ONAV Lombardia: quando degustare significa imparare

[AdSense-A]

 

Ripartono in tutta la regione i corsi Onav, dedicati a chi desidera conoscere meglio il vino, dall’esperto all’appassionato neofita.

Senza-titolo-49

Il vino come patrimonio culturale da cui si dipana un racconto unico ed affascinante: è questo quanto scopriranno i nuovi studenti dei corsi ONAV Lombardia che, a partire dal prossimo mese di settembre,  riprenderà le lezioni per formare nuovi assaggiatori di vino. Un percorso educativo che, attraverso una corretta conoscenza delle numerosissime peculiarità del vino e a un approccio professionale alla tecnica della degustazione, porterà gli aspiranti assaggiatori a riscoprire il calore e il piacere della sana convivialità e ad apprezzare  il valore culturale di un prodotto straordinario. Una figura, quella di assaggiatore ONAV, che attrae sempre nuovi appassionati e che ha dato vita, negli ultimi anni, ad un vero e proprio “esercito” di ambasciatori del buon bere, come raccontano i numeri: nel 2015 sono stati quasi 1.000 i nuovi iscritti ONAV nella sola Lombardia, mentre a livello nazionale la cifra ha raggiunto e superato quota 3.000. Numeri che negli ultimi 5 anni hanno registrato il +33%, portando i soci ONAV ad un totale di quasi 10.000 unità su tutto il territorio nazionale. Cifre che a settembre, con l’avvio dei nuovi corsi, saranno destinate ad aumentare ancora, potendo contare su nuove forze che andranno ad aggiungersi alle fila degli assaggiatori ONAV, impegnati da sempre nel diffondere la conoscenza del vino, mettendo in risalto il valore culturale, storico ed economico che questo prodotto rappresenta per il nostro Paese.

 

Ecco le informazioni dei corsi città per città:

BERGAMO – A Bergamo i corsi partiranno il 18 ottobre presso lo StarHotels Cristallo Palace di Bergamo. Informazioni e prenotazioni:  Roberto Cerruti 347 0023086[email protected];

BRESCIA – La delegazione bresciana avvierà le lezioni il 17 novembre, il luogo è in corso di definizione. Informazioni e prenotazioni: Fabio Finazzi 335 7599009[email protected]

COMO – il corso comincerà il 29 settembre presso la sede dell’Hotel B&B in via Pasquale Paoli, 21 a Como.

Informazioni e prenotazioni: Marino Cattaneo 335 423980[email protected]

CREMONA – il 6 ottobre inizieranno le lezioni all’Agriturismo Ca’ de Alemanni a Malagnino.

Informazioni e prenotazioni: Juri Casella 349 1931933[email protected]

LECCO – sarà l’Hotel Ristorante Marion di via Cadorna 17, a Costa Masnaga, ad ospitare i corsi di Lecco dal 18 ottobre.

Informazioni e prenotazioni: Lorenzo Colombo – 339 8006982334 6782037[email protected]

MANTOVA – A Mantova le lezioni  si terranno, a partire dal 5 ottobre, presso la Confesercenti cittadina, in via Cremona 36 a Mantova.

Informazioni e prenotazioni: Matteo Battisti 334 6782036[email protected]

MILANO – Il corso nel capoluogo lombardo avrà luogo allo StarHotel Ritz di via Spallanzani e avrà inizio il 24 ottobre.

Informazioni e prenotazioni: Luca Minicucci  334 6782043  – [email protected]

MONZA – Le lezioni si terranno a Monza, presso la Sala Eden del Loft American Bar, in Via Borgazzi 149,  a partire dal 13 ottobre.

Informazioni e prenotazioni: Daniela Guiducci 334 06781939  – [email protected]

PAVIA – Dall’11 ottobre a Pavia le lezioni si svolgeranno alla COPAGRI di Via Piermarini 56.

Informazioni e prenotazioni: Livio Zucchelli 334 6005447, Sara Crivelli 3382181311 – [email protected]

SONDRIO – Cominceranno il 29 settembre le lezioni nella zona di Sondrio che si svolgeranno  nella sede del Centro le Volte ed in alcune cantine Valtellinesi.

