S. Caterina Valfurva consegna Edoardo Frau in vetta alla Coppa del mondo di sci d’erba

[AdSense-A]

 

Dominio austriaco nel weekend, ma l’azzurro è primo nella classifica generale

Senza-titolo-11

Vetta della classifica di Coppa del mondo di sci d’erba per l’azzurro Edoardo Frau. È questo l’esito del weekend di gare sulla pista Cevedale di Santa Caterina Valfurva, teatro nel 1985 dei Campionati del mondo di sci alpino, che ha visto “sul prato” i migliori atleti della specialità.  A trionfare nelle 4 manche è stata la squadra austriaca, che conferma i biancorossi leader nello slalom sprint, ma la buona prova di Frau gli ha permesso di confermare la leadership nella classifica generale. Ma a vincere è stata anche la località turistica dell’Alta Valtellina che ha organizzato l’evento, in collaborazione con Cancro Primo Aiuto ONLUS, grazie anche al meteo che ne ha permesso il regolare svolgimento, davanti ad una nutrita cornice di pubblico.  L’occasione è stata sfruttata anche per presentare le gare di Coppa del Mondo di Sci alpino, che torna anche quest’anno sulla pista “Deborah Compagnoni”, il 28 dicembre con la discesa libera e il 29 dicembre con la combinata, articolata su superG e una manche di slalom. A fare gli onori di casa i campioni di Valfurva Pietro Vitalini e Robert Antonioli.

Classifiche

Maschile

1ª prova: 1. Stocker (Aut) 2. Zickbauer (Aut) 3. Frau 4. Gritti 7. Guerini 10. Notaris 12. Battocchi 15. Saviane 17. Arrigoni 19. Facchin 20. Anziutti 21. Rottigni 25. Longhi 30. Combi 31. Buio 33. Davare 34. Milesi.

2ª prova: 1. Stocker (Aut) 2. Zickbauer (Aut) 3. Angerer (Aut) 4. Garvdaski (Cze) 5. Frau 6. Gritti 9. Guerini 12. Battocchi 13. Notaris 16. Arrigoni 17. Saviane 21. Rottigni 23. Bazzi 24. Anziutti 26. Facchin 28. Longhi 29. Buio 30. Combi 31. Davare 32. Reghin 33. Milesi 34. Bleynat.

Femminile

1ª prova: 1. Gerlach (Aut) 2. Mikova (Svk) 3. Krueckel (Aut) 6. Manzoni 7. Ferrighetto.

2ª prova: 1. Kruechel (Aut) 2. Mikova (Svk) 3. Gerlach (Aut) 4. Manzoni 5. Hetfleisch (Aut) 8. Ferrighetto 9. Mazzoncini 10. Milesi.

L’Italia ha partecipato con tutta la squadra: 20 atleti guidati dal direttore tecnico Armando Calvetti e dai tecnici Achille Cattaneo, Roberto Parisi e Fausto Cerentin.

E proprio da atleti e allenatori sono arrivati i complimenti per la manifestazione, per cui il comitato organizzatore locale non esclude si tratti di un arrivederci all’estate 2017. Ma ora tutti concentrati sulle gare del circo bianco: ancora una volta Santa Caterina Valfurva è mondiale!

La Valtellina, a partire dai riuscitissimi Mondiali del 1985, è da tanti anni sinonimo di grande sci, basti pensare alla pista “Deborah Compagnoni” di Santa Caterina Valfurva, che porta il nome della celebre campionessa locale, inaugurata nel 2005 in occasione dei Mondiali di sci di Bormio.

La pista sul Monte Sobretta, dotata di un moderno impianto d’illuminazione, unica in Lombardia sempre disponibile per le discipline veloci, si snoda tra pascoli e fitti boschi, e viene spesso considerata il tracciato più divertente delle Alpi (quota di partenza 2.690 metri, quota di arrivo 1.745 metri, dislivello 945 metri, lunghezza 3.100 metri).

Santa Caterina Valfurva si trova nel cuore del Parco Nazionale dello Stelvio, a soli 12 km da Bormio. La posizione favorevole, il tipo di clima e un sistema di innevamento all’avanguardia garantiscono piste perfettamente innevate da fine novembre ad aprile.

A Santa Caterina Valfurva arriva la Coppa del Mondo di Sci d’erba

[AdSense-A]

 

