LOCUS FESTIVAL 2016

[AdSense-A]

 

Gran finale in arrivo il 27 agosto con il live di Kamasi Washington

Senza-titolo-18

Dal jazz e dalla fusion classica del giovanissimo Jacob Collier, espressa live con un uso spettacolare e d’avanguardia della tecnologia, alla scena newyorkese passata e presente con Dj Premier & The Badder e con gli Snarky Puppy. Dal nu-soul elettronico e dub degli inglesi Andreya Triana e Submotion Orchestraall’elettronica live di Floating Points ed alla club culture di Theo Parrish. Il Locus festival ha scommesso su una line-up versatile che ha messo insieme cose molte diverse fra loro, alla ricerca di una sottile linea che passa attraverso tutte queste esperienze, e che affiora di tanto in tanto nei migliori festival internazionali.

La formula è stata premiata dal pubblico, ed ha consolidato il Locus come un appuntamento di primo piano nel panorama italiano e con un forte e crescente appeal all’estero.

Ai suddetti headliner si sono uniti altri straordinari ospiti che hanno impreziosito gli eventi, alcuni dei quali a sorpresa: Laura Mvula, Torii Wolf, Jordan Rakei, Jelani Blackman, Jolly Mare, Zp aka Zippo, Joan Thiele.

Grazie al supporto di Audi Italia, il Locus ha inoltre affiancato la buona musica all’arte contemporanea, con l’intervento dell’artista multidisciplinare Felice Limosani, che ha trasformato il centro storico di Locorotondo in un percorso emozionale fatto di light design, neon art e digital animation. Inaugurato il 16 luglio e concluso la sera dell’8 agosto, il progetto di arte urbana “Untaggable Stories” ha coinvolto migliaia di visitatori, utilizzando la tecnologia in armonia con la magia dell’architettura antica per riflettere sul concetto di “untaggable”, come sinonimo di innovativo, fuori dagli schemi.

Terminata con successo la serie di eventi nel paese di Locorotondo, ora il Locus festival si prepara ad un evento unico e conclusivo il 27 agosto nella masseria Mavù, suggestivo club a cielo aperto ricavato in un’antica masseria nelle campagne fra Locorotondo e Costernino. Per molti versi, la musica del sassofonista americanoKamasi Washington e della sua band rappresenta un perfetto punto d’arrivo del Locus festival 2016: al centro della black music più vitale e calda del momento, tra l’avanguardia di Flying Lotus e la migliore tradizione afroamericana, Kamasi unisce il jazz al soul ed al funk in maniera estremamente fresca e coinvolgente, creando nuovi ponti fra generazioni e stili musicali. Considerando anche le sue citazioni della grande eredità musicale e spirituale di Sun Ra, icona musicale a cui è dedicato il Locus 2016, Kamasi è la conclusione ideale per un festival dedicato allo spazio ed alle sue metafore artistiche: space is the place! A fare gli onori di casa, lo speciale dj set di Nicola Conte, celebre dj e producer di profilo internazionale, il cui approccio al jazz ed alla black music ha molti punti di contatto con il suono di Kamasi Washington.

Sabato 27 agosto 2016, con apertura alle ore 22 presso il Mavù Club, Contrada Mavugliola, S.P. Locorotondo-Cisternino. Ingresso con biglietto. Prevendita disponibile nel circuito bookingshow.it e a Locorotondo presso Vicious Store in corso XX settembre.

Il Locus Festival 2016 è stato organizzato da Bass Culture Srl e da Turné Srl in collaborazione con il Comune di Locorotondo e con il sostegno della Regione PugliaLa prestigiosa casa automobilistica Audi è Official Partner per il secondo anno consecutivo. Lazienda vinicolaTormaresca, in qualità di Main Sponsor, anche questanno ha etichettato una selezione dei suoi vini pregiati nel segno del Locus. Importanti e preziosi anche i contributi della BCC Locorotondo, della Sartoria Latorre e della birra Palm, oltre al supporto di una articolata e dinamica rete di partner tecnici, media e territoriali. La direzione artistica è stata curata da Gianni Buttiglione.

