Al via missione in Egitto del Ministro Guidi: 60 aziende italiane esplorano opportunità economiche

Nel corso della missione saranno firmati importanti accordi economici al fine di intensificare l’interscambio tra i due Paesi 

Federica-Guidi-ministro-dello-Sviluppo-economico-831x560-831x560Roma 2 febbraio 2016 – Ulteriori spazi e settori di attività da esplorare al fine di intensificare gli scambi commerciali e la presenza delle aziende italiane in Egitto. Non solo Pmi, interessate a insediamenti produttivi in loco e a sfruttare i vantaggi competitivi dell’Egitto, ma anche grandi aziende per le quali il Paese Nordafricano può tornare a essere un partner privilegiato. Questi gli obiettivi della missione in Egitto, al via domani, del Ministro Federica Guidi, la prima di un Ministro dello Sviluppo Economico italiano da lungo tempo, a capo di una folta delegazione di 60 aziende e dei rappresentanti di Sace, Simest e Confindustria. Il programma della missione è intenso e di altissimo livello. Il Ministro Guidi incontrerà il Presidente della Repubblica Abd al-Fattah Al-Sissi, il Primo Ministro Sherif Ismail, tutti i Ministri economici, l’Autorità del Canale di Suez e altri interlocutori. Gli incontri serviranno anche a delineare i contenuti del Vertice governativo che il Presidente del Consiglio Matteo Renzi ha annunciato voler tenere a breve, sempre in Egitto. Nel corso della missione saranno firmati importanti accordi economici al fine di intensificare l’interscambio tra i due Paesi che supera i 4 miliardi di euro, con un export in crescita ad oltre 2 miliardi.

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
redazione@thedailycases.com