Spettacolare antipasto per le gare di dicembre della Coppa del Mondo di Sci

Senza-titolo-24

Santa Caterina Valfurva, dopo le vincenti competizioni internazionali di sci alpino e sci nordico, si dimostra, ancora una volta, unica nello scenario sciistico mondiale, in estate e non solo in inverno. Infatti, dopo l’esibizione della scorsa estate, la splendida località turistica dell’Alta Valtellina ha il piacere di annunciare l’organizzazione, in collaborazione con Cancro Primo Aiuto ONLUS, per la prima volta in provincia di Sondrio, di due gare di Coppa del Mondo di Sci d’erba, previste per sabato 20 e domenica 21 agosto. Quattro le manches di slalom sprint che si disputeranno sulla pista Cevedale, in località “La Fonte”, teatro nel 1985 dei Campionati del mondo di sci alpino, nelle quali si sfideranno i migliori atleti maschili e femminili della specialità.  Sarà uno spettacolo emozionante per il pubblico che assisterà gratuitamente e comodamente alle competizioni allo Ski Stadium, che si trova in centro al paese, anche per iniziare a sentire l’adrenalina della Coppa del Mondo di Sci, che torna anche quest’anno sulla pista “Deborah Compagnoni”, con due date da segnare sul calendario: il 28 dicembre la discesa libera, mentre il 29 dicembre la combinata, articolata su superG e una manche di slalom. Sabato 20 agosto, in occasione delle premiazioni ufficiali, verranno svelate dal comitato organizzatore le prime novità sulle gare della carovana del circo bianco, che partiranno dalla cresta del monte Sobretta (2750 m) per giungere fino al traguardo posto a 1745 m.
Programma
Sabato 20 agosto
Ore 10.15: partenza 1ª e 2ª manche maschile e femminile.
Ore 15.45: partenza 3ª e 4ª manche maschile e femminile.
A seguire Flower Ceremony sul campo gara.
Ore 21: in piazza Magliavaca premiazioni ufficiali, estrazione pettorali e intrattenimento musicale.
Domenica 21 agosto
Ore 9.45: partenza 1ª e 2ª manche maschile e femminile.
Ore 12.30: partenza 3ª e 4ª manche maschile e femminile.
A seguire Flower Ceremony, premiazioni ufficiali gara sul campo e chiusura evento.

La Valtellina, a partire dai riuscitissimi Mondiali del 1985, è da tanti anni sinonimo di grande sci, basti pensare alla pista “Deborah Compagnoni” di Santa Caterina Valfurva, che porta il nome della celebre campionessa locale, inaugurata nel 2005 in occasione dei Mondiali di sci di Bormio.  La pista sul Monte Sobretta, dotata di un moderno impianto d’illuminazione, unica in Lombardia sempre disponibile per le discipline veloci, si snoda tra pascoli e fitti boschi, e viene spesso considerata il tracciato più divertente delle Alpi (quota di partenza 2.690 metri, quota di arrivo 1.745 metri, dislivello 945 metri, lunghezza 3.100 metri). Santa Caterina Valfurva si trova nel cuore del Parco Nazionale dello Stelvio, a soli 12 km da Bormio. La posizione favorevole, il tipo di clima e un sistema di innevamento all’avanguardia garantiscono piste perfettamente innevate da fine novembre ad aprile.

Uno per tutti, tutti sulle Dolomiti

Una primavera sugli sci al costo di un solo skipass per tutta la famiglia, nel comprensorio di Carezza, in Val D’Ega (BZ)

image001Roma, 15 Marzo – Sole per una media di 8 ore al giorno, piste perfettamente preparate, garanzia di neve, massima accessibilità a pochi chilometri da Bolzano e un teatro bianco panoramico a 360 gradi che risponde al nome di Dolomiti, Patrimonio Naturale dell’Umanità UNESCO: da una vacanza sugli sci, davvero non si potrebbe voler chiedere di più. E invece, in Val D’Ega(BZ), dove ogni anno si sfida la vetta dei desideri di chi nel cuore ha la montagna e ai piedi gli scarponi, ancora una volta si è deciso di aggiungere una tessera a quel puzzle che sulla scatola dovrebbe riportare il titolo di “Soggiorno perfetto sulla neve”. Con Carezza Special, dal 19 marzo al 2 aprile 2016, famiglie con figli e coppie potranno sciare al prezzo di un solo skipass, godendosi il sole dell’esordio della primavera sui 41 km di divertimento del comprensorio Carezza Ski. Al partner e a due bambini sotto gli 8 anni, sarà infatti concesso in omaggio il giornaliero Carezza, se contestualmente un altro adulto acquisterà uno skipass di pari durata. L’offerta comprende 4 o 7 giorni in mezza pensione, skipass giornaliero Carezza per il partner e per 2 bambini sotto gli 8 anni (nati dopo il 28.11.2007) contestualmente ad uno skipass giornaliero 
acquistato da un adulto pagante, offerta speciale presso la scuola sci (30% di riduzione per il partner e 2 bambini sulla tariffa standard del corso collettivo, della durata di 15 ore su 5 giorni) offerta speciale presso i noleggi sci  (30% di riduzione per il partner e 2 bambini).

Una festa del papà a portata di sci!

Il regalo preferito dai patiti delle vette? Una vacanza in famiglia  sulla neve dell’EXCELSIOR dolomites life resort****S di San Vigilio di Marebbe (BZ), tra le piste da sci di Plan de Corones e Sellaronda.

