Severini e l’emozione dell’equilibrio

L’ esposizione curata da Daniela Fonti e Stefano Roffi celebra l’ intera attività dell’ artista

di Roberta Grendene

IMG_2730Roma, 18 Marzo – Sarà inaugurata oggi alle 11 presso la Fondazione Magnani Rocca di Mamiano di Traversetolo a Parma la mostra monografica SEVERINI L’ EMOZIONE E LA REGOLA ( 19/3 – 3/7 2016) dedicata al pittore Gino Severini. L’ esposizione curata da Daniela Fonti e Stefano Roffi celebra l’ intera attività dell’ artista. Non solo quindi il periodo iniziale di adesione al Futurismo e al Cubismo , ma anche la sua fase più classica degli anni Venti e Trenta, quella poi più estroversa degli anni Quaranta fino alla finale ripresa neocubista e neofuturista degli anni Cinquanta e Sessanta. Le opere di Severini raccontano di una pittura sempre fedele a se stessa pur nella sperimentazione. Accanto ai capolavori indiscussi del pittore quali la DANSEUSE ARTICULÈE del 1915 e la NATURA MORTA CON STRUMENTI MUSICALI della prima metà degli anni Quaranta, ci saranno circa 100 opere di cui 25 inedite, mai esposte in Italia.  E saranno i temi caratteristici del Novecento pittorico italiano a condurre il visitatore dentro il mondo dell’ artista; il ritratto – maschera, la danza, il paesaggio – natura morta e la grande decorazione murale di soggetto laico e religioso. Un appuntamento speciale quindi da non perdere. Per gli amanti dell’ arte, ma non solo. Sarà infatti un’ occasione unica riservata a chi desidera riscoprire la parabola artistica di un pittore sempre alla ricerca di equilibrio, perfezione ed armonia in tempi ancora vicini a noi.

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
redazione@thedailycases.com