Boom di richieste da Stati Uniti, Emirati Arabi e Giappone per le quattro linee di Maison Signore: Signore Excellence, Victoria F, Enzo Miccio Bridal Collection e Valeria Marini Seduction

[AdSense-A]

 

Le quattro collezioni, presentate a Milano durante la settimana della moda sposa sono state molto apprezzate dai buyer internazionali.

Senza-titolo-23
E’ un vero boom di richieste da Stati Uniti, Emirati Arabi e Giappone quello che sta registrando Maison Signore (www.maisonsignore.it) per le sue quattro linee: Signore Excellence, Victoria F, Enzo Miccio Bridal Collection e Valeria Marini Seduction. Le quattro collezioni, presentate a Milano a Palazzo Clerici durante la settimana della moda sposa, sono state molto apprezzate dai buyer internazionali. Erano infatti presenti i più importanti gruppi internazionali ad apprezzare le nuove collezioni della più celebre Maison italiana di abiti da sposa artigianali e interamente Made in Italy. E per Maison Signore il 2017 sarà l’anno del consolidamento nel mercato internazionale del bridal. L’azienda, leader di settore nella produzione artigianale di abiti da sposa, con più di quaranta anni di attività nel mondo del bridal, più di duemila metri quadrati di showroom tra i vari atelier, una nuova sartoria inaugurata ad aprile, quattro collezioni e più di duecento modelli diversi di abiti da sposa realizzati ogni anno, è diventata un punto di rifermento nel settore ed oggi i suoi abiti sono nei più importanti showroom italiani ed internazionali. “Le nostre collezioni – dichiara l’amministratore di Maison Signore Gino Signore- stanno riscuotendo un grande successo nei mercati internazionali, anche in paesi nei quali non c’è la cultura dell’abito da sposa artigianale e questo è il segnale di come la ricerca costante dei più alti livelli di qualità paghi. Anche in Italia dopo anni difficili per il settore vediamo una ripresa. Si può rinunciare a tutto ma non a un abito unico per il proprio matrimonio.” La Maison dal 2014 ha arricchito la sua proposta aggiungendo alle collezioni Signore Excellence e Victoria F, che hanno reso celebre e portato al successo la Maison, la collezione “Seduction” nata dalla partnership con Valeria Marini e a fine del 2015 ha completato la sua offerta con la Enzo Miccio Bridal Collection ideata dal più apprezzato wedding designer italiano. E proprio da questa filosofia della ricerca continua che nasce la campagna “L’Amore cucito addosso” per avvicinare i giovani alla sartoria artigianale, lanciata dall’azienda in occasione dell’inaugurazione della nuova sartoria e del nuovo ufficio stile. L’amore per il Made in Italy, per l’artigianalità e l’altissima qualità dei tessuti e delle sarte premiere che lavorano nello staff della Maison, sono da quest’anno ancora di più i punti di forza sui quali si investe per vestire le spose italiane ed estere. Gli abiti della Maison sono interamente made in Italy e realizzati rigorosamente a mano da sarte e ricamatrici esperte. Signore rappresenta oggi una delle poche aziende internazionali del Bridal a basare la propria affermazione ed il proprio sviluppo sulla ricerca e innovazione sia stilistica che nella materia prima, per questo motivo il suo stile ed i suoi modelli sono presi ad esempio e copiati da diverse altre aziende di moda, nazionali ed estere. 
S
“La campagna “L’Amore cucito addosso” nasce- continua Gino Signore- perchè crediamo fortemente nell’artigianato di qualità e del Made in Italy, siamo certi che questi possano rappresentare una grande opportunità di lavoro e crescita umana e professionale per i giovani. “Il nostro obiettivo a breve termine, è quello di poter continuare a crescere facendo nascere una generazione di nuovi creativi e creative del settore e nuovi sarti e sarte. Per questo vorremmo dar vita, nei prossimi anni, ad una scuola di alta sartoria che ha l’obiettivo di formare una nuova generazione di artigiani, di trasmettere il savoir-faire e preservare la cultura, le tecniche e la passione per l’arte sartoriale. Quale maison italiana che crede profondamente nel made in Italy e produce tutte le collezioni in Italia, provo un obbligo morale nel difendere il nostro patrimonio, il nostro savoir-faire e nel fare in modo di trasmetterlo da una generazione all’altra.” Il concetto di unicità è talmente predominate nelle collezioni, che il brand consente alle clienti di esprimere la propria personalità ben oltre ciò che normalmente offrono le case di moda: la cliente può, infatti, richiedere il proprio capo e renderlo unico scegliendo tessuti, materiali e pietre preziose. Impalpabili, sofisticati, aristocratici, sono i tessuti impiegati dalla Maison.