L_ella1287394271Roma, 21 febbraio – Lui non vede l’ora di risvegliarsi in un regno di neve, vette maestose e tante piste da sci. Adora trascorrere giornate su e giù tra le cime imbiancate, ma tra lavoro, famiglia ed impegni non è ancora riuscito a ritagliarsi il tempo giusto per godersi la montagna. E così scatta la sorpresa, il regalo per la festa del papà più ambito dai patiti delle sciate ad alta quota: una vacanza in famiglia tra le Dolomiti e in un hotel immerso proprio nelle piste da sci. L’occasione la crea l’EXCELSIOR dolomites liferesort****S di San Vigilio di Marebbe (BZ) Alto Adige/Südtirol, che invita le famiglie tra i tracciati di Plan de Corones e della Sellaronda (Alta Badia) regalando loro un giorno di vacanza gratis. La proposta si chiama Dolomiti Super Sun e prevede – dal 13 marzo al 3 aprile 2016 – 7 notti con la pensione benessere ¾ , pacchetto benessere Excelsior e pacchetto sci service Excelsior, che include accesso diretto alle piste, deposito sci con scalda-scarponi, prenotazioni di guide e maestri di sci, 2 ciaspolateguidate e 1 gita con lo slittino nel parco FanesSennes-Braies, 1 gita in slittino alla malga Fanes, 1 scisafari, 1 gara di sci per grandi e piccoli e la festa con vin brulè seguita dalla fiaccolata sugli sci, e tanti confort ed accortezze per tutti gli sciatori. I bimbi soggiornano gratis. Inoltre, in omaggio c’è un buono spa di 40 euro a testa da spendere nel Castello di Dolasilla beauty & spa. I prezzi sono a partire da 900 euro a persona. E per rendere i papà ancora più felici, di ritorno dalle piste si può approfittare del pacchetto benessere Mountain Active, che include un trattamento sportivo Sensazione di freschezza® (pediluvio nel mastello di cirmolo, liquore alle erbe, massaggio alle gambe con olio all’arnica, massaggio ai piedi con sfere gelate), un massaggio Hydrojetdi 20 minuti e il massaggio alla schiena con le pietre calde Hot Dolomites (25 minuti). .

Papà sorprendimi… andiamo leggeri in vacanza!

Per la festa del 19 marzo 2016, ci sono mete speciali a misura di famiglia. L’importante è partire, a tutto il resto ci pensa l’accoglienza del Consorzio Italy Family Hotels.

L_Italy_Family_Hotel_-_Ambiez_Suite_Hotel_Family_Wellness_6Roma, 19 febbraio – Ti attende ogni sera, con gli occhi spalancati e un grande sorriso, da far dimenticare in un attimo anche la più dura giornata di lavoro. Ma quanto vorresti poter trascorrere più tempo con lui, con lei e con la mamma, senza guardare l’orologio! L’occasione speciale si presenta con la festa del papà, il periodo che coincide con la fine dell’inverno e l’inizio della primavera, e nel quale è il caso ritagliarsi momenti spensierati da vivere in famiglia in completo relax. Per farlo, senza l’incombenza di dover caricare l’auto con mille accortezze e dotazioni per i più piccoli, c’è il Consorzio Italy Family Hotels, i cui oltre 100 alberghi in tutta Italia, sono stati selezionati proprio sulla base delle necessità delle famiglie, anche le più esigenti. Così da viaggiare leggeri e senza preoccupazioni. Ecco le offerte per la festa del papà 2016.

 Ski Special, sulle vette innevate della Val Gardena (BZ).

Intorno ci sono le Dolomiti innevate e ai bimbi sembrerà di entrare in un paradiso. IlFamily Hotel Posta a S. Cristina Val Gardena (BZ), 4 stelle ad passo dall’areasciistica Val Gardena-Alpe di Siusi – in cui si snodano 175 km di piste che fanno parte del Dolomiti Superski (12 zone sciistiche e 80 impianti di risalita) – è concepito come un luogo magico per i piccoli e per i loro papà alla ricerca di relax e avventure sulla neve. C’è unmondo di giochi, organizzati in diverse aree a seconda delle differenti età, come Villa Dumbo, una casa colorata immersa nel giardino e collegata alla struttura e poi un ricco programma di attività: parete da arrampica, cucina in cui preparare golosità, l’angolo bricolage, la saletta per pranzare con gli amici, il club degli gnomi per i piccolissimi e assistenza qualificata per 12 ore al giorno. Intanto mamma e papà possono rilassarsi nell’oasi del benessere, magari provando una delle saune con vista giardino.Dal 13 al 20 marzo 2016 c’è l’offerta Ski Special, valida per una settimana in mezza pensione, compresa la merenda pomeridiana. È incluso l’ingresso nel centro wellness, l’uso gratuito di tutti gli autobus, per non avere l’incombenza dell’auto e 12 ore al giorno di programma d’intrattenimento per i bimbi da 3 anni in su, inoltre una guida è pronta ad accompagnare gli ospiti sulle più belle piste dolomitiche. Il pacchetto comprende anche uno sconto del 50% sugli skipass per tutta la famiglia, inoltre i bambini fino a 7 anni che dormono in camera con i genitori hanno una riduzione del 70%, e pagano la metà se hanno tra gli 8 e i 14 anni.

 Bentornata Primavera sulla Paganella (TN)!

Divertenti scivolate sulla pista dei gommoni, gite nei boschi con la slitta trainata dai cavalli, corsi di sci, discese in slittino, avventure nel parco faunistico. Qualsiasi attività sulla neve, anche la più originale, è possibile per i bimbi e i papà che scelgono di vivere una vacanza in famiglia all’Ambiez Suite Hotel di Andalo (TN), 4 stelle sull’altopianodella Paganella, in Trentino. Intorno c’è lo spettacolo delle Dolomiti del Brenta, che si possono esplorare al seguito di guide alpine, e poi il Paganella Kinderclub Andalo, con 3 fantastiche strutture per giocare sulla neve con un unico biglietto. Il regalo speciale per la festa del papà è dal 20 al 24 marzo 2016, grazie all’offerta ”Bentornata Primavera”, che comprende 4 notti in mezza pensione in junior suite, una degustazione di vini e prodotti tipici trentini nella cantina dell’hotel, l’ingresso illimitato nel centro wellness, un trattamento viso con prodotti locali naturali al profumo di rosa alpina ed erbe alpine, abbinato ad un massaggio distensivo per le spalle e la cervicale (50 minuti) e l’animazione del miniclub, aperto dalle 9.30 del mattino fino alle 22.00 per i bimbi dai 3 ai 12 anni. È compresa un’emozionante escursione con leciaspole in quota, da fare, se si preferisce, al tramonto.

