Vacanze in Italia per il 2016: boom di turisti olandesi in arrivo, tra le preferenze Lazio, Campania e Puglia

Il network KoobCamp, attraverso i dati raccolti dai portali Campeggi.com e  Campingitalia.it, e PaesiOnLine diffonde i dati dello scorso anno e le stime  per la nuova stagione turistica nei campeggi e nei villaggi italiani.

intestaRoma, 17 gennaio – L’arrivo del 2016 segna l’inizio di una nuova stagione per i campeggi italiani e i villaggi italiani che, archiviato un 2015 con segno positivo, si apprestano ora a raccogliere le prenotazioni di un’annata ancor più incoraggiante nelle attese. Un ottimismo che nasce dal trend positivo del turismo en plein air, capace di contrastare l’insidia delle crisi grazie alla capacità di sedurre i viaggiatori stranieri e di innovare con servizi come il Glamping, l’ormai famoso campeggi di lusso. Guardando ai dati raccolti da HYPERLINK “http://www.campeggi.com“Campeggi.com e HYPERLINK “http://www.campingitalia.it“Campingitalia.it, i portali principali del network turistico KoobCamp, nel 2016 dovremmo assistere all’ulteriore incremento del turismo interno, con un numero crescente di italiani che sceglierà il proprio Paese per le vacanze in campeggio e in villaggio. Colpa dei recenti fatti di cronaca estera, ma anche merito di un settore tornato competitivo nella qualità dell’offerta e nella competitività dei prezzi. Chi sceglierà l’Italia nel 2016? Ad approfittare delle strutture del bel Paese, oltre agli italiani stessi, saranno soprattutto i turisti olandesi: nel 2015 hanno rappresentato il 33% delle prenotazioni online pervenute dai siti del network KoobCamp, davanti ai tedeschi con il 15%, ai francesi con il 10%, ai belgi con il 6% e agli svizzeri con il 3%. E l’inizio del 2016 sembra confermare questo trend: olandesi a quota 56%, davanti ai tedeschi e francesi, entrambi a quota 11%. Quali le destinazioni più ambite nel 2016? Il mix di mare, natura, città dal grande fascino e buona cucina hanno consentito a Liguria (25%), Toscana (21%) e Veneto (12%) di svettare in cima alle preferenze dei turisti italiani e stranieri nel 2015, secondo un trend confermato da KoobCamp e HYPERLINK “http: //www.paesionline.it“PaesiOnLine. Nel 2016, complice l’atteso incremento dei  turisti italiani nei campeggi e nei villaggi, dovremmo però assistere a un deciso riscatto del Sud: le prime settimane del 2016 mostrano un deciso rialzo delle quotazioni del Lazio (19%) e della Campania (11%), ma è dalla Puglia che ci si attende di più. In un recente sondaggio promosso da Campeggi.com tra gli oltre 300.000 fan della propria pagina Facebook, infatti, è emerso che lo  stivale d’Italia è risultato la meta più ambita dai turisti italiani: i campeggi del Gargano e del Salento, solo per citare due delle zone turistiche più apprezzate, sono chiamati al pronto riscatto.

Riomaggiore premiata dalla rete come località ideale per vacanze tra “sole e mare”, con una vena romantica

Il piccolo borgo della Riviera di Levante ottiene il riconoscimento da parte di PaesiOnLine, portale leader del settore, conferito sulla base dei giudizi dei turisti

