, 29 settembre 2015_“Volevamo creare un evento all’altezza, in senso sia figurato che letterale, di Skyway, le nuove funivie di Courmayeur: ecco com’è nata l’idea di Sky Drink, la competizione per barmen più alta d’Europa” racconta con soddisfazione l’ideatore del concorso Bernardo Ferro, coordinatore regionale ABI Professional e Capo Barman del Royal di Courmayeur.“Un modo nuovo per celebrare le eccellenze del territorio: dai panorami unici del Tetto d’Europa, da oggi ancora più vicini grazie alla spettacolare Skyway, ai prodotti genuini delle aziende locali, come il Genepy e il Gin di montagna, protagonisti delle ricette dei cocktail in gara”. Grande successo per la prima edizione di Sky Drink, il concorso più alto d’Europa, organizzato da ABI Professional Valle d’Aosta. A un giorno dalla chiusura delle iscrizioni, domani mercoledì 30 settembre, sono già oltre 30 i barmen italiani e internazionali che hanno inviato le proprie ricette originali e che si daranno battaglia, il prossimo 14 ottobre, sulla terrazza dei ghiacciai, in cima a Punta Helbronner, a 3.466 metri di altitudine – ultima stazione della nuova funivia Skyway Monte Bianco. Una celebrazione dei sensi che esalta il palato non meno della vista: dalla terrazza circolare i partecipanti, gli accompagnatori e il pubblico godranno di un panorama a 360° sulla vetta del Bianco, e sugli altri 4000 alpini, il Cervino, il Monte Rosa e il Gran Paradiso (per gli accompagnatori è previsto uno sconto del 10% sulla tariffa intera delle Funivie, per i residenti in Valle d’Aosta la tariffa è unica a 30 euro).

Alla conquista del Monte Bianco “a colpi di cocktail”

Courmayeur inaugura Sky Drink, la cocktail competition sul Tetto d’Europa

locandinaCourmayeur, 18 settembre 2015_“Volevamo creare un evento all’altezza, in senso sia figurato che letterale, di Skyway, le nuove funivie di Courmayeur: ecco com’è nata l’idea di Sky Drink, la competizione per barman più alta d’Europa” racconta con soddisfazione l’ideatore del concorso Bernardo Ferro, coordinatore regionale ABI Professional e Capo Barman del Royal di Courmayeur.“Un modo nuovo per celebrare le eccellenze del territorio: dai panorami unici del Tetto d’Europa, da oggi ancora più vicini grazie alla spettacolare Skyway, ai prodotti genuini delle aziende locali, come il Genepì e il Gin di montagna, protagonisti delle ricette dei cocktail in gara”. L’Olimpo dei barman si trova a Courmayeur: è il Monte Bianco. Sulla terrazza dei ghiacciai, in cima a Punta Helbronner, a 3.466 metri di altitudine – ultima stazione della nuova funivia Skyway Monte Bianco – una quarantina di barman selezionati si contenderanno, il prossimo 14 ottobre, la vittoria del primo Sky Drink: il concorso più alto d’Europa, organizzato da ABI Professional Valle d’Aosta. Una celebrazione dei sensi che esalta il palato non meno della vista: dalla terrazza circolare i partecipanti, gli accompagnatori e il pubblico godranno di un panorama a 360° sulla vetta del Bianco, e sugli altri 4000 alpini, il Cervino, il Monte Rosa e il Gran Paradiso (per gli accompagnatori è previsto uno sconto del 10% sulla tariffa intera delle Funivie).

Con Skyway Monte Bianco a Courmayeur si brinda sul tetto d’Europa

A 2.173 metri di quota la nuova avveniristica funivia di Courmayeur ospita la cantina con laboratorio di spumantizzazione più alta d’Europa: ogni anno produrrà 100 esclusive bottiglie magnum del famoso Cuvée des Guides – Blanc de Morgex et de La Salle extrabrut metodo classico.

 

196_zoomCourmayeur, 1 luglio 2015- “Nessuno si aspetterebbe di trovare qui, sopra Courmayeur, a 2.173 metri di quota, una cantina e un laboratorio di spumantizzazione dei vini. Ma noi siamo sperimentatori, e ci piace sorprendere” racconta Mauro Jaccod, presidente della cooperativa Cave Mont Blanc, produttrice di successo di vini bianchi da “record”, realizzati a partire dai vigneti più alti d’Europa. Skyway Monte Bianco, la nuova funivia inaugurata lo scorso 23 giugno,porta ancora più “in alto” le eccellenze del territorio: un unicum, quello che custodisce la stazione del Pavillon du Mont Fréty che riconferma Courmayeur capitale gourmet delle Alpi e località all’avanguardia nell’innovazione turistica. L’esposizione con cantina e il laboratorio, che dal 2005 si trovavano al rifugio Monzino, in Val Veny, una delle valli laterali di Courmayeur, sono collocati ora nel contesto dell’impianto di Skyway Monte Bianco, alla stazione intermedia del Pavillon du Mont Fréty. La struttura, che Skyway mette a disposizione dei suoi visitatori a fini didattici, è contemporaneamente una vetrina prestigiosa per la cooperativa, all’interno di una location impreziosita dal trompe l’oeil a tema dall’artista valdostana Chicco Margaroli, ispirato alle viti di montagna. Il locale ospita inoltre una piccola esposizione dei vini più illustri della Cave Mont Blanc, arricchita da pannelli illustrativi e tablet che permettono ad ognuna delle bottiglie di raccontare la sua storia.

Si alza il sipario sull’ estate di Courmayeur, tutte le novità del 2015

Una stagione entusiasmante tutta da scoprire attraverso le principali novità: Skyway Monte Bianco, ACOURMA!, gli aperitivi con lo chef, la Bataille des Reines e molto altro.