 La Magia d’inverno nel villaggio di Folgaria (TN).

Fino al 26 marzo 2016, la “Magia d’inverno” è nel Villaggio Albergo Nevada, accogliente 3 stelle sull’altopiano di Folgaria (TN), in Trentino. L’hotel, che si apre come un luogo d’incanto per i piccoli, dedica grandi spazi a chi è alto da meno di un metro o poco più: una sala miniclub ricca di materiali didattici, la piscina per divertirsi in compagnia, la palestra, tanta animazione e servizio di babysitter. Questo villaggio invernale si trova, inoltre, vicino ai 74 km di piste della skiarea Folgaria. La proposta ideale per la festa del papà prevede un soggiorno di minimo 4 giorni in mezza pensione con bevande incluse ai pasti e la possibilità della pensione completa con un piccolo supplemento. È incluso il pranzo in una baita degli Alpini, l’ingresso gratuito nel centro benessere e la piscina coperta con angolo per i più piccoli, le iniziative del miniclub per i bimbi, tour guidato sugli sci tra le piste dell’Alpe Cimbra, e per le mamme un trattamento in vasca nuvola nel centro benessere.

Una pista da pattinaggio in hotel, a Polsa di Bretonico (TN).

“Non è mai tardi per sciare, nemmeno a marzo”, lo sanno bene gli ospiti delFamily Hotel La Betulla, 3 stelle di Polsa di Bretonico (TN) ideato a misura di bimbi, che grazie all’hotel possono imparare a sciare sul Monte Baldo e a pattinare. Dall’interno della struttura si raggiunge direttamente la nuova pista di pattinaggio sul ghiaccio Ski Ice Fantasy, inoltre ci sono 2 baby park sulla nevedove i piccoli accompagnati dai propri papà possono sbizzarrirsi e ilminiclub con aree diversificate secondo l’età dei bimbi. Una zona mamme è aperta H24 per la preparazione delle pappe per i piccolissimi. E poi l’hotel è immerso tra gli oltre 40 km di piste di Brentonico, Polsa e San Valentino, che permettono di attraversare un bellissimo percorso panoramico con vista sul Lago di Garda e le Dolomiti. Tante le esperienze da fare sulla neve dal 5 al 20 marzo 2016, scegliendo il vantaggioso pacchetto di una settimana (con 1 o 2 bambini fino a 12 anni non compiuti in camera), con arrivo e partenza sabato o domenica. Sono inclusi 2 skipass per adulti più uno skipass baby per 6 giorni.

Spring Special sulla neve in Val di Sole (TN).

Per i papà alla ricerca di neve su cui scorazzare con figlie e figli, tra i paesaggi della Val di Sole e proprio di fronte agli impianti di risalita di Marilleva 900 sorge l’HotelSporting Ravelli (TN), punto di partenza privilegiato per le famiglie che amano lo sci e lo snowboard. I bimbi trovano ad accoglierli in hotel, che si erge ai margini di un bellissimo bosco, la simpatica Pom, l’amica mela che fa divertire tutti nel Kids Club, per poi preparare una deliziosa merenda a base di torte fatte in casa. Intanto i genitori possono rilassarsi fra le piscine, il salotto idromassaggio, le saune e le esperienze wellness delcentro benessere “Le Rêve”. Con la proposta Spring Special FM, dal 19 al 26 marzo 2016, tutti i papà con prole e mamma al seguito sono felici, vivendo insieme una settimana bianca in mezza pensione, con lo skipass Folgarida-Marilleva incluso valido per 6 giorni. Oltre a sciare, si può esplorare con le ciaspole o a piedi il Parco Naturale dello Stelvio e il Parco Naturale Adamello Brenta.

 Vacanze al mare con papà sulla Riviera dei Fiori (IM).

Per quanti vogliono immergersi già nelle sensazioni della primavera e nella brezza di mare,sulla riviera ligure di Ponente c’è tutto ciò che le famiglie desiderano. Diano Marina (IM), tra i centri preferiti del litorale ligure, con i suoi 3500 metri di spiaggia, si trova sullaRiviera dei Fiori. Nel periodo della festa per papà è ideale per rilassarsi in riva al mare, partire alla scoperta dei borghi della Liguria e attraversare in bicicletta gli oltre 1200 km di percorsi che si snodano tra la costa e l’entroterra.