Informazioni e prenotazioni: Gianluca Palazzo 348 7649120[email protected]

TREVIGLIO – dal 19 ottobre partiranno i corsi a Treviglio  presso la Casa Altiformaggi di Via Roggia Vignola, 9.

Informazioni e prenotazioni: Roberto Cerruti 347 0023086[email protected]

VARESE – dal 25 settembre saranno attivi i corsi a Varese, la sede è ancora in via di definizione.

Informazioni e prenotazioni: Umberto Rosanelli 348 5858222 – 334 6782032 – [email protected]

Diventare assaggiatore Onav è facile:

Un po’ di tempo, un po’ di buona volontà e tanta voglia di conoscere e condividere esperienze. Questi sono i requisiti fondamentali per diventare Assaggiatore. Tutti gli interessati possono accedere ai corsi organizzati nella propria città. La quota di partecipazione comprende 18 lezioni, il testo didattico, una valigetta con 6 bicchieri ISO da degustazione e l’iscrizione all’Associazione per due anni. Al termine del corso, dopo un esame finale, viene rilasciata la “Patente di Assaggiatore” riconosciuta dal Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, che permette l’iscrizione nell’albo nazionale degli Assaggiatori. Onav è infatti un’associazione legalmente riconosciuta.

 

“DONNE IN ROSA MANTOVA”, con ONAV Lombardia la città capitale italiana della cultura 2016 si veste di rosa

[AdSense-A]

A Mantova torna la rassegna dei più importanti vini rosati – Mantova, 24 settembre 2016 – dalle 11.00 alle 21.00

Senza-titolo-2

Eleganza, armonia e raffinata passione: è questa la cultura del vino che ONAV Mantova racconta, per il secondo anno, con la manifestazione “DONNE IN ROSA MANTOVA”, evento nato per valorizzare il perfetto connubio tra donna e vino. Un legame forte, testimoniato dalla sempre crescente presenza femminile all’interno del mondo enogastronomico. Sabato 24 settembre, nella suggestiva location della “Loggia del Grano” di Palazzo Andreani, oggi sede della Camera di Commercio Mantovana, si svolgerà l’evento che intende raccontare il grande spessore culturale ed educativo del vino e del bere moderato. Il progetto, nato dall’ idea di 15 donne Assaggiatrici ed esperte del settore, metterà in mostra i più importanti vini rosati del territorio italiano e francese, oltre alle bellezze architettoniche della città di Mantova, nominata Capitale Italiana della Cultura 2016. Un evento, DONNE IN ROSA MANTOVA, che si propone di costruire una rete dedicata alla valorizzazione del territorio e delle sue potenzialità attraverso le tante aziende vinicole presenti. Ben nove le aree produttive italiane e francesi presenti alla manifestazione, ognuna delle quali sarà rappresentata da esperte degustatrici O.N.A.V. che avranno il compito di guidare i winelovers alla scoperta dei migliori vini rosati d’Europa. Durante la giornata, tra degustazioni, esposizione delle opere della  pittrice mantovana Maria Paola Ceccarini, intermezzi musicali  e  Show-Cooking della sezione mantovana “Peccati di Gola” anche la presenza di due nomi d’eccezione, cui spetterà il compito di rappresentare l’intenso legame tra donna, vino e cultura. Madrina della manifestazione sarà infatti Pia Donata Berlucchi, vicepresidente ONAV, che all’inaugurazione tratterà la tematica ‘Donne e Vino nella Cultura odierna’. Ospite d’onore la scrittrice Sveva Casati Modignani, una delle firme più amate della narrativa contemporanea, cui verrà dedicato il momento letterario culturale 2016 con la presentazione del libro ‘La Vigna di Angelica’, romanzo ambientato nel mondo della produzione vinicola d’eccellenza. Donne che, con il loro lavoro, hanno saputo diffondere il linguaggio del vino attraverso una rappresentazione più nobile, quella femminile. L’evento è aperto ad esperti del mondo del vino, semplici appassionati, giovani, famiglie e visitatori occasionali e si svolgerà dalle ore 11:00 alle ore 21:00. L’ingresso è gratuito, il percorso degustativo è di €15 (€10 associati ONAV, AIS, FIS, FISAR)

