William Shakespeare: A Lucca in Mostra il suo Vero Volto

Lucca lunedì 9 Maggio 

ImageProxy-(1)Lucca, 5 maggio 2016 – Verrà presentato a Lucca, lunedì 9 Maggio “Il vero volto di William Shakespeare”,  l’ultimo lavoro dell’artista Lady Be (www.ladybeart.com). L’opera, realizzata con la tecnica del Mosaico Contemporaneo, si ispira alla ricerca di Francesco Saverio Russo che per molto tempo ha studiato la fisionomia del drammaturgo e poeta inglese e ne ha determinato il vero volto. Per i 400 anni dalla morte, una nuova scoperta rende ancora più affascinante la figura di colui che viene considerato il più importante scrittore in lingua inglese. Lady Be ha cercato di seguire le linee guida date dal ricercatore e, grazie alla sua tecnica, è riuscita a riprodurre quello che dovrebbe essere il vero volto di William Shakespeare. Una nuova ricerca, quella di Russo, che si affianca a quella riguardante la vera identità della Monna Lisa, presentata nel suo libro “Un Mistero chiamato Gioconda”, e al segreto sull’opera del Caravaggio “La Decollazione di San Giovanni Battista”. Lady Be, artista internazionale, specializzata in ritratti, racconta questo suo ultimo lavoro come la sua più grande sfida: “Ci sono voluti mesi di tentativi per raggiungere questo risultato, fino a quando finalmente i suoi occhi mi hanno parlato”, ha affermato l’artista a pochi giorni dalla conclusione del ritratto. L’opera sarà presente al Lucca Art Fair, Fiera d’arte di Lucca, insieme ad altre 4 opere: i volti di Einstein, Dalì, Che Guevara e Audrey. Sarà possibile ammirare i ritratti di Lady Be durante tutto lo svolgimento della Fiera, presso lo stand Compagnia dell’arte mentre il vero volto di William Shakespeare, però, verrà rivelato solo lunedì 9 maggio dalle 11 alle 15,30. La fiera sarà visitabile da venerdì 6 a lunedì 9 maggio 2016, orari e dettagli sul sito www.luccaartfair.it.

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]