k3g35bw5La Spezia, 10 settembre 2015- Riomaggiore (http://www.paesionline.it/liguria/riomaggiore/comune_riomaggiore.asp), la più orientale e più meridionale delle Cinque Terre, nella provincia di La Spezia, è stata inserita da PaesiOnLine ( HYPERLINK “http://www.paesionline.it” www.paesionline.it) tra le destinazioni turistiche ideali per la categoria “Sole e mare”, ottenendo la menzione di Top Rated. Questo riconoscimento viene conferito attraverso il PlacesRank, un sistema di
calcolo elaborato dal portale, realtà primaria nel settore di viaggi e turismo, in collaborazione con il CISET, Centro Internazionale di Studi sull’Economia Turistica. Questa modalità di analisi viene effettuata a partire dalle recensioni e dai commenti dei viaggiatori iscritti a PaesiOnLine che abbiano veramente visitato una determinata località. Questi dati vengono poi incrociati con altre variabili quantitative relative al territorio stesso. A contribuire alla buona reputazione online del piccolo borgo ligure è stata, sicuramente, l’atmosfera romantica. Tra le attrazioni locali che gli utenti hanno dimostrato di apprezzare maggiormente, infatti, c’è la Via Dell’Amore da Riomaggiore a Manarola, una suggestiva passeggiata lungo la splendida costa ligure, dalla quale è possibile ammirare tramonti che tolgono il respiro. Non è un caso, del resto, che oltre un terzo degli utenti PaesiOnLine che hanno recensito il borgo, lo abbia visitato in dolce compagnia.”Il premio ricevuto onora il nostro territorio, i nostri paesi, le nostre terrazze secolari, i nostri sentieri che conducono alla visione di scorci di rara bellezza. – Ha commentato il Sindaco Luciano Capellini. – Poco hanno potuto le amministrazioni in tutto questo. Molto le generazioni che ci hanno preceduto e costruito questo paesaggio di pietra per coltivare prevalentemente la vite. Recuperarlo, renderlo fruibile, proteggerlo è nostro compito. Così come abbellire ancora i borghi, garantire i servizi necessari. Sul versante dell’accoglienza turistica molto ha fatto la gente che ha saputo in un decennio trasformarsi da operai e tecnici delle aziende industriali in albergatori, ristoratori, e quanto altro necessario al soggiorno dei nostri ospiti. Un nuovo tentativo di rinascimento sembra si tenta anche in campo agricolo con la valorizzazione di vini secolari. Il grazie per il conferimento del premio va dunque agli abitanti di Riomaggiore, Manarola, Groppo e Volastra che assieme alla municipalità sapranno ancora garantire ai milioni di visitatori del nostro territorio le migliori condizioni di soggiorno a partire dalla enogastronomia”.

Chioggia premiata dal web tra le migliori località per l’offerta gastronomica

Oltre ad aver ottenuto il riconoscimento di località “top rated”da parte di PaesiOnLine, Chioggia è anche “bellezza italiana” ad Expo 2015

