Alina Nicosia ed il mondo del canto

Intervista alla giovane cantante del singolo “Semplicemente Sarebbe Più Vero”

Di Francesca Rossetti

Alina NicosiaRoma, 5 febbraio – Alina Nicosia è una giovanissima cantante già ben nota al pubblico televisivo per i suoi successi, ecco cosa ci racconta di sé.

Chi è Alina Nicosia e come nasce la tua passione per la musica?

“Beh, Alina Nicosia è una ragazza di 17 anni che come tanti altri ragazzi della sua età studia, cercando,inoltre, di dare il meglio di se stessa portando avanti le proprie passioni. Quella per la musica si è sviluppata nello stesso istante in cui sono nata, è una cosa che porto dentro praticamente da sempre,ma a dir la verità da piccola ero più legata al ballo e ho studiato danza classica per circa quattro anni, ma all’età di nove anni ho deciso di iscrivermi a scuola di canto,i miei genitori appoggiarono questa decisione e da lì iniziò un po’il mio percorso da cantante. In seguito ho intrapreso lo studio del violino portato avanti per tre anni, ovviamente partecipando sempre a vari concorsi canori di livello nazionale, master class e seminari che mi hanno permesso di perfezionare le mie capacità e di arricchire la mia esperienza come interprete, confrontandomi con maestri e professionisti della canzone. La vittoria della 57ma edizione del Festival di Castrocaro, andata in onda il 30 Agosto 2014, con l’inedito “Io e Te” scritto da Francesco e Fausto Ciapica, in cui sono stata valutata da una giuria composta da Gigi D’Alessio, Giancarlo Magalli e Gigliola Cinquetti mi ha permesso di entrare di diritto tra i 60 ragazzi partecipanti alla selezione finale per l’area Nuove proposte del Festival di Sanremo 2015.

Quali album hai pubblicato finora e a quali cantanti ti ispiri?

“Non ho ancora pubblicato un album intero, ma il 19 Gennaio 2016 è uscito in tutti i maggiori store digitali  il mio primo singolo “Semplicemente Sarebbe Più Vero”.Produzione scritta e arrangiata da Emilio Munda, autore in esclusiva Sugar Music,già compositore per Francesco Renga, Dear Jack, Umberto Tozzi e  per i maggiori talent televisivi: The Voice, Xfactor e Amici https://www.youtube.com/watch?v=fsnH2Jhq2Fk. Con Edizioni Sugar Music in coedizione con Ufficio Stampa Chiasso/Edizioni Chiasso Dal Fosso. Del brano è stato realizzato anche il videoclip da Riflessi Studios, con la regia di Andrea Sardo, prodotto da Circuiti Sonori di Armando Cacciato in collaborazione con l’associazione Agorà delle Donne. Per quanto riguarda le mie ispirazioni a dei cantanti,si rivolgono maggiormente ad Elisa e Giuliano Sangiorgi dei Negramaro.”

Cosa cerchi di comunicare con le tue canzoni e quali sono i segreti per un giovane che intende sfondare in questo campo?

“Quando canto cerco di comunicare a coloro che mi ascoltano le stesse emozioni che provo dentro me. Preferisco infatti quando mi si dice :” Mi hai fatto emozionare”, piuttosto che: “Complimenti hai una bellissima voce”.Ci sono tante bellissime voci in giro, ma non tutti riescono a trasmettere, quindi spero di riuscirci al meglio lasciando così una parte di me nel cuore della gente. Oggi si vedono un pò ovunque tra concorsi nazionali,tra Talent televisivi,ragazzi che cercano di sfondare in questo campo; purtroppo non è facile, a volte ci si fida di gente che vuol far credere a situazioni e traguardi che sono poco facili da raggiungere, altre volte ci si scoraggia mettendosi a confronto con gente che ha più esperienza e così via… Se sapessi quale fosse il segreto per emergere ne approfitterei e lo consiglierei a chiunque, purtroppo non lo so! Il consiglio che posso dare a questi ragazzi che come me cercano di farsi ascoltare è sicuramente quello di tenere duro e non arrendersi mai, qualunque cosa accada e qualunque difficoltà si incontri lungo la gavetta, che ritengo sia fondamentale. E magari come me affidarsi ad una produzione che ha voglia di intraprendere e portare avanti un bel progetto. Ne approfitto per ringraziare l’Ufficio stampa Chiasso e i Circuiti Sonori.”