–      Sul Golfo Dianese c’è l’Hotel Raffy di Diano Marina (IM), 3 stelle plasmato a misura di piccoli ospiti. Il motto dell’albergo, che gode di un’ampia piscina, è: “se stanno bene i bambini, stanno bene anche i grandi”, perciò lo staff è specializzato nell’accoglienza dei piccoli e ci sono servizi ad hoc per tutte le età. Animazione e il miniclub sono a disposizione per giocare tutti insieme in sicurezza, inoltre nel ristorante, un tavolo è dedicato ai mini commensali a cui vengono servizi pranzi e cene speciali. Inoltre, c’è un angolo per le mamme, attrezzato con ogni tipo di dotazione baby H24. Si possononoleggiare seggiolini per bicicletta e all’occorrenza passeggini. C’è una piccola biblioteca e spazio giochi all’aperto. Fino al 24 marzo 2016, con un soggiorno di 2 settimane, si pagano solo 13 giorni e il trattamento è all inclusive: al mattino c’è una ricca colazione a buffet, a pranzo e cena il menu è a scelta, non manca la merenda con pasticcini e il parcheggio esterno.

–      Con lo sguardo sulle onde e sulla sabbia, l’Hotel La Baia di Diano Marina (IM) invita le famiglie a godere del sole di fine inverno sulla costiera ligure. L’ambiente è molto rilassante e ci sono tanti spazi per i più piccoli: il baby restaurant Aloha, il miniclub, che nel weekend resta aperto per 6 ore al giorno, la sala “L’isola di Jack”, il parco giochi all’aperto e un eclettico programma per la famiglia. Con la proposta “Il sole d’inverno”, valida fino al 20 marzo 2016, la vacanza è all inclusive.

Alto Adige. L’inverno con i Vitalpina Hotels

Corso di cucina per imparare a fare i canederli

ciaspole 2b - Vitalpina HotelsRoma, 9 febbraio – Meta privilegiata dell’inverno, l’Alto Adige è lo scenario ideale per dedicarsi agli sport sulla neve. Se poi si sceglie per la propria vacanza una struttura Vitalpina Hotels, all’attività outdoor si può abbinare il relax nella Spa. Altro ingrediente indispensabile: l’ottima cucina con i prodotti tipici del territorio. Dallo sci alle ciaspole, dai massaggi ai corsi di cucina: tutte le proposte dei Vitalpina Hotel per l’inverno 2016.

Ciaspole e Spa

.Non solo sci. Per chi ama godersi il panorama innevato le passeggiate con le racchette da neve sono l’ideale, perché permettono di addentrarsi lentamente in posti non raggiungibili diversamente. Tra le strutture Vitalpina, l’Hotel Bergschlössl**** di Luson propone il pacchetto “Escursioni & benessere in inverno”, valido fino al 12 marzo 2016. L’offerta comprende: 7 notti in 3/4 pensione, 1 escursione guidata con le ciaspole e picnicnella natura incontaminata dell’Alpe di Luson, guida escursionistica, 1 Pedicure e 1 Massaggio Hot Stone (75 min.), ingresso libero al centro benessere, acqua di fonte montana & tisana benessere.  Racchette da neve anche a Merano e dintorni con l’Erlebnishotel Waltershof****, struttura Vitalpina Hotels, che propone il pacchetto “Sole, benessere e molto altro”, valido dal 28 febbraio al 20 marzo 2016. L’offerta comprende: 7 notti inmezza pensione, aperitivo di benvenuto, 2 escursioni con le ciaspole, 1 peeling depurativo al fieno con spazzola, 1 linfodrenaggio disintossicante, un bicchiere di prosecco da gustare nella vasca idromassaggio riscaldata all’aperto.

 

Come ti preparo i canederli

Tra i piatti della cucina altoatesina i canederli sono senza dubbio quelli più tipici e apprezzati. Da oggi si potrà imparare a cucinarli anche a casa, grazie alla proposta del Falkensteiner Hotel & Spa Sonnenparadies**** di Terento, struttura dei Vitalpina Hotels. Dal 28 febbraio al 5 marzo 2016 il pacchetto “Sciare al sole” comprende: 6 notti in 3/4 pensione, 1 ciaspolata guidata con noleggio di ciaspole zaini e bastoni in hotel, 1 tour guidato del Sellaronda (skipass non incluso), 1 passeggiata con le fiaccole, corso serale per imparare a fare i canederli, 1 serata di musica, gettate di vapore in sauna, accesso libero all’oasi Acquapura SPA con Spa kit.  “Benessere e Gourmet” anche all’Hotel Lärchenhof**** di Maranza, struttura dei Vitalpina Hotels. Valido fino al 3 aprile 2016, il pacchetto comprende: 3 notti da giovedì a domenica o 4 notti da domenica a giovedì, trattamento di mezza pensione, 1 bottiglia di prosecco e un carpaccio di frutta in camera, domenica menu gala con 6 portate, 1 massaggio viso, capo, nuca (ca.25 min) per lei, 1 massaggio piedi (ca.25 min) per lui.

La vacanza per l’escursionista

La vacanza dedicata all’escursionista e allo sportivo, che ama svolgere attività fisica e movimento, possibilmente a contatto con la natura, attento all’alimentazione che dev’essere sana, equilibrata e completa, e che non disdegna il relax, preferibilmente a base di ingredienti naturali. È questa la filosofia dei Vitalpina Hotels Alto Adige/Südtirol, 36 strutture a conduzione familiare distribuite nel territorio altoatesino. Tutti gli albergatori sono provetti escursionisti, pronti a guidare gli ospiti in estate e inverno attraverso l’affascinante mondo delle montagne altoatesine. Hotel di alto livello che rispondono a rigidi criteri di selezione e mettono il mondo dell’escursionismo al primo posto.