ONAV Lombardia: prosegue il tour dedicato ai grandi vini internazionali

Nuova tappa a Milano per i bianchi di Slovenia

Senza-titolo-6

Roma, 09 Giugno  – Nuovo appuntamento con ONAV Lombardia. Sarà come di consueto lo Star Ritz Hotel di Milano (Via Spallanzani 40) ad ospitare il prossimo banco d’assaggio dedicato a soci ONAV e wine lovers di ogni provenienza. Imperdibile il 15 giugno l’evento “I GRANDI BIANCHI DI SLOVENIA”, realizzato con la prestigiosa rivista slovena REVIJA VINO. Un’occasione unica per scoprire una delle nazioni bianchiste per eccellenza: la Slovenia. In degustazione vini bianchi, bollicine ed i favolosi ice wines prodotti nelle tre regioni viticole del Paese:

PRIMORSKA (Litoranea), la zona confinante con l’Italia dove viticoltura risente dell’influsso del mare e delle Alpi che si suddivide a sua volta in quattro zone: Goriška Brda (Collio sloveno), Vipavska Dolina (Valle del Vipaca o Vipacco), Kras (Carso sloveno) e Koper (Capodistria).

PODRAVJE, a ridosso di Ungheria e Austria, è l’area attraversata dal fiume Drava e presenta  vini con caratteristiche simili a quelli austriaci per struttura, cultivar e vinificazione.

POSAVJE, territorio confinante con la Croazia, dove si producono i famosi LEDENO WINES, gli Ice Wine sloveni.

Gli eno-appassionati potranno apprezzare in questa occasione tanti vini da vitigni internazionali e da varietà locali, quali Rebula, Zelen, Pinela, Sipon e Vitovska.  Un evento davvero speciale che vedrà anche la presenza di alcuni dei più importanti viticoltori sloveni , quali Movia, Ščurek, Simčič e Guerila, nomi ormai noti ed apprezzati anche dalla critica internazionale.

ONAV Lombardia: prosegue il tour dedicato ai grandi vini internazionali

Doppia tappa a Milano con bollicine DOC e bianchi di Slovenia


Senza-titolo-2

Roma, 2 Giugno – Doppio appuntamento nel mese di giugno con ONAV Lombardia. Sarà come di consueto lo Star Ritz Hotel di Milano (Via Spallanzani 40) ad ospitare i banchi d’assaggio dedicati a soci ONAV e wine lovers di ogni provenienza. Il 7 giugno in scena andranno le bollicine di Trento Doc, in collaborazione con Trento Doc, le bollicine di montagna. Tante le etichette in degustazione per far scoprire le grandi interpretazioni di questo metodo classico. Imperdibile il 15 giugno il banco d’assaggio “I GRANDI BIANCHI DI SLOVENIA”, realizzato con la prestigiosa rivista slovena REVIJA VINO. Un’occasione unica per scoprire una delle nazioni bianchiste per eccellenza: la Slovenia. In degustazione solo vini bianchi prodotti nelle tre regioni viticole del Paese: PRIMORSKA (Litoranea), la zona confinante con l’Italia dove viticoltura risente dell’influsso del mare e delle Alpi che si suddivide a sua volta in quattro zone: Goriška Brda (Collio sloveno), Vipavska Dolina (Valle del Vipaca o Vipacco), Kras (Carso sloveno) e Koper (Capodistria). PODRAVJE, a ridosso di Ungheria e Austria, è l’area attraversata dal fiume Drava e presenta  vini con caratteristiche simili a quelli austriaci per struttura, cultivar e vinificazione. POSAVJE, territorio confinante con la Croazia, dove si producono i famosi LEDENO WINES, gli Ice Wine sloveni. Gli eno-appassionati potranno apprezzare in questa occasione tanti vini da vitigni internazionali e da varietà locali, quali Rebula, Zelen, Pinela, Sipon e Vitovska.  Un evento davvero speciale che vedrà anche la presenza di alcuni dei più importanti viticoltori sloveni , quali Movia, Ščurek, Simčič e Guerila, nomi ormai noti ed apprezzati anche dalla critica internazionale.

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]