LOCUS FESTIVAL: Domani con Floating Points l’ultimo live in piazza del Locus festival 2016

[AdSense-A]

 

Sabato ci si sposta al Mavù club con Theo Parrish, per il weekend più elettronico del festival all’avanguardia della musica. Visitabili fino al 7 agosto le installazioni artistiche Untaggable Stories. Ultimo appuntamento il 27 agosto al Mavù con Kamasi Washington

Senza-titolo-4

La XII edizione del LOCUS FESTIVAL arriva al suo fine settimana più elettronico, concludendo un percorso musicale d’avanguardia che nei precedenti tre weekend ha già coinvolto oltre 70.000 persone a Locorotondo in Puglia, e che avrà un epilogo extra nel concerto di Kamasi Washington il 27 agosto al Mavù. Ultimi giorni anche per le installazioni artistiche UNTAGGABLE STORIES create da Felice Limosani: resteranno accese fino alla sera di domenica 7 agosto nel centro storico di Locorotondo Venerdì 5 agosto, per l’ultimo appuntamento sul main stage in piazza, il Locus festival ha scelto uno show di alto profilo che porta l’elettronica in una dimensione live, con cinque musicisti sul palco che affiancano strumenti digitali e analogici. Il giovane neuroscienziato inglese Sam Sheperd, ai più conosciuto con il nome di Floating Points, si è affermato nella scena elettronica internazionale con un suono estremamente personale e intrigante. Ormai diventato sinonimo di qualità, il suo è già tra i nomi più richiesti nei club e nei festival più influenti d’ Europa, e non solo. Al Locus presenterà il suo particolarissimo live set basato sull’album d’esordio “Elaenia”, accompagnato da altri quattro musicisti. Dalle ore 22 in piazza Aldo Moro a Locorotondo, ingresso libero. Sabato 6 agosto il Locus si sposta al Mavù per l’appuntamento col clubbing “Locus Future Dance”. Protagonista principale sarà uno dei nomi più desiderati e attesi del Locus festival 2016, un icona cult della club culture più pura, dellelettronica che attinge a pieno alle radici black dellhouse e della techno: il dj e producer americano THEO PARRISH. Il suo sound è contagioso e allo stesso tempo spirituale: la musica (prodotta dalla sua label “Sound Signature”) e i suoi re-edits old disco, funk e soul sono unici e rendono i suoi set in tutto il mondo all’avanguardia e assolutamente non relegati ad una sola proposta musicale, continuando ad attirare l’attenzione e ad aumentare il rispetto di DJ’s, producers, ascoltatori worldwide. A rendere levento ancora più unico, altri due ospiti di alto livello, grandi amici del Locus festival. JOLLY MARE è sinonimo di italo-disco nel mondo, con uno stile irresistibile nelle produzioni e sul dancefloor. Profilo internazionale anche per il giovane Z.I.P.P.O che fa gli onori di casa essendo di Locorotondo. Nella stessa serata e location, ci saranno anche gli espositori del rinomato mercatino di design, dischi e artigianatoPop Up The Sunday: per richieste e info [email protected] Apertura alle ore 22 presso il Mavù Club, Contrada Mavugliola, S.P. Locorotondo-Cisternino. Ingresso con biglietto. Prevendita disponibile nel circuito bookingshow.it e a Locorotondo presso Vicious Store in corso XX settembre. Nel centro storico di Locorotondo invece continua fino a domenica 7 agosto il percorso espositivo#UNTAGGABLE STORIES: un progetto site specific promosso da Audi e creato da Felice Limosani, artista crossmediale di fama internazionale. “Untaggable Stories” è un progetto di arte urbana che attraverso la luce riflette sul concetto di non taggabilità, inteso come quella particolare condizione in cui non sempre è possibile definire le attitudini individuali, le dimensioni della realtà o  i percorsi innovativi. I muri del borgo si trasformano attraverso la metafora artistica in fogli bianchi su cui narrare storie con tubi fluorescenti, proiezioni architetturali e lampade cinetiche. Dopo il suo quarto weekend, il Locus festival ridà appuntamento al 27 agosto con un epilogo straordinario, sempre al Mavù club: il nome più caldo della black music contemporanea, KAMASI WASHINGTON con la sua band The Next Step, sarà il protagonista della “Space is the place Night”. Il suo triplo album “The Epic” è considerato uno tra i migliori del 2015, ed ha unimmagine di copertina ispirata fortemente alliconografia di Sun Ra. Non poteva mancare nel Locus festival di questanno, questo sassofonista e compositore fondamentale nel cerchio magico della black music americana davanguardia attuale. Kamasi Washington supera i confini del jazz. “Non si può definire un genere. La musica è altro: qualcosa che hai dentro la testa, nel cuore”. L’evento è supportato da Tormaresca, sponsor fornitore della linea di Vini ufficiali Locus 2016. Apertura alle ore 22 presso il Mavù Club, Contrada Mavugliola, S.P. Locorotondo-Cisternino. Ingresso con biglietto. Prevendita disponibile nel circuito bookingshow.it e a Locorotondo presso Vicious Store in corso XX settembre. Il Locus Festival 2016 è organizzato da Bass Culture Srl e da Turné Srl in collaborazione con il Comune di Locorotondo e con il sostegno della Regione Puglia. La prestigiosa casa automobilistica Audi è Official Partner per il secondo anno consecutivo. Lazienda vinicola Tormaresca, in qualità di Main Sponsor, anche questanno etichetterà una selezione dei suoi vini pregiati nel segno del Locus. Importanti e preziosi anche i contributi della BCC Locorotondo, della Sartoria Latorre e della birraPalm, oltre al supporto di una articolata e dinamica rete di partner tecnici, media e territoriali. La direzione artistica è curata da Gianni Buttiglione.