Alto Adige. Fine stagione allo Sport & Kurhotel Bad Moos****S di Sesto.

Fuori dall’hotel le piste per lo sci. Dentro l’ottima cucina e l’innovativa Spa per gli amanti della montagna senza sci.

Das Foto darf ausschlie§lich fŸr Marketingma§nahmen des Kur-und Sporthotels "BAD MOOS" in Sexten-SŸdtirol-Italien verwendet werden. Jegliche Nutzung Dritter ist mit dem Bildautor www.guenterstandl.de gesondert zu vereinbaren.Roma, 4 febbraio – Che siate amanti dello sci o apparteniate al gruppo degli Slons (snow lovers no skiers), la stagione invernale si saluta allo Sport & Kurhotel Bad Moos****S di Sesto. Nella Val Fiscalina gli sciatori trovano piste perfette per tutti i gusti e pacchetti con ogni comfort, pensati appositamente per gli sportivi. All’interno la vacanza continua all’insegna del benessere, delle coccole e dell’ottima cucina, per chi cerca un’alternativa allo sci.

 Only for skiers

Non solo lo skipass. Per finire la stagione, lo Sport & Kurhotel Bad Moos include nel soggiorno anche Ski test e tour sciistico, un’occasione da non perdere per tutti gli amanti della montagna attiva. Valido dal 13 al 31 marzo 2016, il pacchetto “Ski Experience Alto Adige” comprende: 7 pernottamenti in mezza pensione, 6 giorni di Skipass Dolomiti di Sesto, 6 giorni di Ski-test, 1 tour sciistico “Giro delle Cime”. Disponibile anche la versione short stay con: 4 pernottamenti in mezza pensione, 4 giorni di Skipass Dolomiti di Sesto, 4 giorni di Ski-test, 1 tour sciistico “Giro delle Cime”. Appena fuori dall’hotel si trovano gli impianti di risalita della Croda Rossa che, grazie al collegamento con il Monte Elmo, mettono a disposizione oltre 90 km di piste. Inoltre, direttamente in hotel, è possibile noleggiare tutta l’attrezzatura sportiva necessaria, scegliendo tra una vasta gamma di sci, scarponi, caschi e molto altro.

La vacanza per gli Slons

Amano la montagna e la neve, magari non disdegnano anche una passeggiata in mezzo ai boschi imbiancati, ma preferiscono di gran lunga coccolarsi nella Spa e godersi una buona cena davanti al caminetto scoppiettante. Sono gli Slons, ovvero gli “snow lovers no skiers”. Per loro lo Sport & Kurhotel Bad Moos è un rifugio accogliente e di classe, dove concedersi una vacanza all’insegna del più completo benessere. Nella SPA Bad Moos rivive l’antica tradizione dei bagni termali di Moso, l’originale bagno di fieno altoatesino dall’effetto benefico, la ricetta alpina che impiega erbe e fiori aromatici per trattamenti rilassanti. Coccole da concedersi individualmente o da condividere con il partner. Ambienti unici si trovano nell’area sauna, nel percorso Kneipp e nella grotta Sulfurea, in particolare nelle sale realizzate di recente, l’area relax con caminetto e la meravigliosa Panoramic Sauna St. Valentin con la Stube Gotica. La serata continua all’insegna del benessere, con un aperitivo nella lounge davanti al caminetto acceso e una cena nell’elegante e raffinata sala ristorante, con vista sull’esterno. La gastronomia dello Sport & Kurhotel Bad Moos soddisfa anche i palati più esigenti, con l’utilizzo dei prodotti tipici e stagionali altoatesini e gli eccellenti vini locali.

E le famiglie?

Lo Sport & Kurhotel Bad Moos pensa anche alle famiglie e ai suoi piccoli ospiti. Tra le offerte da prendere al volo, il pacchetto “Dolomiti Super Kids”, valido dal 19 marzo al 3 aprile 2016. I bambini con meno di 8 anni hanno diritto a soggiorno e skipass gratuito, fino ai 12 anni 50% di sconto e riduzioni sul corso di sci e noleggio per tutti i bambini. L’offerta è valida nel rapporto di 1 bambino per 1 genitore, per una permanenza minima di 7 notti. Sulla Croda Rossa i bambini possono ammirare la famiglia dei pupazzi di neve giganti e percorrere con gli sci attraverso il bosco il Sentiero didattico “Renna Rudi” di 1,2 km, con 9 figure che spiegano loro le regole per sciare in piena sicurezza. Proprio sulla Croda Rossa vive la più piccola mandria di renne delle Alpi e l’unica in Italia, ogni giovedì si potrà assistere al foraggiamento. Inoltre sul Monte Elmo si può visitare la Malga per bambini, una bellissima area giochi in legno con la riproduzione in miniatura di alcune malghe di montagna. Le malghe sono completamente in legno, con piccoli tavoli, armadi, comodini, panche e perfino un lettino vero, che con il suo piumone rosso, sembra essere in attesa del suo piccolo proprietario, forse lo gnomo che, di ritorno dopo una giornata di lavoro, vi si stenderà per fare il suo meritato pisolino!

