Al via terza edizione del concorso fotografico ‘Lo sguardo di Giulia’. Il tema scelto è ‘Luce, nutrimento, energia’

Zajczyk: “Le donne elettriche del tema di quest’anno ci piace perché trasmette una reazione di cambiamento, spinta positiva, voglia di fare e reagire’

donna-elettrica-txt-piccolaMilano, 10 maggio  – ‘Donne elettriche. Luce, nutrimento, energia’ è il tema della terza edizione del concorso fotografico dell’associazione Giulia (Giornaliste Unite Libere e Autonome). Un tema che ricorda il concetto ‘Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita’ e anche la proposta dell’Unesco di proclamare il 2015 anno internazionale della Luce e delle tecnologie basate sulla Luce. “Ci piace questo tema ‘Donne elettriche’ perché sembra estremamente onomatopeico: – ha dichiarato la delegata del Sindaco alle Pari Opportunità Francesca Zajczyk – un titolo che trasmette una reazione, una sensazione, una spinta positiva di fare, una voglia di cambiamento, che hanno molte donne grazie al loro desiderio di dimostrare la propria forza e le proprie capacità. Donne forti, indipendenti, piene di energie”. “Invitiamo i partecipanti al concorso – ha detto Marina Cosi, vicepresidente di Giulia – a interpretare il tema nelle differenti chiavi possibili (documentaria, simbolica, appassionata, ironica, etc…) i vari modi in cui le forze della natura e dell’ingegno si esprimono attraverso le donne, riflettendo sulla loro storia e sul loro futuro, che è il futuro di tutte/i”. Curato dalle giornaliste del Coordinamento lombardo dell’associazione Giulia, il premio oltre alle fotografie accetta anche serie fotografiche, minivideo, illustrazioni, racconti animati. I partecipanti dovranno inviare le prove, sotto forma di file in alta definizione, all’indirizzo [email protected], allegando la documentazione (liberatorie, consenso dei genitori per i minorenni, dati anagrafici, recapiti, breve spiegazione) entro e non oltre la mezzanotte di sabato 12 settembre 2015. La Giuria, che coincide col Coordinamento di GiuliaLombardia supportato dalla consulenza di critiche/ci e storiche/ci dell’immagine, selezionerà a proprio insindacabile giudizio le immagini vincitrici di ogni sezione (professionisti, amatoriali, under18, video) e consegnerà premi, targhe ed attestati nel corso della successiva cerimonia che si terrà a Milano.

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]