Circa 30.000 mila persone durante il secondo weekend della XII Edizione del Locus Festival

[AdSense-A]

 

A Locorotondo fino al 7 agosto

Senza-titolo-4

Migliaia di visitatori hanno gremito le stradine del centro storico di Locorotondo durante il secondo weekend del Locus Festival. Un pubblico di circa 30.000 persone sono accorse per assistere agli eventi gratuiti, in primis i concerti di DJ PREMIER & THE BADDER e degli SNARKY PUPPY che hanno conquistato Piazza Aldo Moro con i loro spettacoli sorprendenti e innovativi, e per visitare le affascinanti installazioni luminose “Untaggable Stories” di Felice Limosani (installazioni di light art che si accenderanno ogni sera dalle 21 in poi fino al 7 agosto). Prosegue quindi il ricco calendario di appuntamenti “all’avanguardia della musica”, in programma nella splendida cittadina della Valle d’Itria. Questo weekend è dedicato alla scena musicale inglese contemporanea. Questi gli eventi imperdibili:

Sabato 30 Luglio sarà la volta di Jordan Rakei, giovanissimo e talentuoso polistrumentista australiano (ore 21.00 in Piazza Aldo Moro – ingresso libero). A seguire la splendida voce di ANDREYA TRIANA, una delle cantanti britanniche più interessanti nel panorama soul, folk, jazz, talmente interessante da essere stata scelta da Bonobo, autentico guru della scena musicale londinese, ed uno dei dj di riferimento per l’elettronica e il trip hop a livello mondiale. Dopo questa collaborazione Andreya ha realizzato il primo album “Lost Where I Belong”, seguito da “Giants” nel 2015. Andreya è anche e soprattutto valorizzata al massimo nei live: nel curriculum ci sono partecipazioni a importanti festival jazz (North Sea Jazz), oltre al festival britannico per antonomasia, quello di Glanstonbury.

 Domenica 31 Luglio sul main stage di Piazza Aldo Moro si alterneranno dalle 21.00 la cantautrice italiana Joan Thiele, il cantante e rapper londinese Jelani Blackman ed i SUBMOTION ORCHESTRA, formazione di Leeds, che si è conquistata un posto speciale nel sempre mutevole panorama musicale inglese. La loro fusione di bassi potenti, elettronica, jazz, soul e molto altro insieme, ha fatto amare questa band di 7 elementi sia dal grande pubblico che da autorevoli intenditori come Gilles Peterson, Trevor Nelson o Jo Whiley. Il loro live show è di casa nei più importanti festival del mondo ed in club rinomati come il celebre Koko a Londra.