Boom di richieste da Stati Uniti, Emirati Arabi e Giappone per le quattro linee di Maison Signore: Signore Excellence, Victoria F, Enzo Miccio Bridal Collection e Valeria Marini Seduction

Le quattro collezioni, presentate a Milano durante la settimana della moda sposa sono state molto apprezzate dai buyer internazionali.  Presentata a Milano anche la campagna “L’Amore cucito addosso” per avvicinare i giovani alla sartoria artigianale. 
Senza-titolo-18
Roma, 7 Giugno – E’ un vero boom di richieste da Stati Uniti, Emirati Arabi e Giappone quello che sta registrando Maison Signore (www.maisonsignore.it) per le sue quattro linee: Signore Excellence, Victoria F, Enzo Miccio Bridal Collection e Valeria Marini Seduction. Le quattro collezioni, presentate a Milano a Palazzo Clerici durante la settimana della moda sposa, sono state molto apprezzate dai buyer internazionali. Erano infatti presenti i più importanti gruppi internazionali ad apprezzare le nuove collezioni della più celebre Maison italiana di abiti da sposa artigianali e interamente Made in Italy. E per Maison Signore il 2017 sarà l’anno del consolidamento nel mercato internazionale del bridal. L’azienda, leader di settore nella produzione artigianale di abiti da sposa, con più di quaranta anni di attività nel mondo del bridal, più di duemila metri quadrati di showroom tra i vari atelier, una nuova sartoria inaugurata ad aprile, quattro collezioni e più di duecento modelli diversi di abiti da sposa realizzati ogni anno, è diventata un punto di rifermento nel settore ed oggi i suoi abiti sono nei più importanti showroom italiani ed internazionali. “Le nostre collezioni – dichiara l’amministratore di Maison Signore Gino Signore- stanno riscuotendo un grande successo nei mercati internazionali, anche in paesi nei quali non c’è la cultura dell’abito da sposa artigianale e questo è il segnale di come la ricerca costante dei più alti livelli di qualità paghi. Anche in Italia dopo anni difficili per il settore vediamo una ripresa. Si può rinunciare a tutto ma non a un abito unico per il proprio matrimonio.” La Maison dal 2014 ha arricchito la sua proposta aggiungendo alle collezioni Signore Excellence e Victoria F, che hanno reso celebre e portato al successo la Maison, la collezione “Seduction” nata dalla partnership con Valeria Marini e a fine del 2015 ha completato la sua offerta con la Enzo Miccio Bridal Collection ideata dal più apprezzato wedding designer italiano. E proprio da questa filosofia della ricerca continua che nasce la campagna “L’Amore cucito addosso” per avvicinare i giovani alla sartoria artigianale, lanciata dall’azienda in occasione dell’inaugurazione della nuova sartoria e del nuovo ufficio stile. L’amore per il Made in Italy, per l’artigianalità e l’altissima qualità dei tessuti e delle sarte premiere che lavorano nello staff della Maison, sono da quest’anno ancora di più i punti di forza sui quali si investe per vestire le spose italiane ed estere. Gli abiti della Maison sono interamente made in Italy e realizzati rigorosamente a mano da sarte e ricamatrici esperte. Signore rappresenta oggi una delle poche aziende internazionali del Bridal a basare la propria affermazione ed il proprio sviluppo sulla ricerca e innovazione sia stilistica che nella materia prima, per questo motivo il suo stile ed i suoi modelli sono presi ad esempio e copiati da diverse altre aziende di moda, nazionali ed estere. “La campagna “L’Amore cucito addosso” nasce- continua Gino Signore- perchè crediamo fortemente nell’artigianato di qualità e del Made in Italy, siamo certi che questi possano rappresentare una grande opportunità di lavoro e crescita umana e professionale per i giovani. “Il nostro obiettivo a breve termine, è quello di poter continuare a crescere facendo nascere una generazione di nuovi creativi e creative del settore e nuovi sarti e sarte. Per questo vorremmo dar vita, nei prossimi anni, ad una scuola di alta sartoria che ha l’obiettivo di formare una nuova generazione di artigiani, di trasmettere il savoir-faire e preservare la cultura, le tecniche e la passione per l’arte sartoriale. Quale maison italiana che crede profondamente nel made in Italy e produce tutte le collezioni in Italia, provo un obbligo morale nel difendere il nostro patrimonio, il nostro savoir-faire e nel fare in modo di trasmetterlo da una generazione all’altra.” Il concetto di unicità è talmente predominate nelle collezioni, che il brand consente alle clienti di esprimere la propria personalità ben oltre ciò che normalmente offrono le case di moda: la cliente può, infatti, richiedere il proprio capo e renderlo unico scegliendo tessuti, materiali e pietre preziose. Impalpabili, sofisticati, aristocratici, sono i tessuti impiegati dalla Maison.

