Mostra collettiva di arte contemporanea “Slow Art”

[AdSense-A]

Inaugurazione sabato 2 luglio presso le Scuderie Aldobrandini a Frascati

Senza-titolo-3

Verrà inaugurata sabato 2 luglio alle ore 18:00 la mostra collettiva di arte contemporanea dal titolo “Slow Art” presso le Scuderie Aldobrandini a Frascati. L’evento è ideato e organizzato dall’Associazione M.F.eventi, curato da Monica Ferrarini e gode del Patrocinio del Comune di Frascati e dell’Assessorato alla Cultura.“In un’epoca storica fatta di bombardamenti di immagini e messaggi dove la tecnologia ha preso il posto di tutto, l’arte si propone di ridare un valore sano alla comunicazione, ristabilendo un approccio equilibrato e “lento” con ciò che ci circonda al fine di assaporare le cose nella loro essenza.  Contrapponendosi alla standardizzazione dell’immagine l’arte quindi ha come obiettivo quello di ridare la giusta importanza al tempo e alla lentezza perché la creatività ha bisogno di riflessione e di rallentare la frenesia quotidiana in modo da gustare in maniera sana “chi siamo”, il momento presente, il “qui e ora”….”.

Artisti partecipanti: Elio Atte, Daniela Avaltroni, Catia Beatrice, Antonella Carraro, Barbara Conte, Ornella Cucci, Cristina Di Zinno, Febe (Fabiola Frusone), Alessandro Ferretti, Robert Kuzbinski, Marco Lanciani, Marina Loreti, Jeanine Lucci, Stefano Ortolani, Piero Roca, Roberto Servi, Anna Szelényi, Anna Maria Tani.

 

Info:

da sabato 2 luglio a domenica 17 luglio

dal martedì al venerdì 10/18

sabato e domenica 10/19

Scuderie Aldobrandini

piazza Guglielmo Marconi 6 – 00044 Frascati (RM)

WIRE16 Workshop Impresa, Ricerca ed Economia 5 minuti per la tua idea!

16 giugno 2016 – Scuderie Aldobrandini, Frascati. Iscrizioni aperte fino al 29 maggio

workshop-frascati-scienza-wire16Roma, 12 Maggio – Ascoltare le necessità delle imprese, condividere le idee della ricerca e coinvolgere finanziatori per migliorare la catena dell’innovazione nel Lazio. Questi i principali obiettivi di WIRE16 – Workshop Impresa, Ricerca ed Economia – che intende favorire e incentivare la realizzazione di un ecosistema favorevole alla ricerca, l’innovazione e allo sviluppo di realtà imprenditoriali che incrementino le competenze, le opportunità per i giovani e accrescano le potenzialità dell’area. L’evento, ideato da Frascati Scienza, si terrà il 16 giugno alle ore 9:00, presso le Scuderie Aldobrandini di Frascati (RM) in Piazza Marconi 6. WIRE16 sarà organizzato mutuando il format dei “pitch” in modo da amplificare l’impatto delle idee, trasformando una presentazione frontale in un evento informale e colloquiale. Imprenditori, ricercatori e finanziatori avranno 5 minuti per poter raccontare in modo semplice e comunicativo chi sono, cosa fanno, le loro esigenze ed idee per migliorare il mondo in cui viviamo. I temi potranno spaziare dalla ricerca e le sue applicazioni, alle innovazioni nel campo del design, della tecnologia, e dell’informatica, alle idee per creare infrastrutture, laboratori e opportunità di lavoro per i giovani, o semplicemente per mettere in rete le proprie conoscenze e competenze. C’è tempo fino al 29 maggio per compilare il FORM di iscrizione sul sito web  HYPERLINK “http://wire16.frascatiscienza.itwire16.frascatiscienza.it al link “PROPONI LA TUA IDEA” (http://wire16.frascatiscienza.it/iscriviti-come-relatore.html) completo di curriculum/scheda del proponente e presentare la propria idea. L’iscrizione è gratuita e non esistono vincoli di età, genere, ambito o qualifica per i soggetti ammissibili al concorso.