Con l’apporto di Audi in qualità di official partner, il festival si inserisce nel laboratorio-evento #Audi Untaggable Lives: una serie di iniziative che fondono assieme arte, suono e pensiero per tracciare una visione sul futuro della musica e vivere esperienze non convenzionali sotto il segno dei quattro anelli. Sempre di più all’avanguardia della musica, quest’anno il Locus festival guarda oltre i confini sensoriali, spaziali e temporali. Lo spazio è il tema della dodicesima edizione, che si sviluppa attraverso percorsi musicali avventurosi, l’arte e il design d’avanguardia, fra grandi performance e installazioni di luce in uno dei borghi più belli d’Italia: Locorotondo, nel cuore della Valle d’Itria, magico angolo di Puglia fra le colline non lontano da bellissime spiagge. Fino al 7 agosto, si svolgerà lo straordinario programma artistico del 2016, che conferma il Locus come uno dei festival più belli e interessanti d’Italia. Headliners come JACOB COLLIER, DJ PREMIER & THE BADDER, SNARKY PUPPY, ANDREYA TRIANA, JORDAN RAKEI, SUBMOTION ORCHESTRA, JELANI BLACKMAN, FLOATING POINTS, THEO PARRISH, KAMASI WASHINGTON… formano una line-up di alto livello internazionale e rispecchiano le tendenze più evolute ed attuali della musica mondiale di quest’anno in ambito soul, jazz, black, ed elettronico. Il programma artistico si svolgerà attraverso cinque weekend, ed è focalizzato essenzialmente in due scene musicali: New York e Regno Unito, oggi più che mai straordinariamente vitali e innovative. Guida musicale e ispirazione della XII edizione del Locus sarà il grande Sun Ra, leggendario musicista americano (1914-1993) il cui approccio “afrofuturista” al jazz ha ispirato tanti artisti geniali in molteplici ambiti musicali. Con il suo motto “space is the place”, percepiremo il Locus (che significa “luogo”) come spazio, e lo spazio urbanistico di Locorotondo (luogo rotondo) come una rappresentazione del cerchio cosmico. Dalle performance fra le strade del paese allo story telling digitale, dai grandi concerti in programma sul palco alle conferenze Locus Focus… tutte le attività del Locus 2016 saranno caratterizzate dal concept #Audi Untaggable Lives: artisti d’avanguardia, multicodice e innovativi, in luoghi magici e antichi per una esperienza totale, non classificabile nelle solite categorie. Il concetto ‘untaggable’ espresso durante l’evento, rappresenta la filosofia alla base dello sviluppo diAudi Q2, il nuovo modello dei quattro anelli che sarà introdotto sul mercato italiano il prossimo ottobre e che sarà presente il giorno dell’inaugurazione al centro di Locorotondo. Non categorizzabile per definizione in un segmento specifico, il nuovo crossover della famiglia Q rappresenta il modo in cui Audi interpreta un mercato in continua evoluzione dove gli attori desiderano raccontare la propria individualitàà eludendo etichette e conformismi. Così come i visionari, i creativi, gli innovatori e i musicisti protagonisti di Locus Festival alla continua ricerca di modalità di rappresentazione ed espressione non retoriche. L’inizio del Locus festival coincide anche con un’altra prestigiosa manifestazione untaggable: Audi OOOO rama si svolgerà nel vicino resort di Borgo Egnazia, fino al 17 luglio, contribuendo così a rendere Locorotondo in quei giorni un punto di riferimento cruciale per l’avanguardia della musica mondiale. Il programma del LOCUS FESTIVAL si articola anche con altre interessanti iniziative: le conferenze LOCUS FOCUS ci faranno conoscere meglio la musica del festival e la sua storia. Gli incontri saranno curati Ashley Kahn, celebre biografo ed esperto di jazz americano, e da Nicola Gaeta, giornalista e scrittore musicale da tempo collaboratore del Locus: le loro conferenze coinvolgeranno in prima persona tre grandi artisti presenti al Locus: Dj Premier, Michael League degli Snarky Puppy e Kamasi Washington. Ha fatto parte del Locus anche uno speciale incontro della serie “Lezioni di Rock”: Ernesto Assante e Gino Castaldo che terranno una speciale conferenza su David Bowie. Il Locus Festival 2016 è organizzato da Bass Culture Srl e da Turné Srl in collaborazione con il Comune di Locorotondo e con il sostegno della Regione Puglia. La prestigiosa casa automobilistica Audi è Official Partner per il secondo anno consecutivo. L’azienda vinicola Tormaresca, in qualità di Main Sponsor, anche quest’anno etichetterà una selezione dei suoi vini pregiati nel segno del Locus. Importanti e preziosi anche i contributi della BCC Locorotondo, della Sartoria Latorre e della birra Palm, oltre al supporto di una articolata e dinamica rete di partner tecnici, media e territoriali. La direzione artistica è curata da Gianni Buttiglione. Quasi tutti gli eventi in piazza a Locorotondo sono ad INGRESSO LIBERO, a differenza dei due appuntamenti al Mavù Club che prevedono biglietti d’ingresso, acquistabili nel circuito bookingshow.com.