Senza-titolo-19

Le quattro linee di Maison Signore:

Signore Excellence
Sono abiti da sposa gioiello quelli della linea “Signore Excellence” della Maison Signore. Vere e proprie sculture da indossare, impreziosite da ricami, rigorosamente italiani ed hand-made, che vanno a ricoprire all over, con raffinati arabeschi di perle e pietre dure, le esclusive mise disegnate dal virtuoso ufficio stile dell’azienda. Opere d’arte uniche, realizzate con sete pregiate, che la ricchezza dei ricami rende quasi invisibili ad occhio nudo. Protagonisti della linea, dunque, abiti destinati alle amanti del lusso e dell’eleganza a tutto tondo che, specie nel giorno del proprio matrimonio, non intendono passare inosservate.

Victoria F.
Punta tutto su semplicità, dettagli ed eleganza allo stato puro, la nuovissima linea “Victoria F.”, disegnata dalla stilista Vittoria Foraboschi, che vede protagonisti giochi di tessuti leggeri ed impalpabili. Pizzi e sete, abbinati a linee pulite ed essenziali, in cui sono i particolari a fare la differenza. Fiocchi stilizzati e molto glam, fiori, incroci e piccoli ricami, che rendono ogni creazione unica e irripetibile. Gli abiti di questa linea, “vantano” cuore, carattere, stile e una buona dose di versatilità, che li rendono fruibili dalle giovanissime come dalle spose un po’ più in là con gli anni, magari, per il loro secondo Sì. Sono proprio i ricercati dettagli a caratterizzare la nuova collezione 2017 di Victoria F., il marchio di Maison Signore amato per le sue linee eleganti e delicate. Victoria F. 2017 può, ancora una volta, vantarsi di essere frutto di un lungo e minuzioso lavoro di analisi. Senza mai perdere il suo carattere fresco e romantico, la collezione Victoria F. è allo stesso tempo ricca di capi dai tagli all’avanguardia e che rispecchiano i dettami delle passerelle più importanti dell’alta moda.

Enzo Miccio Bridal Collection
“L’Oro di Napoli, è il nome della nuova esclusiva collezione 2017 di abiti da sposa disegnata dal più celebre wedding designer d’Italia, Enzo Miccio e prodotta e distribuita dalla Maison Signore. Le linee curve e sinuose del barocco napoletano che percorrono l’altare maggiore di Santa Maria di Costantinopoli, la guglia di Fanzago San Gennaro, in Piazza Riario Sforza e la fontana marmorea del chiostro di San Gregorio Armeno sono state la fonte di ispirazione per Enzo Miccio che si immagina di vestire una sposa sontuosa, una principessa contemporanea, romantica e senza tempo; in ogni abito c’è l’unicità della sartoria partenopea, quello “stile napoletano”, famoso in tutto il mondo. Con “L’Oro di Napoli” si intende celebrare e omaggiare Napoli. Abiti da sposa fluidi e fluttuanti, o strutturati e regali realizzati con lucenti sete, organze e tulle dai profili corposi, macramè e pizzi che creano delicati effetti “nude”, spesso arricchiti da importanti tocchi di ricami fatti a mano.