 

estateCourmayeur, 6 maggio 2015_ Il bianco ha ceduto il posto al verde e Courmayeur propone un’estate 2015 all’insegna della valorizzazione del proprio patrimonio naturalistico. Apripista tra i comuni italiani, la località ai piedi del Monte Bianco adotta una soluzione che premia il turismo sostenibile e sensibile al territorio, un’idea semplice e innovativa: chi meno inquina, meno paga. A partire dal 1° luglio saranno infatti esentate dal pagamento dell’imposta di soggiorno tutte le persone che arriveranno e soggiorneranno a Courmayeur a bordo di automezzi alimentati con motore elettrico o ibrido (benzina-elettrico o metano-elettrico. Tra le soluzioni green anche il posizionamento di colonnine per la ricarica di auto e bici elettriche e la promozione delle e-bike, al centro di iniziative organizzate dai  noleggi e pacchetti a cura di Alpineadventures.Travel. L’estate 2015 sarà ricordata come quella che ha visto l’inaugurazione della nuova funivia  Skyway Monte Bianco: un’altra ottima occasione per dimenticare l’automobile e partire per un’avventura in cima al Tetto d’Europa, fino ai 3.462 metri di Punta Helbronner. L’impianto di ultimissima generazione sostituisce le precedenti Funivie del Monte Bianco, ed è una verameraviglia tecnologica, capace di offrire un’esperienza di viaggio imperdibile nel cuore del massiccio del Monte Bianco.  In estate il Monte Bianco diventerà soprattutto un’oasi dove dedicarsi agli sport della montagna: i sentieri di Courmayeur – che si trova sul percorso del Tour du Mont Blanc, il secondo più famoso trekking al mondo – saranno un invito a scoprire i paesaggi più alti d’Europa. E ancora alpinismo, bike, e soprattutto trail: Courmayeur è una delle capitali di questa disciplina, qui si svolgono, anche quest’anno, competizioni di rinomanza mondiale, come l’Ultra-Trail du Mont-Blanc® e il Tor des Géants®, ma anche il Gran Trail Courmayeur (11-12 luglio) e l’Arranchina®, ad inizio ottobre. Novità del 2015, la primissima edizione, l’8 agosto, del Courmayeur Mont Blanc Skyrace, una competizione tutta verticale (11 km e 2200 metri di dislivello) che unirà Courmayeur a Punta Helbronner (3.462 metri). Anche chi ama le due ruote troverà pane per i suoi denti. Oltre a “La Montblanc”, una maratona di granfondo in bicicletta tra i paesaggi della Valdigne (5 luglio), alla sua terza edizione, arriveranno i Courmayeur MTB Event 2015, cinque sfide adrenaliniche che si susseguiranno per tre giorni, dal 19 al 21 giugno. Courmayeur è anche un percorso sensoriale fra sapori, profumi e piatti tipici della gastronomia valdostana. Tanti gli appuntamenti gourmet dell’estate: “Le delizie e le virtù della Valle d’Aosta”, nei mesi di luglio e agosto, “Aperitivo con lo chef”, novità 2015, quattro appuntamenti targati che vedranno affiancarsi barman e chef nella realizzazione di aperitivi stuzzicanti, a base di finger food e specialità valdostane. Altri momenti imperdibili saranno il Marché Agricole de la Valdigne, mercato di prodotti locali e Lo Matsòn, importante fiera enogastronomica dedicata ai sapori di Courmayeur e dintorni. Completano le proposte gastronomiche la versione estiva di Shopping & Gourmet, che associa i commercianti e i piccoli produttori del territorio, e due atelier gourmet, laboratori di cucina che sfrutteranno, come atelier, gli storici forni di villaggio. Tra le novità più interessanti dell’estate, non mancheranno rassegne ed eventi culturali: dal 31 luglio al 2 agosto ACOURMA!, alla sua prima edizione, accoglierà al Jardin de l’Ange noti esponenti dell’imprenditoria, della cultura e della politica italiana. Appuntamenti di riferimento e consolidati dell’estate culturale di Courmayeur anche quest’anno il Festival delle Nuove Vie, rassegna che ospita alle pendici del Monte Bianco scrittori, giornalisti, reporter di viaggio e di alpinismo, e Panorama di mezzo agosto, a cura della Fondazione Courmayeur Mont Blanc, che vedrà tra i protagonisti di questa edizione Giuseppe De Rita, presidente della Fondazione Censis e Mario Deaglio, ordinario di economia internazionale all’Università di Torino ed editorialista economico de La Stampa. Quest’anno il filo conduttore della rassegna Mont Blanc Mania Eventi sarà la montagna, alla luce di una ricorrenza speciale: “L’Age d’Or de l’Alpinisme – 150° anniversario dell’Alpinismo moderno”, che ricorda il 14 luglio 1865, data della prima ascesa sul Cervino. La storica impresa di Edward Whymper sarà il leit-motiv degli appuntamenti di Passione Verticale, che porterà a Courmayeur, durante l’estate, i migliori climber, alpinisti e sciatori estremi. Courmayeur infine è un luogo dove le tradizioni sono ancora molto vive, e testimoniano la vitalità della cultura di montagna. Oltre alle tradizionali feste patronali – tra cui quella di San Pantaleone (25, 26, 27 luglio), che trasforma il centro in un percorso tra musica e degustazioni – e al Ferragosto, dedicato agli eroi della montagna, le Guide Alpine, va segnalata, alla fine dell’estate, il 19 settembre, una delle gare eliminatorie della Bataille des Reines, simbolo di una passione tramandata da generazioni di allevatori, un duello incruento e spettacolare tra le “regine”, le vacche di razza valdostana, che si sfidano nell’arena.

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
redazione@thedailycases.com