La collezione di arte di David Bowie all’asta da Sotheby’s

[AdSense-A]

 

Tra le opere che saranno battute nel mese di novembre anche “A Bruit Secret” di Duchamp e “Air Power” di Basquiat considerato il lotto più prezioso dell’asta

Senza-titolo-58

Sono circa 300 le opere della collezione privata di David Bowie, tra cui Damien Hirst, Henry Moore e Marcel Duchamp. Bowie in realtà aveva tenuto sempre abbastanza nascosta la sua attività di collezionista, anche se in una intervista alla Bbc nel 1999 aveva confessato che l’unica cosa che comprava in maniera ossessiva-compulsiva era proprio l’arte. La sua collezione sarà mostrata al pubblico prima di essere battuta all’asta da Sotheby’s a Londra nel mese di novembre. Sipari dai una collezione del valore di circa 10 milioni di sterline, composta perso più da opere di artisti britannici del XX secolo, ha detto Oliver Baker, presidente di Sotheby’s Europa. Bowie era attratto da i “cronisti” di strada come Leon Kossoff e Frank Auerbach, ma cena dai paesaggi inglese. In collezione infatti ci sono anche opere di John Virtù. Tuttavia l’ampia raccolta non si limita alla sola parte britannica. Tra le opere in particolare anche un pezzo di “A Bruit Secret” di Duchamp che potrebbe essere battuto intorno alle 250mila sterline. Il lotto più prezioso è tuttavia considerato quello di Jean-Michel Basquiat con “Air Power”, acquistato dal cantante dopo aver interpretato il ruolo di Andy Warhol, nel film del 1996 “Basquiat”. L’opera ha attualmente un valore stimato tra i 2 milioni e mezzo e i milioni e mezzo di sterline. 

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]