rss603_widget-chioggiaChioggia, 2 settembre, 2015- Chioggia, premiata dal web tra le migliori località per l’offerta gastronomica, è “Bellezza Italiana” ad Expo 2015. Secondo gli utenti del portale turistico PaesiOnLine, (http://www.paesionline.it/chioggia/comune_chioggia.asp) che ha stilato un elenco con le migliori destinazioni per ciascuna tipologia di viaggio, Chioggia è tra le località Top Rated nella categoria “Viaggio nel Gusto”. La città è stata inserita inoltre tra le Bellezze Italiane nel progetto Panorama, realizzato in occasione di Expo 2015.”Riconoscere la valenza qualitativa di una località dal basso è estremamente importante ed utile per la località stessa. In questo modo si può dire di avere un apprezzamento autentico perché espresso dagli utenti, reale perché relativo alla concreta proposta dell’offerta e assolutamente indipendente perché non condizionato da spinte promozionali – commenta il vicesindaco e assessore al turismo, Luigi De Perini – A noi piace molto questo riscontro perché pone in dialogo il mondo degli ospiti con gli operatori esprimendo un feed-back utile sia come motivante riscontro sia come punto di forza per ulteriori miglioramenti”. “Questi riconoscimenti sono dei nuovi traguardi che premiano l’intera città e il lavoro svolto in questi anni in ambito turistico – spiega il sindaco Giuseppe Casson – Due anni fa la Sagra del Pesce ha ricevuto la qualifica di Meraviglia italiana da parte del Forum Nazionale dei Giovani, nato nel 2004 e membro del Forum Europeo della Gioventù (European Youth Forum, YFJ). Oggi non solo la Sagra del Pesce, ma anche la città Chioggia è stata scelta per rappresentare il Veneto e l’Italia ad Expo 2015. Sono tutti indici di una reale valutazione positiva del nostro territorio e fanno pensare che la direzione intrapresa di aggiornamento della proposta turistica sia a passo con i tempi”. La scelta delle località da premiare, effettuata da PaesiOnLine, si è basata su un sistema di calcolo elaborato dal portale turistico in collaborazione con il CISET, il PlacesRank, che valuta la web reputation di una località tenendo conto di variabili oggettive e soggettive. Il PlacesRank assegna un valore a ogni destinazione presente nel portale ed è legato sia a caratteristiche proprie del territorio (numero di attrazioni disponibili, strutture ricettive, vicinanza a luoghi di interesse) sia ai commenti e alle opinioni degli utenti del sito. Il giudizio di ciascun utente è suddiviso in varie parti, ognuna con un valore compreso da 1 a 10: un voto generale, uno su singoli aspetti della località (Intrattenimento, Trasporti, Sicurezza, Costo), un breve giudizio complessivo sulla località e gli aggettivi che meglio la descrivono la tipologia di vacanza fatta e infine tre attrazioni da non perdere. Questo sistema di analisi permette di caratterizzare una determinata località e inserirla all’interno di una specifica idea di viaggio. Chioggia inoltre è stata inserita nel progetto Panorama per Expo 2015 nato dalla collaborazione tra istituzioni pubbliche e private: Ministero dello Sviluppo economico, Agenzia ICE, SIMEST, Comune di Milano, Camera di Commercio di Milano, Fondazione Altagamma (capofila del progetto), Camera Nazionale della Moda italiana, Salone del Mobile di Milano, con il patrocino di Expo Milano 2015, oltre al supporto del Ministero dei beni e delle Attività Culturali e del Turismo. Panorama  è una video installazione sulle bellezze d’Italia che si pone l’obiettivo di promuovere il Paese attraverso uno straordinario racconto delle Eccellenze Italiane. Il progetto offre una visione inedita dell’Italia: un’emozionante proiezione a 360° su uno schermo circolare di cinque metri di altezza che narra in immagini e musica il legame unico tra natura, arte, cultura e manifattura che caratterizza l’unicità italiana e che è il fondamento della sua impareggiabile bellezza. Panorama, oltre che a Milano, viene replicato in contemporanea anche ad Aquae Venezia 2015, esposizione collaterale organizzata da Expo Venice.

Estate in musica, in giro per l’Europa con PaesiOnLine

Dalla Redazione del portale di viaggi e turismo, i migliori concerti estivi del vecchio continente. 10 città per 10 festival, con la migliore selezione mondiale: Roma, Gdynia, Lisbona, Novi Sad, Dour, Amsterdam, Goteborg, Parigi, Stradbally, Berlino

CH4WhwwWoAAd5ZpRoma, 7 luglio- In estate cresce la voglia di far festa e di uscire, complici le belle e calde serate e il generale clima vacanziero. In questi mesi, molte città in Europa, ma anche nel resto del mondo, ospitano grandi festival musicali, che richiamano ogni anno migliaia di appassionati di musica (ma non solo) da ogni angolo del mondo. La Redazione di PaesiOnLine (www.paesionline.it), portale specializzato in viaggi e turismo, tra i  più consultati in Italia, ha deciso di segnalarne qualcuno, cercando di accontentare i gusti di tutti i suoi utenti.

