Kazakhstan, arrestato in Francia il marito di Alma Shalabayeva

99251270_ablyazov_352433c-400x266

 Mukhtar Ablyazov, oppositore del ex banchiere, era ricercato anche per bancarotta e riciclagggio. 

Roma, 31 luglio – Mukhtar Ablyazov, oppositore del governo, ex banchiere del Kazakhstan e  marito di Alma Shalabayeva, è stato arrestato a Cannes, nel sud della Francia.  A dare la notizia è stato il suo avvocato attraverso il Financial Times. Ablyazov è stato fermato dalla polizia francese su mandato d’arresto dell’Interpol richiesto dal governo russo.   Continue Reading

La Lidu sul caso Shalabayeva: disattesi i diritti umani per interessi economici di lobby contrapposte

liduUna lettera ad Emma Bonino a firma dell’Associazione denuncia: lo Stato in crisi di sovranità mette a rischio i diritti umani a favore di potentati economici transnazionali.

Roma, 18 luglio – Mentre la mozione di sfiducia presentata dal M5S al Senato contro l’operato di Angelino Alfano sul caso di espulsione a danno di Alma Shalabanieva, la kazaka moglie del dissidente Mukhtar Ablyazov rimpatriata il 30 maggio scorso con la figlia Alua di soli sei anni, mette a rischio l’attuale Governo, la Lidu (Lega italiana diritti dell’uomo) solleva una questione di principio legata al significato più profondo della tutela dei diritti umani, intesi come cardine portante delle odierne democrazie. Non ci sta la Lidu e lo fa con una lettera rivolta ad Emma Bonino, ministro degli Esteri, e a Giorgio Napolitano, presidente della Repubblica. “La Lidu rileva quanto, nell’attuale età globale, gli Stati nazionali non siano più in grado di garantire i diritti fondamentali che li connotano quali Stati liberi quando siano in gioco gli interessi d’assetti imprenditoriali transnazionali che dominano scenari più estesi dei territori sottoposti alla loro sovranità”, si legge nella lettera . Continue Reading

Kazakistan, la Procura di Roma acquisisce la relazione di Pansa

++ Caso Ablyazov: Farnesina, da questura no indicazioni ++Nel dossier si ipotizzano i reati di ricettazione e di possesso di documenti falsi da parte della Shalabayeva. I pm vogliono sentire la moglie del dissidente. 

Roma, 17 luglio – Il pasticcio kazako si sposta nei palazzi della giustizia. Mentre la politica prova a trovare il bandolo della matassa sull’estradizione di Alma Shalabayeva, moglie del dissidente Mukhtar Ablyazov, la Procura di Roma oggi ha acquisito  la relazione del capo della Polizia, Alessandro Pansa. Continue Reading

Kazakistan, Alfano alle Camere: io e nessun altro ministro era informato

Alfano“Non è mai stata presentata domanda d’asilo da parte della Shalabayeva”.  Di seguito il link del ministero dell’Interno con la relazione integrale del capo della Polizia.   http://www.interno.gov.it/mininterno/export/sites/default/it/assets/files/26/2013_07_16_relazione_sul_caso_Shalabayeva.pdf

Roma, 16 luglio – Alla fine l’unica testa a cadere, almeno per il momento, e’ quella di Giuseppe Procaccini, il capo gabinetto del ministro dell’Interno Angelino Alfano, che si è dimesso dopo le polemiche che hanno investito il suo ruolo nella gestione del caso Shalabayeva, la moglie del dissidente kazako Mukhtar Ablyazov, espulsa dal nostro Paese insieme alla figlia. Oggi, sul tavolo di Alfano e’ arrivata la relazione sulla vicenda del capo della Polizia, Alessandro Pansa. In seguito, il ministro ha riferito alla Camere. Continue Reading

Caso Shalabayeva, Farnesina: ministero non era al corrente dell’espatrio


++ Caso Ablyazov: Farnesina, da questura no indicazioni ++(Foto Ansa)

 

La richiesta fatta dall’ufficio immigrazione della Questura di Roma faceva riferimento alla signora Alma con il suo nome da ragazza e non dava alcuna indicazione che potesse fare risalire al dissidente kazako.

Roma, 13 luglio – Un pasticcio burocratico, un giallo o un intrigo internazionale. La vicenda di Alma Shalabayeva, moglie del dissidente Ablyazov rimpatriata in Kazakhistan con la figlia a fine maggio, continua a rimanere un mistero. Mentre la donna si trova agli arresti domiciliari a casa del padre nel suo Paese, in Italia la vicenda si trascina e il Movimento 5 Stelle con Sel chiedono le dimissioni del ministro dell’Interno Angelino Alfano. Intanto, fonti della Farnesina fanno sapere che il fax del 29 maggio alla Questura di Roma si limitava a rispondere se Alma Shalabayeva avesse o no copertura diplomatica e non poteva collegare la signora al marito rifugiato politico in Gb, ribadendo che il ministero non era al corrente del provvedimento di espatrio. Continue Reading

Kazakhistan,vertice a Palazzo Chigi: il Governo revoca l’espulsione Shalabayeva


++ Caso Ablyazov: Farnesina, da questura no indicazioni ++(Foto Ansa)

Il premier Letta non ne era informato. Disposte indagini per accertare responsabilità

Roma, 12 luglio – Si infittisce il mistero sull’espulsione dall’Italia di Alma Shalabayeva  e della figlia di appena sei anni il 31 maggio scorso. Oggi in un vertice a Palazzo Chigi a cui hanno partecipato tutti i ministri interessati e il Presidente Letta, è emerso che nessuno era stato informato dell’imminente atto che ha messo in serio pericolo la vita stessa della Shalabayeva. La donna infatti, moglie del dissidente kazako Mukhtar Ablyazov, esule a Londra dal 2009, appena espulsa dal nostro paese è stata fatta salire su un aereo privato che l’ha riportata in Kazakisthan, dove da un mese è agli arresti domiciliari insieme alla figlioletta. Continue Reading

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
redazione@thedailycases.com