Grazie al supporto dell’ESA-ESRIN saranno assegnati dei premi per:

Premio migliore idea: 2000 euro
Premio innovazione: 1500 euro
Premio miglior comunicatore: 1500 euro

Ciascuna proposta verrà valutata da un comitato scientifico composto da professionisti nei diversi ambiti dell’innovazione, della ricerca, della finanza e della comunicazione scientifica. Il 10 giugno saranno resi noti i progetti selezionati che verranno presentati durante l’evento #WIRE16. L’evento è realizzato da Frascati Scienza e vede il supporto della Commissione Europea, del comune di Frascati e di ESA-ESRIN. Inoltre sono partner organizzatori della manifestazione ASI, CNR, ENEA, INAF, INFN, INGV, ISS, Sapienza Università di Roma, Università degli Studi di Roma Tre, Università Telematica Internazionale Uninettuno, AISCRIS, BCC Banca di Frascati, Engineering, ELIS, Fondazione Economia Tor Vergata, Fondazione Italia Camp, InTech, Native, Associazione PIIU, Rai Tre Scienza, Telecom Italia. WIRE16 è parte degli eventi lancio della Notte Europea dei Ricercatori 2016 e s’inserisce all’interno della più ampia iniziativa “Lazio Pulse” volta a realizzare attraverso l’eScience la crescita economica e sociale del territorio ( HYPERLINK “http://www.laziopulse.itwww.laziopulse.it).

Info, prenotazioni e regolamento: wire16.frascatiscienza.it

#WIRE16 Workshop Impresa, Ricerca ed Economia 5 minuti per la tua idea!

16 giugno 2016 – Scuderie Aldobrandini, Frascati – Iscrizioni aperte fino al 29 maggio

https---img.evbuc.com-https%3A%2F%2Fcdn.evbucRoma, 3 Maggio – Ascoltare le necessità delle imprese, condividere le idee della ricerca e coinvolgere finanziatori per migliorare la catena dell’innovazione nel Lazio. Questi i principali obiettivi di WIRE16 – Workshop Impresa, Ricerca ed Economia – che intende favorire e incentivare la realizzazione di un ecosistema favorevole alla ricerca, l’innovazione e allo sviluppo di realtà imprenditoriali che incrementino le competenze, le opportunità per i giovani e accrescano le potenzialità dell’area.  L’evento, ideato da Frascati Scienza, si terrà il 16 giugno alle ore 9:00, presso le Scuderie Aldobrandini di Frascati (RM) in Piazza Marconi 6. WIRE16 sarà organizzato mutuando il format dei “pitch” in modo da amplificare l’impatto delle idee, trasformando una presentazione frontale in un evento informale e colloquiale. Imprenditori, ricercatori e finanziatori avranno 5 minuti per poter raccontare in modo semplice e comunicativo chi sono, cosa fanno, le loro esigenze ed idee per migliorare il mondo in cui viviamo. I temi potranno spaziare dalla ricerca e le sue applicazioni, alle innovazioni nel campo del design, della tecnologia, e dell’informatica, alle idee per creare infrastrutture, laboratori e opportunità di lavoro per i giovani, o semplicemente per mettere in rete le proprie conoscenze e competenze. C’è tempo fino al 29 maggio per compilare il FORM di iscrizione sul sito web HYPERLINK “http://wire16.frascatiscienza.itwire16.frascatiscienza.it al link “PROPONI LA TUA IDEA” (http://wire16.frascatiscienza.it/iscriviti-come-relatore.html) completo di curriculum/scheda del proponente e presentare la propria idea. L’iscrizione è gratuita e non esistono vincoli di età, genere, ambito o qualifica per i soggetti ammissibili al concorso.

Grazie al supporto dell’ESA-ESRIN saranno assegnati dei premi per:

Premio migliore idea: 2000 euro
Premio innovazione: 1500 euro
Premio miglior comunicatore: 1500 euro

Ciascuna proposta verrà valutata da un comitato scientifico composto da professionisti nei diversi ambiti dell’innovazione, della ricerca, della finanza e della comunicazione scientifica. Il 10 giugno saranno resi noti i progetti selezionati che verranno presentati durante l’evento #WIRE16.
L’evento è realizzato da Frascati Scienza e vede il supporto della Commissione Europea, del comune di Frascati e di ESA-ESRIN. Inoltre sono partner organizzatori della manifestazione ASI, CNR, ENEA, INAF, INFN, INGV, ISS, Sapienza Università di Roma, Università degli Studi di Roma Tre, Università Telematica Internazionale Uninettuno, AISCRIS, BCC Banca di Frascati, Engineering, ELIS, Fondazione Economia Tor Vergata, Fondazione Italia Camp, InTech, Native, Associazione PIIU, Rai Tre Scienza, Telecom Italia.

