Milano, assegnati i premi del contest Scrambler You Are

Assegnati a Milano tutti i Premi del concorso internazionale, organizzato dal Future Film Festival e da Ducati, per lanciare “l’universo Scrambler”.

fff-e1404677634318

Milano, 10 novembre – Sono stati assegnati a Milano i Premi finali del concorso Scrambler you Are. La giuria, presieduta dall’attrice Cristiana Capotondi e composta dal giornalista Gabriele Niola (Wired), il giornalista Luca Tremolada (Il Sole 24 Ore), Giulietta Fara, direttrice del Future Film Festival e da Cristiano Silei, Vice President Sales and Marketing di Ducati, ha assegnato il Primo Premio a One day Edit dell’italiano Francesco Burlando, che si aggiudica 5.000 euro con la seguente motivazione: Concept molto semplice ma molto scrambler, tutto lavoro di montaggio e fotografia ma pieno di originalità, con inquadrature ben studiate. Non solo gli accostamenti non sono mai uguali e mai banali ma anche la maniera di inquadrare i dettagli evita in ogni modo la banalità del quotidiano per raccontarne la ripetitività, dimostrando una padronanza non comune del linguaggio. Il secondo premio, del valore di 2.000 euro, è andato al video Pause for Tomorrow di Kevin Kristian, regista di Singapore, con questa motivazione: Ben girato e montato, molto originale e di magica fluidità. Riesce a trasmettere in modo semplice l’idea dell’autore, quella di poter interrompere la routine ed aprirsi alle sorprese della vita.    La giuria online internazionale del concorso aveva già espresso nei giorni scorsi il proprio verdetto premiando  1 Minute Me di Rui Durao, regista della Costa Rica, vincitore di 1.000 euro, che così sintetizza il proprio lavoro: La vita è fatta di frammenti. Questo sono io. In 1 minuto.   Un quarto premio speciale, che verrà assegnato da Ducati, consiste nella selezione di un videomaker che collaborerà con l’Azienda alla realizzazione di unoshort movie su Scrambler. Sono 64 i video arrivati in finale da tutto il mondo: dalla  Spagna al Regno Unito, dalla Corea, agli USA, passando per Turchia, Polonia, Australia, Portogallo e Germania, Cile, Costa Rica, Singapore e Italia. Tutti i video sono stati pubblicati online al sito www.scramblerducati.com/scrambleryouare e votati dal pubblico della rete fino al 20 ottobre. I video che hanno partecipato a “Scrambler You Are”, video contest internazionale organizzato daAssociazione Amici del Future Film Festival per Ducati per comunicare e veicolare il mondo Scrambler: un universo fatto di divertimento, creatività e libera espressione. Il concorso internazionale per l’ideazione e la realizzazione di cortometraggi, riservato a videomaker che abbiano compiuto il 18° anno di età, prevedeva la partecipazione di filmati della durata minima di 60 secondi e massima di 120 secondi. Il tema del concorso “Scrambler You Are” – dall’inglese “to scramble” mescolare, mischiare –nato per permettere a chiunque di esprimere il proprio stile e il proprio modo di essere. Il mondo della comunicazione oggi si nutre di video, dai social al web, dai dispositivi mobile fino ai canali digitali: per sottolineare come il nuovo Scrambler sia una moto creativa e dallo spirito libero, che appartiene a tutti, il video è quindi lo strumento migliore per disseminare i vari canali con il nuovo prodotto della casa di Borgo Panigale. L’associazione Future Film Festival, nata per raccontare il mondo della produzione di animazione ed effetti speciali di tutto il mondo, e attiva dal 1999 per la realizzazione del festival internazionale Future Film Festival che ogni anno si tiene a Bologna, oltre che di altre iniziative come Future Film Kids, i concorsi video Future Film Short, Platinum Grand Prize, e il FFF Digital Award alla Biennale d’Arte Cinematografica di Venezia, da anni lavora al fianco di aziende ed enti per promuovere il talento di giovani e giovanissimi autori e registi.