 

Roma (Italia): Rock in Roma – 14 giugno – 6 settembre

Per quasi 3 mesi la capitale italiana si trasforma in capitale del rock. Un’eccezionale mix di artisti che hanno scritto la storia del rock mondiale, e i migliori esponenti attuali di generi eterogenei che spaziano dal metal alla techno, dall’indie alternative all’elettronica, dal classical pop al rap.

Tra gli artisti di quest’anno: Linkin’ Park, Simple Plan, Muse, Robbie Williams, Stromae, Slash, Fedez, Fabi, Gazzé, Silvestri, Negrita, Verdena, Noel Gallagher’s High Flying Birds

Prezzo medio a notte per il periodo del festival: camera doppia da 60 €

Guida turistica consigliata:

http://www.paesionline.it/roma/comune_roma.asp

 

Gdynia (Polonia): Open’er Festival 1-4 luglio

A Gdynia, nella costa nord della Polonia, a una trentina di chilometri da Danzica, si tiene l’Open’er Festival, una grande manifestazione musicale, due volte candidato al premio per il Best Major Festival agli European Festival Awards. La selezione degli artisti spazia tra generi diversi tra loro: rock, pop, alternative, indie rock, dance e electronica.

Tra gli artisti di quest’anno: Alt J, Kasabian, The Prodigy, Eagles of Death Metal, Drake, Django Django, Skubas

Prezzo medio a notte per il periodo del festival: camera doppia da 50 €

Guida turistica consigliata:

http://www.paesionline.it/europa/polonia_danzica/guida_turistica_citta_danzica.asp

 

Lisbona (Portogallo): Nos Alive – 9-11 luglio

Appena fuori città, ma ben collegato da un trenino, si tiene il Nos Alive, una grande manifestazione artistico musicale con 3 palchi in riva al mare. Tra i punti di forza del festival, la location estremamente suggestiva offerta dal tramonto e dalle notti sull’oceano, una selezione musicale eclettica e il costo del biglietto mediamente inferiore agli altri grandi festival europei.

Tra gli artisti di quest’anno: Mumford & Sons, Sheppard, Marmozets, James Blake, The Wombats, Stromae, Counting Crows

Prezzo medio a notte per il periodo del festival: camera doppia da 40 €

Guida turistica consigliata:

http://www.paesionline.it/europa/portogallo_lisbona/guida_turistica_citta_lisbona.asp

 

Novi Sad (Serbia): Exit Festival – 9-12 luglio

Nella fortezza di Petrovaradin a Novi Sad si tiene quello che l’anno scorso è stato definito il “migliore festival europeo” agli EU Festival Awards. Un festival unico al mondo, iniziato come movimento studentesco per la pace e la democrazia in Serbia, e divenuto uno dei più importanti eventi d’Europa. La selezione musicale è estremamente variegata, riuscendo ad attrarre amanti di generi molto diversi tra loro.

Tra gli artisti di quest’anno: Manu Chao, Motörhead, Martin Garrix, The Prodigy, Tom Odell, Klangkarussel, Odesza

Prezzo medio a notte per il periodo del festival: camera doppia da 59 €

Guida turistica consigliata:

http://www.paesionline.it/europa/serbia_novi_sad/guida_turistica_citta_novi_sad.asp

 

Dour (Belgio): Dour Festival – 15-19 luglio

Una selezione musicale particolarmente ampia, con generi che spaziano dalla drum & bass al reggae, per il più grande festival della parte francofona del Belgio. Quest’anno, in occasione della proclamazione di Mons come Capitale Europea della Cultura 2015, il festival terrà la giornata inaugurale proprio a Mons.