WIRE16 è parte degli eventi lancio della Notte Europea dei Ricercatori 2016 e s’inserisce all’interno della più ampia iniziativa “Lazio Pulse” volta a realizzare attraverso l’eScience la crescita economica e sociale del territorio (HYPERLINK “http://www.laziopulse.itwww.laziopulse.it).

Mostra Premio CATEL, Biennale di Scultura “L’essenza della forma”

Dal 24 Ottobre al 22 Novembre Scuderie Aldobrandini di Frascati. A cura di Paola Di Giammaria e Vittorio Sgarbi

logocatel3Frascati, 25 ottobre- Il 24 ottobre alle ore 18 vernissage della mostra e proclamazione dei vincitori del Premio Catel 2015. Verrà inaugurata sabato 24 ottobre alle ore 18 presso le Scuderie Aldobrandini di Frascati, la mostra “L’essenza della forma”.  L’evento promosso dalla Fondazione Franz Ludwig Catel è a cura di Paola Di Giammaria e Vittorio Sgarbi e sarà aperta al pubblico fino al 22 novembre,  ha ottenuto il patrocinio della Regione Lazio, del Comune di Frascati e del Delegato alla Cultura del Comune di Frascati, Francesca Neroni. In mostra i giovani artisti finalisti del Premio Catel 2015, Biennale di Scultura che avranno la possibilità di esporre le loro opere insieme ai maestri invitati, fuori concorso, direttamente dalla Fondazione: tra i presenti nella sezione a inviti, nomi di prestigio internazionale come Beverly Pepper, Giuliano Vangi, Nicola Carrino e Markus Lüpertz. I vincitori verranno annunciati il giorno 24 ottobre nel corso del vernissage della mostra.La selezione delle opere finaliste e di quelle vincitrici sarà compiuta dai giurati: Elisabeth Wolken, Presidente della Fondazione Franz Ludwig Catel, il critico d’arte e scrittore Vittorio Sgarbi, gli storici dell’arte Alberto Dambruoso e Paola Di Giammaria, il gallerista e scrittore Fabio Sargentini, gli scultori e membri del Consiglio di Amministrazione della Fondazione Catel Ernesto Lamagna e Alfio Mongelli. “La presenza dei maestri invitati – afferma Elisabeth Wolken, Presidente della Fondazione Franz Ludwig Catel – è un attestato di stima che ci rende ancora più fieri del nostro impegno ma anche un’opportunità straordinaria per i giovani partecipanti. Lo hanno compreso le Accademie di Belle Arti che hanno aderito spalancando le loro porte a un confronto di livello altissimo, tutto a vantaggio dei loro ragazzi”. Il Premio costituisce una solida opportunità per questi giovani e la possibilità di aggiudicarsi un supporto concreto per la loro attività. La Fondazione pone in palio i seguenti premi: primo premio di 10.000,00 secondo premio di  3.000,00 terzo premio di 2.000,00. La Giuria si riserva di attribuire delle menzioni speciali qualora individui opere particolarmente significative sul piano qualitativo e della ricerca. Di seguito i nomi dei finalisti: Armento  Alessandro, Belfiore Noemi, Bensasson Giulio, Bteibet Sofia, Cardillo Jacopo, Delli Carri Antonio, De Rosa Marco, Ferrari Sabrina, Laterza Domenico, Lovari Sara, Marazzi Luigi, Mariano Marco, Montalbini Nicola, Notaro Daniele, Pane Noa,Perpignano Emanuela, Priolo Noemi, Quagliarella Stefano-Ciavarella Lisabeth, Racano Francesca, Ricchi Marika, Rossi Francesco, Scopelliti Luigi, Serotti Madalina, Turchi Sacha, Wang ZhenlongTutte le opere in mostra saranno pubblicate nel catalogo, edito da Palombi Editori.

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
redazione@thedailycases.com