 Info: Sport & Kurhotel Bad Moos****S, via Val Fiscalina 27, Sesto Moso (BZ) – tel. 0474.713100 www.badmoos.it

 

Suedtirol Gardenissima 2016, in Val Gardena si scia fino ad Aprile

Con i suoi 500 chilometri di piste da sci, il comprensorio nelle Dolomiti, si conferma come meta di culto per gli amanti della discesa e non solo. 

Gardenissima-turismoVal Gardena, 21 gennaio – Anno nuovo e neve garantita, proprio come quella che disegna le piste da sci della Val Gardena. Qui sulle Dolomiti quando si pensa allo sci da discesa non si può che pensare alla Südtirol Gardenissima, quest’anno fissata per sabato 2 aprile, e che rappresenta lo slalom gigante più lungo al mondo, con oltre sei chilometri di discesa per un dislivello superiore ai 1.000 metri.

SCIARE IN VAL GARDENA
La Val Gardena è immersa nello scenario spettacolare delle Dolomiti, patrimonio dell’UNESCO, e per questo è uno dei posti più suggestivi al mondo per sfrecciare sugli sci. Ogni anno questa zona delle Dolomiti diventa il punto d’incontro per l’élite mondiale dello sci alpino, e grazie anche al collegamento con il Dolomiti Superski e alla sua vicinanza all’Alpe di Siusi, la Val Gardena è un vero e proprio eldorado degli sport invernali. Qui le piste di “oro bianco” sono curate e preparate per far divertire tutti gli sciatori, dall’amatore all’atleta evoluto, fino ad arrivare ai freestyler che possono sfogarsi nello snowpark. Dalla Val Gardena è possibile accedere ad una rete di 500 chilometri di piste battute: ogni giorno di una ‘settimana bianca’ è possibile fare itinerari diversi.

ASPETTANDO PRIMAVERA

L’inverno in Italia è appena arrivato, ma con la Südtirol Gardenissima di inizio aprile il comprensorio turistico vuole sottolineare la sua vocazione alla stagione lunga, che finisce quando in pianura è già esplosa la primavera. In Val Gardena si può infatti sfrecciare sulle piste anche ad inizio aprile, dove insieme al sole primaverile è possibile sentire sul volto anche i cristalli di neve praticando il proprio sport preferito. Emozioni che proveranno i 650 fortunati sciatori che si iscriveranno alla Südtirol Gardenissima d el 2 aprile, ma anche i piccoli sciatori che parteciperanno il giorno successivo (domenica 3 aprile) alla Gardenissima Kids, la versione per i giovani sciatori dello slalom gigante più lungo al mondo che si correrà su una pista ridotta.

In montagna? Il gusto ci guadagna

La carne di manzo e il pesce sono i protagonisti degli appuntamenti gastronomici ad alta quota in Val d’Ega (BZ): weekend ed eventi, tra gennaio e marzo 2016, per “gustare” appieno le Dolomiti.

image006Bolzano, 13 gennaio – Il sole, le piste da sci, i paesaggi innevati. Ci sono molti motivi per apprezzare la Val d’Ega (BZ) e tra questi non si può dimenticare la tradizione gastronomica: una storia fatta di passione, di amore per la terra e per i prodotti tipici, di eventi gastronomici dedicati alle specialità locali ma anche ad insoliti protagonisti (come il pesce!), per dilettare perfino i palati più esigenti.

 BEEF & SNOW: IL GUSTO DELLA CARNE DI MANZO

Per i buongustai amanti della carne, dal 16 al 31 gennaio 2016 l’appuntamento è con le settimane culinarie “Beef & Snow”, che abbinano al divertimento sulle piste il gusto delle specialità a base di manzo. Le baite dei comprensori sciistici di Obereggen e Carezza e i ristoranti della Val d’Ega offriranno specialità altoatesine preparate con carne di alta qualità, proveniente direttamente dai pascoli locali. Sabato 16 gennaio sarà la malga Zischg, nell’area sciistica Obereggen, ad ospitare una degustazione di salsicce tipiche; carne, neve e musica dal vivo saranno protagoniste domenica 17 gennaio alla “Suppenbar”/Rechenmachers Rosengarten a Nova Levante nell’area sciistica Carezza, mentre al “Platzl” di Obereggen si svolgerà il“Cestino dal maso”, con presentazione e vendita al pubblico dei prodotti freschi degli agricoltori locali. Giovedì 21 gennaio, da non perdere, la visita guidata al maso Stadlalm, a Carezza, mentre domenica 24 gennaio alla malga Mayrl, nell’area sciistica Obereggen, ci sarà la Grigliata “Beef & Snow”; contemporaneamente il “Cestino del Maso” sarà alla stazione a valle Paolina, nella Ski Area Carezza. Domenica 31 gennaio, appuntamento con la grande festa di chiusura “Beef & Snow” alla baita Kronlechner, vicino alla pista Tschein nella Ski Area Carezza. Per l’occasione sarà arrostito un intero manzo della Val d’Ega; il programma prevede l’intrattenimento musicale di “Oachale vom Toule”, gli aperitivi di Kurt Fischnaller del “Paul’s Pub e la possibilità di assaggiare i prodotti alla canapa di “Eco Passion”.