Al via domani alla XII Edizione del LOCUS FESTIVAL “All’avanguardia della musica”

[AdSense-A]

 

Domani sera in programma la serata inaugurale con un reading di Sergio Rubini

Senza-titolo-41

Al via domani, sabato 16 luglio, la XII edizione del LOCUS FESTIVAL uno degli appuntamenti italiani più internazionali, che fonde magia del territorio con un offerta musicale e culturale unica nel suo genere: fino al 7 agosto a Locorotondo. Domani la serata inaugurale prevede: un reading di SERGIO RUBINI (tratto dello spettacolo sulla vita di Matteo Salvatore “DI FAME DI DENARO DI PASSIONI); il concerto del prodigio inglese JACOB COLLIER e l’accensione delle installazioni artistiche “Untaggable Stories”: un progetto site specific (promosso da Audi) e creato da Felice Limosani, artista crossmediale di fama internazionale. Le installazioni artistiche luminose investiranno vari punti del centro storico e resteranno accese e visitabili per tutta la durata del festival. Con lapporto di Audi in qualità di official partner, il festival si inserisce nel laboratorio-evento #Audi Untaggable Lives: una serie di iniziative che fondono assieme arte, suono e pensiero per tracciare una visione sul futuro della musica e vivere esperienze non convenzionali sotto il segno dei quattro anelli. Sempre di più allavanguardia della musica, questanno il Locus festival guarda oltre i confini sensoriali, spaziali e temporali. Lo spazio è il tema della dodicesima edizione, che si sviluppa attraverso percorsi musicali avventurosi, larte e il design davanguardia, fra grandi performance e installazioni di luce in uno dei borghi più belli dItalia: Locorotondo, nel cuore della Valle dItria, magico angolo di Puglia fra le colline non lontano da bellissime spiagge. Fino al 27 agosto, si svolgerà lo straordinario programma artistico del 2016, che conferma il Locus come uno dei festival più belli e interessanti dItalia. Headliners come JACOB COLLIER, DJ PREMIER & THE BADDER, SNARKY PUPPY, ANDREYA TRIANA, JORDAN RAKEI, SUBMOTION ORCHESTRA, JELANI BLACKMAN, FLOATING POINTS, THEO PARRISH, KAMASI WASHINGTON… formano una line-up di alto livello internazionale e rispecchiano le tendenze più evolute ed attuali della musica mondiale di questanno in ambito soul, jazz, black, ed elettronico. Il programma artistico si svolgerà attraverso cinque weekend, ed è focalizzato essenzialmente in due scene musicali: New York e Regno Unito, oggi più che mai straordinariamente vitali e innovative. Per il programma completo clicca QUI. Guida musicale e ispirazione della XII edizione del Locus sarà il grande Sun Ra, leggendario musicista americano (1914-1993) il cui approccio “afrofuturista” al jazz ha ispirato tanti artisti geniali in molteplici ambiti musicali. Con il suo motto “space is the place”, percepiremo il Locus (che significa “luogo”) come spazio, e lo spazio urbanistico di Locorotondo (luogo rotondo) come una rappresentazione del cerchio cosmico. Dalle performance fra le strade del paese allo story telling digitale, dai grandi concerti in programma sul palco alle conferenze Locus Focus… tutte le attività del Locus 2016 saranno caratterizzate dal concept #Audi Untaggable Lives: artisti davanguardia, multicodice e innovativi, in luoghi magici e antichi per una esperienza totale, non classificabile nelle solite categorie. Il concetto ‘untaggableespresso durante levento, rappresenta la filosofia alla base dello sviluppo di Audi Q2, il nuovo modello dei quattro anelli che sarà introdotto sul mercato italiano il prossimo ottobre e che sarà presente il giorno dellinaugurazione al centro di Locorotondo.

