SOS giardini con la green mail

L’orto sul balcone, alberi in terrazzo: a ognuno il suo spazio verde! Green Mail: consulenza diretta e gratuita su giardini e spazi all’aperto.

Senza-titolo-13

Roma, 21 Maggio – Che sia l’esposizione giusta? Il terriccio va bene? Quanto bisognerà annaffiare? Finalmente è arrivato il primo sole e con lui la voglia di passare più tempo all’aria aperta, dare vita nuova agli spazi verdi, che siano giardini, terrazze, verande o balconi. Ma una volta all’opera, ecco arrivare i primi dubbi. Se le piante non sono state scelte nel modo giusto si rischia di non ottenere uno spazio verde curato, che dia soddisfazioni per tutta l’estate. Cosa fare allora? Ci ha pensato Flover con la Green Mail, un nuovo servizio con cui consulenti esperti danno una risposta chiara, precisa e gratuita, offrendo consigli e indicazioni su come curare il proprio spazio verde.

Green Mail

Non sarà come in vacanza, ma passare qualche ora all’aperto, in giardino o in terrazzo, fa la differenza! E così appena esce il primo sole si inizia a ripensare ai propri spazi verdi, a riordinarli con piante e fiori e a rivedere gli arredi. Ognuno lo prepara e lo allestisce a modo suo: c’è chi ha poco spazio, ma non vuole rinunciare agli alberi e allora con grandi vasi ospita in terrazzo limoni, ulivi, oleandri; chi ama coltivare frutta e verdura invece non rinuncia all’orto e prepara tante piccole cassette dove semina, annaffia e cura gli ortaggi per averli poi pronti e freschi durante la bella stagione. A volte però, quando si comincia a sistemare vengono dei dubbi…sarà la pianta giusta? Il terriccio di questo tipo andrà bene? L’esposizione è corretta? Servirebbe il consiglio di un esperto, di qualcuno che conosce bene tutte le piante. Flover, per venire incontro a chi si trova in difficoltà e ha dei dubbi su come curare le sue piante, ha predisposto un servizio rapido, la Green Mail: [email protected]. Un indirizzo mail a cui basta scrivere per ricevere in breve tempo una risposta precisa e gratuita da un consulente specializzato Flover.

Senza-titolo-12

Il consulente su misura

Per chi invece avesse un po’ più di tempo, Flover mette a disposizione degli esperti in ognuno dei suoi punti vendita. Specialisti in grado di pensare lo spazio verde con le piante e i fiori più adatti a seconda della superficie disponibile e dell’esposizione. Vere e proprie consulenze su misura in negozio, ascoltando le esigenze di chi deve acquistare le sue piante, per arredare nel modo migliore i suoi spazi una volta arrivato a casa. Me anche consulenze sul posto, con sopralluogo e piani precisi di fattibilità, cercando di incrociare i gusti di chi deve arredare il suo angolo di verde con le necessità delle piante: spesso ci si innamora di una pianta e la si vuole a tutti i costi, senza pensare che se non è nel posto adatto difficilmente crescerà bene e in tutto il suo splendore. Meglio quindi scegliere il verde giusto per ogni tipo di clima e di esposizione, per essere certi di avere poi un giardino impeccabile. Se si ama vivere il giardino o il terrazzo, Flover propone, oltre a fiori e piante per decorarlo, tantissime soluzioni tra ombrelloni, tavolini, sedie, poltrone, salotti, barbecue e luci. Proposte scelte con cura, per la loro eleganza, ma anche resistenza e qualità, dato che si tratta di mobili che vengono messi a dura prova da sole, vento e pioggia. Per le cene all’aperto si può scegliere tra completi di tavoli e sedie in legno esotico (dal teak FSC, al balau, al kerouing, all’eucalipto), anche abbinato a materiali più insoliti come l’alluminio, l’acciaio, il vetro o il batyline, fibra sintetica, ferro (sia nelle linee moderne che in quelle più romantiche), metallo o resina. Per i momenti di relax comodi salotti di varie dimensioni e design, completi di cuscini da esterno sfoderabili e idrorepellenti. Qui lo stile si accompagna a una precisa selezione di materiali: per i più classici sono stati privilegiati il ferro battuto trattato con tecniche antiossidanti e il legno, per quelli più moderni la fibra sintetica intrecciata a mano, l’alluminio nei diversi colori e l’acciaio. E ancora poltrone sdraio, panche e bauli, dondoli e amache, strutture da esterno come grigliati, gazebo e pergole in legno, in ferro, in alluminio e in fibra sintetica autocover, casette anche su misura, ombrelloni e cappottine. Un’area è dedicata anche al wellness, con piscine, idromassaggio e i migliori lettini da giardino per prendere il sole a bordo piscina.




Info:

Flover Bussolengo, in via Pastrengo 16 Bussolengo (Vr). Orari: aperto tutti i giorni con orario continuato dalle 9 alle 19.30. Tel. 045 6770100.

Flover Ca’ di David Verona, Strada Rodigina 94/b. Orari: aperto tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 19.30, sabato e domenica orario continuato dalle 9 alle 19. Tel. 045 8265021.