Seductions by Valeria Marini
La linea Valeria Marini Seduction è  frutto del sodalizio tra Maison Signore e l’attrice e stilista Valeria Marini. Una collezione luminosa e originale caratterizzata da linee iperfemminili che accompagnano la silhouette, bustini stringati, trasparenze, scollature, drappeggi, effetti tattoo, ricami e ricercati pizzi francesi. Abiti, realizzati rigorosamente a mano in Italia da sarte e ricamatrici esperte, ispirata in parte all’intramontabile Old Hollywood style.

Maison Signore detta le nuove tendenze della moda sposa 2017

Dal 21 al 23 maggio a Milano la presentazione delle nuove collezioni 2017 Signore Excellence, Victoria F, Enzo Miccio Bridal Collection e “Seductions” by Valeria Marini

Excellence-6Roma, 18 Maggio – Sarà la cornice di Palazzo Clerici (Via Clerici 5 Milano), la location nella quale Maison Signore (www.maisonsignore.it) detterà le nuove tendenze della moda sposa 2017 e presenterà dal 21 al 23 maggio, durante la wedding week milanese, le nuove collezioni 2017 Signore Excellence, Victoria F, Enzo Miccio Bridal Collection e Valeria Marini Seduction. L’azienda, leader di settore nella produzione artigianale di abiti da sposa, vanta numeri da record: più di quaranta anni di attività nel mondo del bridal, più di duemila metri quadrati di showroom tra gli atelier di Napoli, Aversa e Caserta, quattro collezioni e più di duecento modelli diversi di abiti da sposa realizzati ogni anno. La Maison, che ha inaugurato ad aprile una nuova sartoria e un nuovo ufficio stile,  è considerata un punto di rifermento nel settore ed oggi i suoi abiti sono nei più importanti showroom italiani, degli Stati Uniti e del Far East. La Maison dal 2014 ha arricchito la sua proposta aggiungendo alle collezioni Signore Excellence e Victoria F, che hanno reso celebre e portato al successo la Maison, la collezione “Seduction” nata dalla partnership con Valeria Marini e a fine del 2015 ha completato la sua offerta con la Enzo Miccio Bridal Collection ideata dal più apprezzato wedding designer italiano. L’azienda, giunta al quarantennale, è ormai una delle realtà del settore più amate a livello internazionale. Per le future spose, infatti, affidarsi alla Maison Signore vuol dire, non solo indossare un abito unico, ma anche ricevere una consulenza stilistica completa, mirata a rendere il proprio matrimonio un evento indimenticabile. Nel corso della tre giorni sarà presentata anche la campagna “L’Amore cucito addosso” per avvicinare i giovani alla sartoria artigianale, lanciata dall’azienda in occasione dell’inaugurazione della nuova sartoria e del nuovo ufficio stile. L’amore per il Made in Italy, per l’artigianalità e l’altissima qualità dei tessuti e delle sarte premiere che lavorano nello staff della Maison, sono da quest’anno ancora di più i punti di forza sui quali si investe per vestire le spose italiane ed estere. Infatti tutti gli abiti della Maison sono interamente Made in Italy e realizzati rigorosamente a mano da sarte e ricamatrici esperte. “Gli abiti che presentiamo quest’anno- dichiara l’amministratore di Maison Signore Gino Signore- saranno con questa nuova collezione ancora di più “trasformabili” e potranno adattarsi sia al corpo di chi li indossa, che alla situazione; saranno smontabili attraverso delle zip, e la creatività e la comodità diventeranno le parole chiave di questo progetto. L’atmosfera con cui presenteremo le collezioni Victoria F ed Signore Excellence sono incantate e fiabesche: abbiamo scelto  lo specchio d’acqua più famoso della letteratura, il Lago di Como, per realizzare i servizi fotografici  e raccontare una storia romantica, una storia d’amore che si conclude con il finale più bello di sempre: “Sì, lo voglio“. Una fiaba, un sogno, una storia d’amore unica, che si rinnova sempre. L’Oro di Napoli,- continua Signore- è il nome della nuova esclusiva collezione 2017 di abiti da sposa disegnata da Enzo Miccio nella quale celebriamo Napoli ed il suo stile. Miccio  immagina di vestire una sposa sontuosa, una principessa contemporanea, romantica e senza tempo; in ogni abito c’è l’unicità della sartoria partenopea, quello “stile napoletano”, famoso in tutto il mondo. La linea Valeria Marini Seduction è  frutto del sodalizio tra Maison Signore e l’attrice e stilista Valeria Marini. proporrà una collezione luminosa e originale caratterizzata da linee iperfemminili che accompagnano la silhouette, bustini stringati, trasparenze, scollature, drappeggi, effetti tattoo, ricami e ricercati pizzi francesi. Abiti, realizzati rigorosamente a mano in Italia da sarte e ricamatrici esperte, ispirata in parte all’intramontabile Old Hollywood style tanto caro a Valeria.”