SergioRubini_m

Non categorizzabile per definizione in un segmento specifico, il nuovo crossover della famiglia Q rappresenta il modo in cui Audi interpreta un mercato in continua evoluzione dove gli attori desiderano raccontare la propria individualitàà eludendo etichette e conformismi. Così come i visionari, i creativi, gli innovatori e i musicisti protagonisti di Locus Festival alla continua ricerca di modalità di rappresentazione ed espressione non retoriche. Linizio del Locus festival coincide anche con unaltra prestigiosa manifestazione untaggable: Audi OOOO rama si svolgerà nel vicino resort di Borgo Egnazia, fino al 17 luglio, contribuendo così a rendere Locorotondo in quei giorni un punto di riferimento cruciale per lavanguardia della musica mondiale. Il programma del LOCUS FESTIVAL si articola anche con altre interessanti iniziative: le conferenze LOCUS FOCUS ci faranno conoscere meglio la musica del festival e la sua storia. Gli incontri saranno curati Ashley Kahn, celebre biografo ed esperto di jazz americano, e daNicola Gaeta, giornalista e scrittore musicale da tempo collaboratore del Locus: le loro conferenze coinvolgeranno in prima persona tre grandi artisti presenti al Locus: Dj Premier, Michael League degli Snarky Puppy e Kamasi Washington. Farà parte del Locus anche uno speciale incontro della serie “Lezioni di Rock”: Ernesto Assante e Gino Castaldo che terranno una speciale conferenza su David Bowie. Il Locus Festival 2016 è organizzato da Bass Culture Srl e da Turné Srl in collaborazione con il Comune di Locorotondo e con il sostegno della Regione Puglia. La prestigiosa casa automobilistica Audi è Official Partner per il secondo anno consecutivo. Lazienda vinicola Tormaresca, in qualità di Main Sponsor, anche questanno etichetterà una selezione dei suoi vini pregiati nel segno del Locus. Importanti e preziosi anche i contributi dellaBCC Locorotondo, della Sartoria Latorre e della birra Palm, oltre al supporto di una articolata e dinamica rete di partner tecnici, media e territoriali.

La direzione artistica è curata da Gianni Buttiglione.

LOCUS FESTIVAL con Audi: all’avanguardia della musica

[AdSense-A]

A Locorotondo dal 15 luglio al 27 agosto 2016 la XII edizione di un festival sempre più internazionale e “untaggable”

Senza-titolo-3

Nel cuore della Valle dItria, questanno si svolgerà la XII edizione di uno dei festival italiani più internazionali, in grado di fondere magia del territorio e un offerta musicale e culturale unica nel suo genere: il LOCUS FESTIVAL, dal 15 luglio al 7 agosto a Locorotondo. Con lapporto di Audi in qualità di official partner, il festival si inserisce nel laboratorio-evento #Audi Untaggable Lives: una serie di iniziative che fondono assieme arte, suono e pensiero per tracciare una visione sul futuro della musica e vivere esperienze non convenzionali sotto il segno dei quattro anelli. Sempre di più allavanguardia della musica, questanno il Locus festival guarda oltre i confini sensoriali, spaziali e temporali. Lo spazio è il tema della dodicesima edizione, che si sviluppa attraverso percorsi musicali avventurosi, larte e il design davanguardia, fra grandi performance e installazioni di luce in uno dei borghi più belli dItalia: Locorotondo, nel cuore della Valle dItria, magico angolo di Puglia fra le colline non lontano da bellissime spiagge.