Flover Affi, via Pace 1, Affi (Vr). Orario: aperto tutti i giorni, dalle 9.00 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 19.30. Tel 045 6261428.

Flover Desenzano, viale Agello 172, Desenzano (Bs). Orario: aperto tutti i giorni, dalle 9.00 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 19.30. Tel. 030 9112300.

Flover Volano, via Europa 2/f, Volano (Tn). Orario: lunedì dalle 14.30 alle 19.00 (chiuso al mattino), da martedì a domenica, dalle 9.00 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 19.00. Tel. 0464 600500.

[email protected]. www.flover.it.

Bolzano, il maso che porta in casa l’orto

Verdura direttamente dall’orto L’offerta “orto self-service” di alcuni masi Gallo Rosso Bolzano

SüdtirolBolzano, 28 febbraio –  Il maso altoatesino è un’azienda agricola e pertanto i prodotti sempre disponibili sono quelli ortofrutticoli. Molti masi offrono la possibilità di utilizzare “l’orto di casa” durante il proprio soggiorno, raccogliendo e gustando frutta e verdura genuina, coltivata nel terreno circostante il maso stesso. Un vero e proprio self service dove gli ospiti possono gratuitamente prendere ciò che serve loro. Barbabietole, zucchine, patate, cavoli, carote, carciofi, finocchi sono gli ortaggi che comunemente in città si comprano al supermercato o al mercato. Nei masi invece, anche i bambini possono vedere e conoscere dove nascono e crescono le verdure e come si raccolgono, mentre, tutti possono gustare i sapori di un’insalata o di un minestrone fatti con materie prime appena raccolte. I sapori, in effetti, sono molto più intensi, i colori più vividi e raccogliere di persona del cibo, che è maturato al sole e all’aria pura, offre la sensazione di tornare un po’ alla semplicità delle origini, al rapporto diretto con la natura. Gallo Rosso, l’Associazione che assiste e supporta i contadini altoatesini, invita i proprietari dei masi a trovare sempre un’idea che coinvolga gli ospiti a vivere l’esperienza della vita contadina in maniera autentica, come la possibilità per i propri ospiti di raccogliere la verdura direttamente dall’orto e le erbe dal giardino. L’agriturismo Sandwiesn Hof a Gargazzone, per esempio, mette a disposizione dei propri ospiti due orti dove sono coltivati i prodotti del maso, e ogni ospite dei due appartamenti ha a disposizione la propria cassetta per la raccolta. Il Sandwiesn, inoltre, ha una fiorente produzione di vari tipi di frutta come albicocche, fichi, pere, pesche, more, ribes, lamponi, fragole, da cui ricava composte, sciroppi e frutta secca, mentre, dalle mele ottengono un succo di spremitura fresca, un sidro e uno spumante fermentato in bottiglia.Un altro maso in cui gli ospiti possono prendere liberamente le verdure dall’orto è il Wegmacherhof a Castelrotto, un’azienda agricola che vanta una secolare storia. Con l’avvicendarsi degli anni l’orto del maso ha sempre avuto una sua parte importante di terreno, con le coltivazioni di rape e di cavolo cappuccio per la produzione di crauti, e così è ancora oggi. La fonte di rendita maggiore per il maso Wegmacherhof è l’allevamento di mucche della razza “Holstein”, da cui ricava il latte, che è venduto per la lavorazione e produzione di latticini e derivati. Nel maso Oberhauser Hof, a Velturno, gli ospiti possono approfittare di una ricca varietà di ortaggi come patate, insalate, erbe per la cucina e anche di frutta, tutti prodotti sani e genuini che crescono secondo la stagione nel bellissimo giardino intorno alla casa. Il maso offre anche la possibilità di gustare a colazione i prodotti realizzati con il raccolto: marmellate di frutta e di castagne, gelatine, sciroppi di frutta e a base di erbe e tisane. Daniel e Anita Gasser sono lieti di mostrare ai loro ospiti il modo corretto per raccogliere la verdura dall’orto e di suggerire la ricetta più gustosa per valorizzare l’ortaggio scelto. *** Gallo Rosso è il nome del marchio che dal 1999 promuove e favorisce l’attività di ormai 1.600 agriturismi in Alto Adige e che appartiene all’Unione Agricoltori e Coltivatori Diretti Sudtirolesi (Südtiroler Bauernbund). La classificazione dei masi che offrono alloggio (Agriturismo in Alto Adige) è organizzata in fiori, da 1 a 5; più alto è il numero dei fiori, più numerosi sono i criteri soddisfatti dalla struttura. Inoltre, l’Associazione sostiene il lavoro di oltre 100 masi che si dedicano alla ristorazione contadina (Masi con Gusto), all’artigianato autentico (Artigianato contadino) e alla produzione di prodotti gastronomici genuini (Sapori del maso). Sin dalle origini lo scopo principale di Gallo Rosso è sostenere i contadini dei masi nello sviluppo di attività da affiancare all’agricoltura. La filosofia dell’Associazione Gallo Rosso è “Avvicinare le persone allo stile di vita degli agricoltori altoatesini”.

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]