Un successo le capsule di abiti da sposa di Victoria F. e Signore Excellence. Abiti per i matrimoni d’inverno con caldi accessori

Vittoria Foraboschi (direttore creativo di Maison Signore): “Caratteristica principale dei capi delle capsule invernale è la possibilità di abbinarli a caldi accessori studiati per ogni abito.
carla_imp_base_220713Roma, 31 gennaio – Sono tante ormai le spose che hanno deciso di sfidare il freddo e di sposarsi durante i mesi invernali, complice l’atmosfera romantica che caratterizza questa stagione. Ed è stato un vero successo quello ottenuto negli ultimi mesi dalle capsule di abiti da sposa di Victoria F e Signore Excellence  lanciate da Maison Signore per l’inverno e per il mercato statunitense. Abiti a maniche lunghe e più coperti possono essere accompagnati da sontuosi cappotti e stole che faranno stare al caldo anche le spose più freddolose senza rinunciare alla femminilità. “Con queste capsule – dichiara la direttrice creativa di Maison Signore  Vittoria Foraboschi – gli abiti sono abbinabili a caldissimi accessori per rispondere alle richieste delle spose che decidono di celebrare il loro matrimonio nella stagione più fredda dell’anno ma di sicuro anche la più romantica.  Caratteristica principale dei capi 2016 è il sapiente utilizzo degli accessori appositamente studiati per ogni abito, durante tutto lo svolgimento dell’evento. Così facendo, la sposa può stupire i suoi ospiti in diversi momenti della cerimonia, rendendo ancora più unico e speciale il giorno più bello della sua vita.” In questa capsule anche i tessuti più eterei e leggeri vengono supportati dal calore di lane, cashmere e piumini rigorosamente a maniche lunghe. Se ciò che vi dispiace di più dell’aver scelto di sposarvi in inverno è il dover rinunciare alle scollature, non disperate: le maniche lunghe si possono tranquillamente abbinare ad un abito in cui il decolletè rimane in primo piano e valorizzato da scollature a V o a cuore. Braccia coperte ma che si intravedono sensualmente tra i tessuti composti da veli, pizzi e merletti. Maison Signore infatti per tenere al caldo le sue spose propone anche deliziose giacche corte e piumini da indossare durante il ricevimento e da sfilare elegantemente quando si da il via alle danze e l’atmosfera si riscalda. Anche le spose più freddolose troveranno così un gran sollievo nel percorrere la navata della chiesa avvolte in questi deliziosi accessori come ad esempio la eco pelliccia bolero. Mai quanto nel matrimonio celebrato in inverno gli accessori, realizzati da Carla Ragaini per Maison Signore, si trasformano da semplici dettagli che arricchiscono l’abito da sposa ad elementi indispensabili per ripararsi dal freddo. Colbacchi, paraorecchie, guanti e caldissimi stivali permettono di affrontare a testa alta persino la neve e la fanno da padroni in questa originalissima capsule.

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]