Il contest internazionale per cortometraggi ‘Scrambler You Are’ ha il suo vincitore

Assegnato il Premio della Giuria online del concorso dedicato ai videomaker di tutto il mondo, organizzato dal Future Film Festival e da Ducati, per lanciare “l’universo Scrambler”. Le premiazioni finali il 3 novembre a Milano

427293_6257_big_scrambler_logoRoma, 30 ottobre – Le votazioni online del concorso Scrambler you Are si sono concluse e in attesa del verdetto della Giuria ufficiale, si segnala che il video più votato dall’audience internazionale online è 1 Minute Me di Rui Durao, vincitore di 1.000 euro, che così sintetizza il proprio lavoro: La vita è fatta di frammenti. Questo sono io. In 1 minuto.  Le premiazioni finali del contest avverranno il prossimo 3 novembre a Milano. Il montepremi del concorso è di 8.000 euro così suddivisi: Primo Premio della Giuria Ufficiale 5.000 euro, Secondo Premio della Giuria Ufficiale  2.000 euro e Premio della Giuria Popolare on-line di 1.000 euro . Un quarto premio speciale, che verrà assegnato da Ducati, consiste nella selezione di un videomaker che collaborerà con l’Azienda alla realizzazione di uno short movie su Scrambler. Sono oltre sessanta i video pubblicati online al sito www.scramblerducati.com/scrambleryouare e votati dal pubblico della rete fino al 20 ottobre, che hanno partecipato a “Scrambler You Are”, video contest internazionale organizzato da Associazione Amici del Future Film Festival per Ducati, per comunicare e veicolare il mondo Scrambler: un universo fatto di divertimento, creatività e libera espressione. Il concorso internazionale per l’ideazione e la realizzazione di cortometraggi, riservato a videomaker che abbiano compiuto il 18° anno di età, prevedeva la partecipazione di filmati della durata minima di 60 secondi e massima di 120 secondi. Il tema del concorso “Scrambler You Are” – dall’inglese “to scramble” mescolare, mischiare –nato per permettere a chiunque di esprimere il proprio stile e il proprio modo di essere raccontando il mondo, le emozioni e le diverse esperienze che li rappresentano. Spirito Scrambler ben visualizzato nei numerosi video pubblicati sul sito, al vaglio del voto degli internauti fino, appunto, al 20 ottobre. Videomakers di tutto il mondo che hanno declinato in modo personale, ironico, creativo, lo spirito del concorso. Si va dalla vita in condizioni estreme descritta in Asian Jungle all’omaggio sognante al mondo di George Meliés in Le voyage dans la vie, passando per l’interazione tra animazione e video diThat’s all scrambling, in cui tutto è scrambler, dai viaggi agli animali, dalle passioni alla motocicletta! L’ironia regna in It’s not a matter of size, in cui si segue la meticolosa preparazione di un uomo nello spogliatoio di una piscina con sorpresa finale, mentre le donne sono protagoniste assolute nel video virale dall’eloquente titolo (S)vestite. Passioni, amicizie, vita quotidiana, lavoro e sogni: tutto è scrambler, dipende da come lo si declini in video! Il concorso nasce con l’obiettivo di promuovere la produzione di opere audiovisive realizzate con le nuove tecnologie digitali da parte di autori da tutto il mondo, premiandone la creatività, l’estro e l’inventiva. Il mondo della comunicazione oggi si nutre di video, dai social al web, dai dispositivi mobile fino ai canali digitali: per sottolineare come il nuovo Scrambler sia una moto creativa e dallo spirito libero, che appartiene a tutti, il video è quindi lo strumento migliore per disseminare i vari canali con il nuovo prodotto della casa di Borgo Panigale. L’Associazione Future Film Festival, nata per raccontare il mondo della produzione di animazione ed effetti speciali di tutto il mondo, e attiva dal 1999 per la realizzazione del festival internazionale Future Film Festival che ogni anno si tiene a Bologna, oltre che di altre iniziative come Future Film Kids, i concorsi video Future Film Short, Platinum Grand Prize, e il FFF Digital Award alla Biennale d’Arte Cinematografica di Venezia, da anni lavora al fianco di aziende ed enti per promuovere il talento di giovani e giovanissimi autori e registi. Le novità e le evoluzioni del progetto Scrambler sul sito www.scramblerducati.com e sulla pagina Facebookwww.facebook.com/scramblerducati ed è possibile condividere i contenuti con l’hashtag #scramblerducati e #scrambleryouare

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
redazione@thedailycases.com