Locus-festival-3-8-14-foto-di-Umberto-Lopez---01_m

Dal 15 luglio al 27 agosto, si svolgerà lo straordinario programma artistico del 2016, che conferma il Locus come uno dei festival più belli e interessanti dItalia. Headliners come JACOB COLLIER, DJ PREMIER & THE BADDER, SNARKY PUPPY, ANDREYA TRIANA, JORDAN RAKEI, SUBMOTION ORCHESTRA, JELANI BLACKMAN, FLOATING POINTS, THEO PARRISH, KAMASI WASHINGTON… formano una line-up di alto livello internazionale e rispecchiano le tendenze più evolute ed attuali della musica mondiale di questanno in ambito soul, jazz, black, ed elettronico. Il programma artistico si svolgerà attraverso cinque weekend, ed è focalizzato essenzialmente in due scene musicali: New York e Regno Unito, oggi più che mai straordinariamente vitali e innovative. Guida musicale e ispirazione della XII edizione del Locus sarà il grande Sun Ra, leggendario musicista americano (1914-1993) il cui approccio “afrofuturista” al jazz ha ispirato tanti artisti geniali in molteplici ambiti musicali. Con il suo motto “space is the place”, percepiremo il Locus (che significa “luogo”) come spazio, e lo spazio urbanistico di Locorotondo (luogo rotondo) come una rappresentazione del cerchio cosmico. Dalle performance inaugurali fra le strade del paese allo story telling digitale, dai grandi concerti in programma sul palco alle conferenze Locus Focus… tutte le attività del Locus 2016 sono caratterizzate dal concept  #Audi Untaggable Lives: artisti davanguardia, multicodice e innovativi, in luoghi magici e antichi per una esperienza totale, non classificabile nelle solite categorie. Il concetto ‘untaggableespresso durante levento, rappresenta la filosofia alla base dello sviluppo di Audi Q2, il nuovo modello dei quattro anelli che sarà introdotto sul mercato italiano il prossimo ottobre e che sarà presente il giorno dellinaugurazione al centro di Locorotondo. Non categorizzabile per definizione in un segmento specifico, il nuovo crossover della famiglia Q rappresenta il modo in cui Audi interpreta un mercato in continua evoluzione dove gli attori desiderano raccontare la propria individualità eludendo etichette e conformismi. Così come i visionari, i creativi, gli innovatori e i musicisti protagonisti di Locus Festival alla continua ricerca di modalità di rappresentazione ed espressione non retoriche.

150810_AudiNight-0042_m

Fondamentale novità del Locus 2016 sarà #UNTAGGABLE STORIES: un progetto site specific promosso da Audi e creato da Felice Limosani, artista crossmediale di fama internazionale. Le installazioni artistiche luminose investiranno vari punti del centro storico, saranno presentate al pubblico il 15 luglio con uno speciale Grand Opening inaugurale, e resteranno accese e visitabili tutte le sere fino al 7 agosto. Linizio del Locus festival coincide anche con unaltra prestigiosa manifestazione untaggable: Audi OOOO rama si svolgerà nel vicino resort di Borgo Egnazia, dal 15 al 17 luglio, contribuendo così a rendere Locorotondo in quei giorni un punto di riferimento cruciale per lavanguardia della musica mondiale. Il programma del LOCUS FESTIVAL si articola anche con altre interessanti iniziative: le conferenze LOCUS FOCUS ci faranno conoscere meglio la musica del festival e la sua storia. Gli incontri saranno curati Ashley Kahn, celebre biografo ed esperto di jazz americano, e daNicola Gaeta, giornalista e scrittore musicale da tempo collaboratore del Locus: le loro conferenze coinvolgeranno in prima persona tre grandi artisti presenti al Locus: Dj Premier, Michael League degli Snarky Puppy e Kamasi Washington. Farà parte del Locus anche uno speciale incontro della serie “Lezioni di Rock”: Ernesto Assante e Gino Castaldo che terranno una speciale conferenza su David BowieIl Locus Festival 2016 è organizzato da Bass Culture Srl e da Turné Srl in collaborazione con il Comune di Locorotondo e con il sostegno della Regione PugliaLa prestigiosa casa automobilistica Audi è Official Partner per il secondo anno consecutivo. Lazienda vinicola Tormaresca, in qualità di Main Sponsor, anche questanno etichetterà una selezione dei suoi vini pregiati nel segno del Locus. Importanti e preziosi anche i contributi della BCC Locorotondo, della Sartoria Latorre e della birra Palm, oltre al supporto di una articolata e dinamica rete di partner tecnici, media e territoriali.

La direzione artistica è curata da Gianni Buttiglione. Quasi tutti gli eventi in piazza a Locorotondo sono ad INGRESSO LIBERO, a differenza dei due appuntamenti al Mavù Club che prevedono biglietti dingresso, acquistabili nel circuito bookingshow.com.

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]