Tra gli artisti di quest’anno: Autechre, Floating Points, Fritz Kalkbrenner, Modeselektor, Snoop Dogg, The Wombats

Prezzo medio a notte per il periodo del festival: camera doppia da 59 €

Guida turistica consigliata:

http://www.paesionline.it/europa/belgio_mons/guida_turistica_citta_mons.asp

 

Amsterdam (Olanda): Denkmantel – 30 luglio – 2 agosto

Per gli appassionati di musica elettronica, il Denkmantel (in olandese, mantello) è un appuntamento imperdibile. Quest’anno per la prima volta il festival si terrà in varie location della città, un’ottima occasione, oltre che per ascoltare la migliore musica elettronica del momento, anche per visitare la città, i suoi canali e le caratteristiche case colorate.

Tra gli artisti di quest’anno: Four Tet, Siriusmodeselektor, Autechre, Tale Of Us, Joy Orbison

Prezzo medio a notte per il periodo del festival: camera doppia da 80 €

Guida turistica consigliata:

http://www.paesionline.it/europa/paesi_bassi_amsterdam/guida_turistica_citta_amsterdam.asp

 

Goteborg (Svezia): Way Out West – 13-15 agosto

Anche la Scandinavia suona rock in estate. Nel centro di Goteborg, presso il grande parco Slottsskogen ospita il grande festival di Way Out West, con concerti e musica no stop, di giorno all’aperto, di sera nei migliori locali della città.

Tra gli artisti di quest’anno: Pet Shop Boys, Patti Smith, Belle & Sebastian

Prezzo medio a notte per il periodo del festival: camera doppia da 76 €

Guida turistica consigliata:

http://www.paesionline.it/europa/svezia_goteborg/guida_turistica_citta_goteborg.asp

 

Parigi (Francia): Rock en Seine 28-30 agosto

Romanticismo a tutto rock per questo festival che si tiene sul lungo Senna, nel Domaine de Saint Cloud, alle porte della capitale francese. Ogni anno la manifestazione riunisce nell’ultimo weekend di agosto tutto il meglio dell’indie, del pop e del rock mondiale.

Tra gli artisti di quest’anno: Kasabian, The Offspring, The Chemical Brothers, Alt-J , Franz Ferdinand & Sparks, Fauve

Prezzo medio a notte per il periodo del festival: camera doppia da 68 €

Guida turistica consigliata:

http://www.paesionline.it/europa/francia_parigi/guida_turistica_citta_parigi.asp

 

Stradbally (Irlanda): Electric Picnic – 4-6 settembre

Sul finire dell’estate, in Irlanda si tiene l’Electric Picnic festival che offre un’accurata selezione di musica rock alternativa e rock con contaminazioni elettroniche. La particolarità del festival è quella di prevedere anche iniziative eco-friendly e di promozione della tutela ambientale. La maggior parte dei partecipanti al festival, soggiorna in tenda presso il prato vicino al palco, organizzando numerosi ed enormi picnic, in linea con il nome della manifestazione.

Tra gli artisti di quest’anno: Florence + The Machine, Underworld, Tame Impala, The War On Drugs, Belle And Sebastian, Manic Street Preachers

Prezzo: a partire da 340 € per tre giorni. Il biglietto del concerto include il costo del campeggio in tenda

Guida turistica consigliata:

http://www.paesionline.it/europa/irlanda_kilkenny/guida_turistica_citta_kilkenny.asp

 

Berlino (Germania): Lollapalooza – 12-13 settembre

Finalmente, per la prima volta dalla sua nascita, il festival itinerante Lollapalooza arriva in Europa. Nato da un’idea dell’ex frontman dei Jane’s Addiction, gruppo alternative rock, il festival ha già fatto tappa in molte città degli States e del Sud America. La selezione musicale è estremamente raffinata, con gruppi che hanno fatto la storia della musica.

Tra gli artisti di quest’anno: Muse, Fatboy Slim, Stereophonics, The Libertines, Sam Smith, Bastille, Macklemore & Ryan Lewis

Prezzo medio a notte per il periodo del festival: camera doppia da 56 €

Guida turistica consigliata:

http://www.paesionline.it/europa/germania_berlino/guida_turistica_citta_berlino.asp

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]cases.com