  LA SETTIMANA DEL PESCE

Chi è convinto che si possa mangiare solo al mare dovrà ricredersi: anche in Val d’Ega il pesce, freschissimo e di prima scelta, sa farsi apprezzare. Quando? Dal 12 al 19 marzo 2016, durante la Settimana del Pesce. Dove? Al Platzl Mountain Lounge di Obereggen, a pochi passi dalle piste, dove rifugiarsi – a pranzo e a cena – per gustare tutto il sapore di branzini, orate, crostacei, molluschi, preparati ogni giorno con passione e creatività dallo chef e dal suo staff. Dopo una bella sciata, quando la fame si fa sentire, non c’è niente di meglio che prendersi una pausa e ritrovarsi sulla terrazza del Platzl per rigenerarsi con un prelibato pranzo a base di pesce e grazie al tepore dei primi raggi primaverili. In fondo, mancano ancora molti mesi all’estate e il mare può attendere!

Gennaio conviene! Offerte vantaggiose e ottime piste preparate

Il lungo periodo di secca e le temperature miti hanno finalmente ceduto il passo all’inverno. Nel mese di gennaio alta qualità delle piste aperte, pacchetti speciali, feste e la musica di Davide Van De Sfroos al Corvatsch il 22 gennaio.

muottas-muragl-terrazza-credit-Romano-SalisRoma, 11 gennaio – Nonostante la scarsità di neve su tutto l’arco alpino, fin da fine novembre le piste da sci dell’Alta Engadina hanno presentato eccellenti condizioni e registrato feedback positivi da parte degli ospiti della regione. Ma ora che, con le recenti nevicate di inizio anno, si è aggiunta nuova neve fresca, la qualità delle piste aperte è ulteriormente migliorata e un incantevole paesaggio invernale le circonda. Un’altra buona notizia è che in Engadina la neve continuerà ad arrivare nei prossimi giorni, permettendo ai comprensori sciistici di ottimizzare le condizioni e il funzionamento degli impianti: la prossima settimana aprirà la pista a 3303 metri della stazione a monte del Corvatsch.

Speciali pacchetti “Midweek Specials”
Trascorse le vacanze di Natale e Capodanno, gli alberghi mettono a disposizione pacchetti speciali nel mese di gennaio e per tutto il periodo di bassa stagione. Ad esempio si risparmia prenotando da domenica a giovedì all’ALL IN ONE HOTEL INN LODGE di Celerina grazie all’offerta “Midweek Ski Special“, che include 4 pernottamenti in camera doppia, colazione a buffet, skipass per sciare 4 giorni in tutta l’Alta Engadina e un buono gastronomico del valore di 50 CHF da usare nei ristoranti di montagna a partire da 624 CHF. Arrivo sempre di domenica nelle seguenti date 2016: 10 e 17 gennaio; 28 febbraio; 6, 13, 20, 27 marzo e 3, 10, 17, 24 aprile. Anche la Berghaus Diavolezza offre ai suoi ospiti il pacchetto “Midweek Snow Special” che consiste in: 4 notti da domenica a giovedì con colazione inclusa, l’esperienza unica di rilassarsi nella vasca idromassaggio all’aperto, 4 giorni di skipass per sciare in tutta la regione, una fonduta di formaggio e tre cene di quattro portate, a partire da 440 CHF a persona. Il Romantik Hotel Muottas Muragl invece promuove pacchetti a partire da due notti con colazione: “La magia dell’inverno“ include la tipica merenda del grigione (il Bündner-Zvieri) e una cena romantica di tre portate, più il parcheggio e le corse illimitate in funivia a partire da 394 CHF; mentre il pacchetto “Philosophia” include l’entrata al museo Segantini di St. Moritz e una cena di tre portate, più il parcheggio e funivia compresi a partire da 376 CHF. Mentre prenotando con 30 giorni di anticipo si riceve il 20% di sconto su un soggiorno di due notti con colazione nella camera doppia Palù, al prezzo di 225 CHF  a persona, incluso il parcheggio alla stazione a valle e l’utilizzo illimitato della funivia di Muottas Muragl. Offerta valida fino al 31 marzo 2016.

Concerto di Van De Sfroos e Festa Nostalgia
Party che scuotono le montagne sono attesi al Corvatsch a gennaio. Il primo è il rinnovato appuntamento con il concerto di Davide van de Sfroos, venerdì 22 gennaio al Corvatsch, alla stazione intermedia Murtèl (2.702 metri), dalle ore 22.30. Seguirà, il giorno dopo 23 gennaio, un grande evento per sciatori nostalgici, che si daranno appuntamento sulle piste del Corvatsch per sciare in stile vintage con sci rigorosamente di legno e abiti anni ’40 e ’50. La “Festa Nostalgia” prevede anche una gara di slalom gigante d’epoca che partirà dalla stazione di Grialetsch nel comprensorio di Furtschellas e arriverà alla Kuhstall, la romantica stalla trasformata in ristorante gourmet.

Avventure in montagna per 35 CHF al giorno
Il risparmio c’è anche per chi sceglie di soggiornare nel weekend grazie alla formula “Hotel e skipass” che permette, trascorrendo più di una notte in uno dei 100 hotel partner dell’iniziativa, di ricevere lo skipass al prezzo di 35 CHF  per ogni giorno del proprio soggiorno. L’offerta comprende inoltre l’utilizzo gratuito dei trasporti pubblici dell’Alta Engadina ed è valida per l’intera stagione invernale 15/16 fino al 22 maggio 2016.

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
redazione@thedailycases.com