A “Sereno Variabile” Monselice e i Colli Euganei hanno mostrato il meglio

Monselice, Arquà Petrarca e Valsanzibio su RAI 2 : boom di ascolti!

imageRoma, 21 dicembre – Le troupes della RAI  hanno girato per due giorni pieni le migliori immagini di Monselice, Arquà Petrarca e  Valsanzibio. La trasmissione di SERENO VARIABILE dell’inossidabile Osvaldo Bevilacqua è stata messa in onda sabato 12 dicembre su RAI 2,  con un ottimo   share   di  ascolti  (quasi un milione e mezzo di persone davanti alla TV, superando  anche  l’ammiraglia Rai 1), oltre che altri milioni di ascoltatori che hanno seguito Sereno Variabile  in Europa e nel mondo,  nei tablet, smartphone e  altri sistemi comunicativi. “Un successo strabiliante” ha  sostenuto  l’assessore  al Turismo di Monselice Gianni   Mamprin che ha fortemente voluto questa trasmissione e che, grazie al contributo fattivo della Regione Veneto, è riuscito a concretizzare.

image (1)Un ottimo biglietto da visita per chi vuole trascorrere qualche giorno di vacanza a Monselice e  nei Colli Euganei, visitando bellissimi borghi,  come quello  di Arquà Petrarca,  giardini come  quello più  famoso di Valsanzibio, città murate e castelli come Monselice e immergersi nella natura collinare degli  Euganei di origine vulcanica, particolari per il loro microclima e generosi per i loro eccezionali  vini ma anche per  un olio extra vergine  di oliva di alta qualità che l’Associazione Olivicoltori Euganei  sta realizzando con un progetto ecocompatibile, e  degustare  le tipicità  gastronomiche di un  territorio evidenziate  da Fabio  Legnaro dell’Antica Trattoria Ballotta. Non mancano le tante manifestazioni come La Giostra di Monselice, i mercati, quello  Agrimons  che ha fatto partire in Italia i mercati dei  contadini grazie a Sandro Zancanella. Ma pure  anche le erbe e i funghi  e le lavorazioni bene esplicate dal dottor Maurizio Gasparetto  dell’omonima farmacia. Ma  Monselice è anche  il luogo di sosta per il   Giubileo appena aperto  da Papa Francesco, in quanto – come da bolla papale – si può  ottenere l’indulgenza arrivando alle Sette Chiese, come ben spiega lo storico Riccardo Ghidotti. Insomma,  un bellissimo territorio tutto da scoprire!

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
redazione@thedailycases.com