Cosa ne pensi del panorama dei cantanti emergenti italiani e stranieri?

“Anch’io faccio parte di quel panorama di cantanti emergenti, quindi so benissimo che spesso si fanno molti sacrifici pur di emergere. Come ho detto prima ritengo non si debba mai gettare la spugna, bisogna credere alle proprie capacità e perseverare, e magari pian piano si verrà ricompensati. Si pensa che il modo più facile per sfondare nel canto sia partecipare ai talent, per questo negli ultimi anni tantissimi cantanti emergenti italiani e stranieri si presentano alle audizioni. Penso sia giusto cogliere tutte le opportunità che si vengono a presentare, sperando di trovarsi al momento giusto con le persone giuste, così forse qualcuno potrà vedere dentro noi qualcosa di valido per portarci avanti.”

“Semplicemente Sarebbe Più Vero” il primo singolo di Alina Nicosia

Radio Date: 19 Gennaio 2016

clip_image004[2]Roma, 29 gennaio – Il 19 Gennaio 2016 esce in tutti i maggiori store digitali “Semplicemente Sarebbe Più Vero” il primo singolo di Alina Nicosia con le edizioni Sugar Music in coedizione con Ufficio Stampa Chiasso/Edizioni Chiasso Dal Fosso. Alina Nicosia nasce il 26 marzo 1998 ad Agrigento e cresce a Siciliana, un paese agrigentino. Alina è un’interprete giovanissima che vanta già diversi riconoscimenti e premi come la vittoria della 57ma edizione del Festival di Castrocaro, andata in onda il 30 Agosto 2014, con l’inedito “Io e Te” scritto da Francesco e Fausto Ciapica, valutata da una giuria composta da Gigi D’Alessio, Giancarlo Magalli e Gigliola Cinquetti. “Semplicemente Sarebbe Più Vero” il suo primo progetto discografico è una produzione scritta e arrangiata daEmilio Munda, autore in esclusiva Sugar Music, già compositore per Francesco Renga, Dear Jack, Umberto Tozzi e per i maggiori talent televisivi: The Voice, Xfactor e Amici. Il video è stato realizzato da Riflessi Studios, con la regia di Andrea Sardo, prodotto da Circuiti Sonori di Armando Cacciato in collaborazione con l’associazione Agorà delle Donne. Nel 2015 entra di diritto tra i 60 ragazzi partecipanti alla selezione finale per l’area Nuove proposte del Festival di Sanremo 2015. Nello stesso anno si aggiudica vari premi come “la Pigna D’argento” al Teatro Saviodi Palermo e ”La Mimosa D’oro” al Teatro Pirandello di Agrigento con la presenza di Lorella Cuccarini. Recentemente è stato realizzato uno spettacolo musicale che ruota intorno alla voce di Alina Nicosia, la quale interpreta i più grandi classici della musica italiana di tutti i tempi (da Mia Martini a Lucio Dalla, da Gianna Nannini a Lucio Battisti) strizzando l’occhio alle novità del panorama musicale odierno e internazionale e dove presenta anche il suo nuovo inedito.

Alina Nicosia viene accompagnata da musicisti professionisti, che vantano collaborazioni con artisti del calibro di Ian Paice (Deep Purple), Andrea Braido (Vasco Rossi, Zucchero, Ramazzotti, Pausini), Tricarico, Eugenio Finardi, Rosanna Fratello, Lello Analfino e Roberto Vecchioni. Sono Armando Cacciato alla batteria, Simona Malandrino alla chitarra elettrica, Angelo Di Marco alle tastiere e Peppe Sferrazza al basso.

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
redazione@thedailycases.com